Diablo: Immortal – Ai fan non piace… Parliamone.

0

Diablo: Immortal – news di Andrea “Kobla” de “I Cacio e Pepe”

Recentemente Blizzard ha annunciato Diablo: Immortal, nuovo capitolo della famosissima saga. Qual è il problema secondo i fan? Uscirà per dispositivi iOS e Android.

Questa scelta “tecnica” da parte di Blizzard non è piaciuta per niente, tanto che i fan si sono scatenati sul web, ed il gameplay pubblicato sul canale ufficiale YouTube del videogioco, ha ricevuto la bellezza di 170mila “dislike” contro 12mila “like” (dati presi al momento della stesura dell’articolo). 

Si dice anche che Blizzard abbia cancellato e ripubblicato il video sulla piattaforma proprio per azzerare il conto dei “dislike” ricevuti, arrivando alla mossa estrema di cancellare anche molti commenti dei fan più delusi.

Non è proprio un debutto scintillante per il nuovo Diablo, anche se la famosa casa produttrice ha promesso che il franchise proseguirà.

Allen Adham ha infatti dichiarato che “Diablo è un franchise importante” e che “vi sono più team che lavorano su più progetti”. Si vedrà se, e soprattutto quando, verrà annunciato un ipotetico Diablo 4.

Parlando puramente del nuovo capitolo, Diablo: Immortal ha una trama che si svolge tra il secondo ed il terzo capitolo.

La Worldstone è distrutta, eppure i frammenti sono ancora molto potenti. Le entità maligne vogliono impadronirsi di questi frammenti per raccogliere il loro potere e permettere il ritorno del Signore del Terrore: Diablo

Sono sei le classi giocabili, nuove abilità, nuovi nemici, nuovi dungeon, ma soprattutto un multiplayer al lancio. L’avevano promesso anche su Diablo 3, ma non fu un vero e proprio “successone”.

Qui sotto troverete il gameplay pubblicato da Blizzard, attendendo nuovi dettagli su questo capitolo di una tra le più famose saghe videoludiche al mondo. 

About author

I Cacio e Pepe

I Cacio e Pepe, alias Bistecca o Kobla. Proveniente dalle onde marittime di Roma, o meglio Ostia, è un grande appassionato di videogiochi, serie tv, film e libri thriller. Cresciuto a suon di pizza, pasta e videogiochi, si è guadagnato il soprannome di Bistecca per un motivo, che non è di certo la sua snellezza. CANALE TWITCH