Marvel Villainous – Recensione – Ravensburger

Marvel Villainous – Recensione

Finalmente arrivo con la mia recensione dell’ultimo nato in casa Villainous! Niente cartoni questa volta, ma la potenza Marvel sprigionata sui nostri tavoli!

Mi ci è voluto tempo per girare e rigirare, giocare e rigiocare tutti i personaggi con meticolosa attenzione, quasi chirurgica. Le aspettative erano alte, devo essere sincera, e quando è così è facile prendere una delusione. Quando ti aspetti il meglio del meglio di Villainous del meglio di Ravensburger del meglio della Prospero Hall l’attenzione che ci vuole è alle stelle.

Avrà saputo dunque Marvel Villainous essere ineluttabile? Per scoprirlo vi spetta questa breve (e spero piacevole) lettura.

MARVEL VILLAINOUS Infinite Power – COME SI GIOCA in breve…

Ogni giocatore sceglie un Cattivo Marvel da interpretare tra Thanos, Hela, Killmonger, Ultron e Taskmaster e ne prende pedina, plancia, guida, mazzo Cattivo e Fato relativo. Il mazzo Fato comune e quelli personali di tutti i personaggi in gioco verranno mischiati a formare un unico mazzo.

Peschiamo una mano iniziale di quattro carte dal proprio mazzo Cattivo e cominciamo i turni nei quali dovremo raggiungere l’Obiettivo del personaggio scelto che sarà diverso da quello di tutti gli altri:

THANOS dovrà collezionare tutte le 6 Gemme dell’Infinito.
HELA
dovrà ottenere una combinazione di 8 Alleati e Marchi dell’Anima e nessun personaggio avversario nella Stanza del Tesoro di Odino.
KILLMONGER
dovrà ottenere il controllo delle Miniere e riallocare 2 carte Esplosivo in Domini diversi dal proprio.
TASKMASTER
dovrà disporre quattro Alleati in luoghi diversi con Forza 5 o più.
ULTRON
dovrà rivelare Age of Ultron.

Ad ogni turno dobbiamo muoverci in un luogo nel nostro Dominio e svolgere le azioni (tutte o alcune) descritte su di esso in qualsiasi ordine (Ottenere potere, Giocare una Carta, Attivare carte, Riallocare carte, Scontro, Fato, Scartare carte). Una volta terminato e compiuto le azioni scelte peschiamo tante carte fino ad riaverne 4 in mano.

Scopri l’unboxing e il setup di gioco! CLICCA QUI!

In Marvel Villainous avremo 3 differenti modalità di gioco:

  • Modalità Onnipotente (facile) – consigliata per chi gioca per la prima volta al titolo in questione oppure se si prova per la prima volta uno specifico personaggio. Bisognerà dunque rimuovere tutti gli Eventi dal gioco ed ignorare tutti i riferimenti ad essi per rendere le partite più facili e veloci.
  • Modalità Ineluttabile (intermedio) – una volta che si avrà preso bene confidenza con le regole si potranno incorporare gli Eventi nel gioco ottenendo così una sfida maggiore e una partita più lunga.
  • Modalità Immortale (difficile) – per i giocatori esperti si potrà introdurre una variante per gli Eventi rendendo la sfida più complessa e una partita ancora più lunga.

Seguimi sul sito! Trovi tutte le mie recensioni e molto altro a QUESTO LINK!

MARVEL VILLAINOUS Infinite Power – RECENSIONE – Impressioni del gioco

Parto subito col dire che sono molto molto molto belle le illustrazioni, riprendono il perfetto stile fumettistico, dunque non aspettatevi immagini riprese dai film. Anche se la scelta cromatica l’ho trovata leggermente sottotono, sullo sbiadito (forse il problema è solo che necessito di occhiali😂).

Per le pedine è venuto spontaneo paragonarle con la serie Disney Villainous e ammetto di non aver gradito il cambio di materiali… dalla resina alla plastica. Peccato, almeno per come la penso io. Il Caveau di plastica flessibile e leggerissimo, scelta discutibile.

Detto ciò vorrei fare un grande applauso alla Prospero Hall che riesce sempre a rielaborare in modo originale un gioco che ha già visto 4 edizioni sempre molto accattivanti. Questa è la quinta volta che rimango esterrefatta per averlo reso ancora una volta unico e ben distinto dagli altri.

Si è indubbiamente alzata l’asticella della complessità, anche se potremo modularla attraverso le varianti di gioco, rimane il più complesso dei Villainous. Difatti l’età minima si è alzata a 12 anni e non più 10 come per i Disney Villainous.

Grandissima rigiocabilità per i molti personaggi che offre la scatola. Ho avuto bisogno di fare tante partite per provare tutti i protagonisti e scontrarli tra loro. Il bilanciamento non è perfetto, alcuni Cattivi saranno davvero tosti da sconfiggere e altri complessi da far vincere. Troverete la vostra combinazione perfetta, questo richiederà molte partite all’attivo.

In conclusione Marvel Villainous si colloca perfettamente nella categoria dei family plus, quindi non sottovalutatelo. Non facilissimo per tutti, ma di sicuro amato da tutti i fan dei fumetti Marvel!

Se si hanno dubbi se acquistarlo o meno avendo già la serie Disney, consiglio di non pensarci affatto e aggiungerlo alla vostra collezione in quanto le novità saranno piacevoli da scoprire. Al contrario se avete già avuto modo di provare le altre uscite e proprio non vi era piaciuta la meccanica, consiglierei di passare oltre perché il gioco fondamentalmente è lo stesso.

I cambiamenti nella gestione dei mazzi e gli Eventi danno una nota potentemente valida ad un gioco estremamente piacevole.

Alessandra1982giochidatavolo

Un ringraziamento all’editore Ravensburger per avermi fornito la copia del gioco da recensire.

Disney Villainousrecensione
Disney Villainous Wicked to the Corerecensione
Disney Villainous Evil Comes Preparedunboxing – recensione
Disney Villainous Perfectly Wretched: unboxingrecensione

Alessandra Canini
Alessandra1982giochidatavolo - E' un'avida consumatrice di Giochi da Tavolo, Librigame, LEGO, Serie TV e Blockbuster. Lavora in diversi settori del suo più divertente hobby, ovvero i GdT! Vive nella campagna romana da dove riesce a vedere la Contea. Assidua frequentatrice della cittadina di Arkham nel Massachusetts.