Le entrare di XBOX crescono del 30% grazie al Game Pass

Microsoft ha annunciato oggi i suoi risultati finanziari per il primo trimestre dell’anno fiscale 2021, relativi al periodo compreso tra il 1 luglio e il 30 settembre.

In primo luogo, riceviamo un aggiornamento sulle prestazioni del business More Personal Computing, che include la divisione giochi di Microsoft e il marchio Xbox. Puoi trovare tutti i dati rilevanti nelle diapositive sottostanti.

Apprendiamo che le entrate per i contenuti e i servizi Xbox hanno registrato una crescita del 30% su base annua (649 milioni di dollari), mentre le entrate dei giochi in generale sono aumentate del 22% (550 milioni di dollari). La crescita dei contenuti e dei servizi Xbox è stata trainata dalle ottime prestazioni dei giochi proprietari e di terze parti e dagli abbonamenti Xbox Game Pass.

I ricavi dell’hardware Xbox sono diminuiti del 27% (tramite il modulo 10-Q) a causa delle vendite naturalmente inferiori in vista del lancio di Series X, ma il calo non è stato ancora sufficiente a frenare in modo particolare la crescita del business dei giochi nel suo complesso (che include sia hardware che software).

Il gioco è stato indicato come uno dei driver della crescita del 6% dell’intero segmento insieme a Surface. Ciò ha portato a una crescita del margine lordo dell’8% per il segmento e del 18% del reddito operativo. In termini di Microsoft nel suo complesso, i risultati chiave sono i seguenti.
I ricavi sono stati di $37,2 miliardi e sono aumentati del 12%
Il reddito operativo è stato di $15,9 miliardi e è aumentato del 25%
L’utile netto è stato di $13,9 miliardi e è aumentato del 30%
L’utile diluito per azione è stato di $1,82 e è aumentato del 32%

Andrea Panicali
Proveniente dalle onde marittime di Roma, o meglio Ostia, è un grande appassionato di videogiochi, serie tv, film e libri thriller. Cresciuto a suon di pizza, pasta e videogiochi, si è guadagnato il rispetto tra i più famelici mangiatori d'Italia.