LCK Spring Season 2023 – Day 4

LCK Spring Season 2023 – Day 4

Korea, Seoul Arena LoL Park, quarta giornata del campionato casalingo della Major League coreana.

DRX vs Gen.G

Bot lane subito campo di battaglia in questo primo game, dove i Gen.G capitalizzano due kill sul gank del proprio jungler. Metodo identico, ma risultato opposto in bot dove il gank forzato dei Gen.G riporta i DRX in pareggio sul contatore delle kill. Dopo lo start agguerrito si dovrà attende il drago infernale per riaccenderla con una disfatta totale dei DRX che cedono drago e tutto il loro team nelle tasche dei Gen.G che staccano un netto vantaggio. DRX ormai alle corde che tentano un disperato e tra l’altro interrotto tentativo al baron, punito da dei Gen.G col sangue agli occhi che bissano l’ace e si dirigono al baron ormai incustodito e alla base nemica. Tempo due minuti e il primo nexus del giorno cade sotto i colpi dei Gen.G.

Secondo game con un early più metodico che vede la prima schermaglia al minuto 9 con 3 kill per i Gen.G di fronte ad un’herald spettatore. Per quanto sul fronte kill i DRX cercano di rimanere in scia con una doppia in top, la gold lead segna già 4k gold di vantaggio per gli avversari che dominano tutto il mid game. Al minuto 20 dopo una tripla di Peyz i Gen.G hanno campo libero per il baron sfiorando la seconda vittoria al 25. I DRX chiusi in difesa si arrendono all’ennesimo fight ben gestito dai Gen.G che dunque al minuto 29 conquistano il primo punto del torneo.

BRION vs Kwangdong Freecs

Primo game e prima kill in bot lane per i BRO dopo un preciso gank di Umti che replica al minuti 11 punendo un’eccessiva aggressività dei KDF. Mid game propositivo per i BRO con i KDF costretti a limitare i danni. Per conquistare il buff del drago chemtech i KDF perdono un loro membro permettendo dunque ai BRO, in superiorità numerica, di recarsi quasi indisturbati dal baron. Late game caotico con entrambi i team intenzionati a chiudere il game adottando un gioco privo di fronzoli e denso di cattiveria. E’ il minuto 34 quando la giungla dei BRO diventa palcoscenico di una schermaglia conclusasi con un poker per Umti e compagni che affondano sul nexus avversario difeso strenuamente da alcuni membri KDF respawnati. Entrambe le basi sono ormai al limite, il primo team a sbagliare sarà punito con la sconfitta. Minuto 38, teamfight decisivo, i BRO affrontano gli avversari con freddezza e intelligenza e con un poker e un baron mettono il punto al game più lungo fino a questo punto.

Uno scambia bare nella consueta bot lane accende il secondo game al minuto 6. Mid game di perfetta parità tra i due team che vedrà però il vantaggio dei KDF che in maniera prudente e attenta danno il via ad una lenta costruzione con la quale abbattono le prime torri avversarie. Un fight al minuto 27 scalda i nostri cuori con 3 kill a testa per entrambi i team, ma le sorti del game restano invariate. Sarà dunque un ingaggio frontale di Sejuani in mid a decidere il fight finale che vale la partita. Stavolta la spuntano i KDF che strappano il biglietto per il game 3.

Partita fin da subito nel vivo con scambi intensi tra le due parti, ma il tabellone delle kill si sblocca solo a early game inoltrato a favore dei BRO. Più consapevoli delle capacità degli avversari Umti e compagni impostano in maniera cinica e attenta il gioco controllando l’intero mid game. Sarà il drago dell’oceano a smuovere le acque per i KDF che capitalizzano la rotazione con due kill, il drago e una torre, aprendo il late game in vantaggio. Il drago successivo saranno i BRO a reclamare vendetta staccando una gold lead di 4k gold. I KDF si ritrovano in una situazione critica che li costringe alla difesa tant’è che non possono neanche contestare il baron al minuto 34. Sarà nuovamente la tana del drago palcoscenico dell’ultimo fight vinto dai BRO che al minuto 38 si aggiudicano il secondo punto in questo LCK.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime news e sulle ultime novità dello store, non dimenticare di seguirci su Instagram (Nerdream.it e  Nerdream Store), Facebook e Telegram!
Lorenzo Filipponi per gli amici "Phil", classe '98, ha prima imparato a tenere in mano un mouse e poi a camminare. Appassionato di ogni tipo di videogiochi ha raggiunto l'apoteosi con la serie dei Souls, seppur non disdegna affatto giochi di stampo competitivo. La scoperta di anime e manga gli sottrae anche l'ultima parte non nerd rimasta. Questi suoi interessi lo portano a pensare che divertendosi avrebbe potuto contemporaneamente creare dei contenuti da condividere con gli altri, intraprendendo la strada dello youtuber e dello streamer. Constantemente alla ricerca del miglioramento spera di realizzare qualcosa che possa essere apprezzato da chi condivide le sue stesse passioni, ma ora deve andare: "Passo e chiudo. El Psy Congroo".