LCK Spring Season 2023 – Day 1

LCK Spring Season 2023 – Day 1

Korea, Seoul Arena LoL Park, prima giornata del campionato casalingo della Major League coreana.

Dplus Kia vs DRX

La prima giornata dell’LCK si apre con uno scontro dal sapore agro dolce. Da un lato i DRX, attuali campioni del mondo che con un team totalmente rinnovato (se non per Beryl che continua a vestire i panni del support della squadra) sono chiamati a dimostrare che la loro non è stata solo fortuna, ma frutti di un progetto ben studiato. Dall’altra i Dplus Kia che per rafforzare un rooster già competitivo decidono di ingaggiare quel Deft che con i DRX ha alzato la coppa del mondo e che dovrà affrontare su quella corsia inferiore l’ex compagno di battaglie sulla landa.                                                                                                                         

Il primo game di questa best of three vede composizioni che si affidano non solo al sicuro comodato d’uso (la coppia Lucian Nami in bot o il solido Maokai in giungla), ma anche il ritorno di campioni che nell’ultimo periodo non hanno goduto di un buon momento (Zeri in bot o Elise in giungla), evidenziando come la nuova season stia apportando le prime variazioni del meta.

La partita vede un early game di studio da parte dei due team, finchè intorno al minuto 10 una graffiata dei DK cambia l’andamento del game portando maggior pressione sulle prime torri e di conseguenza sulla mappa. E’ il minuto 25 e il game è ancora in una situazione di stallo, ma il forzato tentativo dei DRX di impadronirsi del baron capovolge il match; i DK puniscono i DRX con un ace di squadra e rubano di conseguenza il baron agli avversari. Saranno poi cinque i minuti necessari al team capitanato da ShowMaker per archiviare il game con uno score finale di 19 kill a 4.

La seconda partita vede i DK costretti a rivoluzionare le proprie scelte a causa dei ban avversari che invece optano ancora su alcuni campioni cardine del match precedente (Zeri, Jax, Maokai).

Questi cambi sembrano ad un primo sguardo favorire i DRX che a livello di obiettivi di mappa risultano in vantaggio, ma il tabellone segna 6 kill per i DK e nessuna per i neo campioni del mondo (sotto anche in gold) e questa differenza in mid game si fa sentire. L’unica insidia per ShowMaker e compagni infatti risulta essere il Jax di Rascal che prova a mantenere a galla i suoi, ma con due buff del baron dalla propria i DK chiudono i giochi al minuto 36 regalando loro il primo punto del campionato.

T1 vs Gen.G

La seconda best of three della giornata vede invece scontrarsi i secondi classificati al mondiale i T1, contro quei Gen.G che avevano dominato l’LCK precedente condannando i T1 stessi ad un altro amaro secondo posto.

Anche qui il nuovo meta regala vecchie glorie come l’Azir di Faker e nuove sorprese come il nuovo campione K’Sante.

I Gen.G danno subito spettacolo giocando con grande aggressività, grazie soprattutto ad un Peanut che con la sua Elise supporta costantemente le lane più esterne con dive a volte rischiosi e non sempre vincenti al 100%, ma dimostrando subito l’approccio messo in campo da questo team. I T1 però amministrano saggiamente le perdite portandosi in gold lead e puntando a guadagnare spazio sulla mappa piuttosto che alle kill. Una rappresaglia in mid al minuto 17 scalda la landa ma senza apportare modifiche all’andamento della partita. La partita procede a strappi, finchè al minuto 29 una schiacciante vittoria dei T1 per la conquista del baron permette loro di assumere il comando del match, che di lì a poco, in seguito ad un’altra schermaglia nata per la cattura del baron permette a Faker e compagni di assaltare il nexus avversario firmando la prima vittoria del giorno.

Secondo Game che seppur con qualche differenza, vede due composizioni sulla falsa riga del primo, con vecchi ritorni e nuove fiamme in campo.

A cambiare però sono anche i ritmi di gioco dato che entrambi i team scelgono nell’early/mid game un approccio più prudente con le prime torri che crollano solo al minuto 18. Sarà il drago infernale a “scaldare” la landa permettendo a Faker di dimostrare ancora perchè sia lui l’Unkillable Demon King. L’azione prodigiosa del proprio leader sembra accendere i T1 che da lì in poi amministrano a loro vantaggio il match. Come fosse una maledizione sarà ancora una volta il baron a decretare la disfatta dei Gen.G; dopo un teamfight dominato infatti i T1, supportati dal buff, penetrano nella base avversaria ponendo la parola fine alla partita, affiancando i DK in prima posizione in classifica dopo questa prima giornata.

Day 1 che si conclude con DK e T1 vincitori indiscussi. Vi aspettavate questo risultato? Ma soprattutto a chi andrà il vostro supporto durante il Day 2? Fatecelo sapere nei commenti!

Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime news e sulle ultime novità dello store, non dimenticare di seguirci su Instagram (Nerdream.it e  Nerdream Store), Facebook e Telegram!
Lorenzo Filipponi per gli amici "Phil", classe '98, ha prima imparato a tenere in mano un mouse e poi a camminare. Appassionato di ogni tipo di videogiochi ha raggiunto l'apoteosi con la serie dei Souls, seppur non disdegna affatto giochi di stampo competitivo. La scoperta di anime e manga gli sottrae anche l'ultima parte non nerd rimasta. Questi suoi interessi lo portano a pensare che divertendosi avrebbe potuto contemporaneamente creare dei contenuti da condividere con gli altri, intraprendendo la strada dello youtuber e dello streamer. Constantemente alla ricerca del miglioramento spera di realizzare qualcosa che possa essere apprezzato da chi condivide le sue stesse passioni, ma ora deve andare: "Passo e chiudo. El Psy Congroo".