LEC Winter Season 2023 – Day 2

LEC Winter Season 2023 – Day 2

Germania, seconda giornata del campionato casalingo della Major League europea.

SK Gaming vs Team BDS

Team BDS che parte subito all’assalto mettendo in difficoltà tutte le lane avversarie e firmando il primo sangue in top nei primissimi minuti. Mid game più equilibrato, con entrambe le squadre che giocano alla ricerca del dettaglio dal quale guadagnare un vantaggio. Squadre guardinghe per quasi tutto il game, nessuna delle due compagini vuole offrire il fianco per un teamfight. Una fine a questa calma ci deve essere e al minuto 33 gli SK in superiorità numerica cercano nel baron la spinta per portarsi in vantaggio, ma uno steal millimetrico di Sheo fa si che saranno i BDS a godere di questo supporto con una gold lead che inizia a delinearsi sui 3k gold. Sul finale di partita gli SK perdono la loro compattezza permettendo ai BDS di isolare target singoli e aprirsi la strada per la vittoria con un poker a questo punto determinante. Euforici del vantaggio ottenuto i BDS abbattono gli avversari aprendo i cancelli per il nexus avversario che cade al minuto 39.

Astralis vs MAD Lions

Sapendo di dover avversario un avversario estremamente capace e solido, gli Astralis tentano fin da subito l’allungo con una prima kill che arriva già al minuto 4. MAD che non restano di certo a guardare e decidono di lanciare Nisqy e la sua Akali sulla via dello snowballing. Il mid game infatti vede i MAD impostare le proprie condizioni di vittoria potendo contare su quell’Akali ormai letale. Il minuto 25 è già soul point per i leoni europei che costringono gli Astralis ad una contestazione deleteria che sotto di 6k sono sul ciglio del baratro. I MAD continuano a fare il bello e il cattivo tempo e al minuto 28 assaltano il baron con degli avversari che ormai alla deriva tentano un ultimo fight, ma la storia non cambia e stavolta con un baron sulla spalla e la strada sgombra i MAD artigliano la base nemica per il loro secondo punto del torneo.

Team Vitality vs Team Heretics

Minuto 4 altra condanna della giornata con una baruffa in mid che vede gli Heretics uscirne vittoriosi per 2 kill a 1. Partita aggressiva per entrambe le squadre, ma dei Vitality più cinici capitalizzano meglio le risorse staccando una gold lead di 3k gold nel mid game avanzato. Un teamfight al drago sembra risollevare gli Heretics che con una carneficina riagganciano gli avversari e riaprono il match. I Vitality non sembrano aver gradito e con due fight vinti in successione non solo staccano gli avversari di 8k gold ma si impadroniscono di un baron grazie al quale dimezzano le difese della base nemica. Affondo finale che non tarderà ad arrivare, quando al minuto 28 con uno score di 22 kill a 12 e 12k gold di differenza i Vitality infliggono la prima sconfitta ai Team Heretics.

EXCEL vs KOI

Partita amarcord per il team KOI che si trova ad affrontare il proprio ex top laner e trascinatore in un quel 2022 che ha segnata una stagione storica per il team ex ROGUE. Ma i sentimentalismi non hanno spazio sulla Landa e la bot lane KOI battezza rapidamente il tabellone delle kill con una doppia che finisce purtroppo nella mani del support. XL invece eccessivamente prudenti soprattutto in quella mid che contro Kassadin dovrebbe affondare più energicamente e lasciando nuovamente ad Odoamne la responsabilità di tenere a galla la partita. Mid game di amministrazione per i KOI. Sarà il baron al minuto 25 a fungere da miccia per il primo teamfight che vede i KOI guadagnarsi un ace, il baron e in rotazione anche il drago, insomma catastrofe per gli XL. La partita sembra andare in una direzione unica quando uno steal del baron da parte degli XL permette loro di guadagnare del tempo in cerca di una soluzione che possa arrestare l’avanzata avversaria. XL che dunque provano ad affondare con un teamfight magistralmente eseguito al minuto 35 che sembra riaprire il game. Non sempre però le storie hanno un lieto fine perchè al minuto 39 saranno i KOI a tornare in cattedra rispedendo il team avversario in fontana e conquistando il nexus degli XL.

Fnatic vs G2 Esports

Ultimo game della giornata, il MATCH OF TH WEEK che vede affrontarsi due tra i team europei più ambiziosi e candidati a soffiare il titolo di campione ai KOI. I Fnatic forse ancora in rodaggio lasciano campo libero ai G2 che già al minuto 4 in bot lane aprono le danze con 3 kill di cui due per l’adc Hans Sama e il suo Draven che a pochi minuti dall’inizio del game è gia il dominatore della lane. G2 che sembrano danzare sulla Landa con una gold lead di 4k gold ad appena 9 minuti, che diventerà di 7k nel mid game, con dei Fnatic che possono solo sperare nel miracolo. Miracolo che non arriva e che anzi, vede i G2 sempre più al largo con una gold lead di 10k a 15 minuti, dispiace dirlo ma sembra una partita contro dei bot. Fnatic che più per orgoglio che per necessità firmano 2 kill al minuto 19 in seguito ad azione troppo forzata da Caps e compagni. Minuto 21 i G2 entrano ed escono dalla base nemica come fosse propria per chiudere il game appena due minuti dopo. Partita a specchio, G2 sfavillanti, Fnatic assenti.

E si conclude dunque anche la seconda giornata di questo LEC con i G2 che continuano a stupire, mentre i Fnatic sono l’ombra del team vincente che conosciamo.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime news e sulle ultime novità dello store, non dimenticare di seguirci su Instagram (Nerdream.it e  Nerdream Store), Facebook e Telegram!
Lorenzo Filipponi per gli amici "Phil", classe '98, ha prima imparato a tenere in mano un mouse e poi a camminare. Appassionato di ogni tipo di videogiochi ha raggiunto l'apoteosi con la serie dei Souls, seppur non disdegna affatto giochi di stampo competitivo. La scoperta di anime e manga gli sottrae anche l'ultima parte non nerd rimasta. Questi suoi interessi lo portano a pensare che divertendosi avrebbe potuto contemporaneamente creare dei contenuti da condividere con gli altri, intraprendendo la strada dello youtuber e dello streamer. Constantemente alla ricerca del miglioramento spera di realizzare qualcosa che possa essere apprezzato da chi condivide le sue stesse passioni, ma ora deve andare: "Passo e chiudo. El Psy Congroo".