Cosplay? Cosfail! Volume 3 – Quistis Trepe FFVIII

Cosplay? Cosfail! Volume 3 – Quistis Trepe FFVIII – Caccia al peggior Cosplayer dell’Universo!

Il mondo del Cosplay e dei Cosplayer è in continua espansione.

Il fenomeno nato nel 1939, ma portato alla ribalta da Takahashi Nobuyuki nel 1984 ha via via appassionato un numero sempre maggiore di persone di ogni età.

Ad oggi, nelle fiere che una volta erano dedicate a fumetti e videogiochi, non si potrà mai smettere di notare fiumi e fiumi di Cosplayer girovagare a zonzo per gli stand e partecipare a veri e propri concorsi a suon di costumi ed effetti più o meno speciali.

THE WORST IS YET TO COME

In questa pseudo rubrica flash, di tanto in tanto, andremo alla ricerca dei peggiori esponenti della categoria dei cosplayer, cercando di eleggere “Il peggior Cosplayer dell’Universo”!

Il compito è arduo davvero, ma con il vostro aiuto possiamo farcela!

Inviateci privatamente le vostre segnalazioni tramite la nostra pagina Facebook, il modulo contatti del sito o la nostra mail e saremo ben lieti di far partecipare i vostri CosFailer perchè c’è CosPlay e CosFail e noi stiamo cercando i secondi.

QUI TROVATE LA PRIMA PARTECIPANTE – QUI LA SECONDA 

TORNA FINAL FANTASY

Questa volta siamo su FFVIII e più precisamente siamo di fronte ad una character che ha fatto innamorare orde di individui in tutto il mondo!

Stiamo parlando di Quistis Trepe! Ricorderemo per sempre il suo gessato color crema e la sua catena, non dimenticheremo mai i suoi capelli biondi e il suoi occhialetti da segretaria sexy…

…Almeno fino ad oggi!

Dopo questa visione al solo sentir nominare da qualcuno Quistis Trepe vi esploderanno gli occhi nelle orbite!

Siete pronti?

EPIC FAIL IN ARRIVO!

ADDIO QUISTIS TREPE… CI MANCHERAI!

Cosa ne pensi?

Autore dell'articolo: Valerio Vega

Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo commodore64”

Lascia un commento