Unknow Battle – Recensione – Acchiappachetipassa 7 di 10

Unknown Battle – Recensione – Acchiappachetipassa 7 di 10

Settima puntata con la rubrica del vostro Halo7499 dal titolo Acchiappachetipassa. Andremo a recensire il gioco Unknown Battle, indie game di Nikolai Patrakov.

Episodi precedenti: PRIMA PUNTATASECONDA PUNTATATERZA PUNTATAQUARTA PUNTATAQUINTA PUNTATA – SESTA PUNTATA

10 chiavi per 10 giochi al modico prezzo di €2,99.

Abbiamo dunque incaricato il comandante Halo7499 di esplorare il web alla ricerca delle 10 magiche chiavi random in modo da riportarci poi nei suoi video l’esito di questa missione suicida!

Solo lui poteva avere il fegato e soprattutto i 2 euro e 99 cent necessari al completamento dell’opera! Volete provarci anche voi????? Andate QUA!

GIOCHI SENZA FRONTIERE

Il povero Ettore Andenna si rifiuterebbe di condurre una puntata di “Giochi Senza Frontiere” che avesse come prova una simile atrocità!

In questo Unknown Battle siamo di fronte ad un percorso ad ostacoli letali, in uno sgangherato stile in prima persona, dove con il nostro personaggio dovremo superare tagliole, porte laser, trabocchetti ed altro per scappare dalle grinfie dello psicopatico che ci tiene rinchiusi in questa sorta di base militare abbandonata.

L’autore del gioco prende a piene mani da altre produzioni videoludiche (per ambientazioni) e cinematografiche (per meccaniche) e crea un prodotto che di sicuro non brilla per innovazione o per originalità.

NON SOLO L’OCCHIO VUOLE LA SUA PARTE

Se fin dall’inizio il menù delle opzioni ci pare più povero della piccola fiammiferaia, non succede lo stesso per la grafica, che invece non è malvagia.

Le resa delle ambientazioni, i giochi di luce e le texture sono buone, anche se le animazioni non brillano di certo per fluidità.

I problemi sono altri! I comandi su tutti. Assolutamente non personalizzabili, con l’impossibilità di utilizzare il solo controller per giocare in quanto lo sguardo del personaggio si sposta solo con il mouse… Un gioco per ottomani insomma! Se avete due braccia sarete costretti ad usare mouse e tastiera.

INGIOCABILITA’

Se lo scopo del gioco è quello di evitare delle trappole ci si aspetterebbe delle meccaniche che consentano di essere abbastanza precisi nei movimenti in modo da poter arrivare sani e salvi fino alla fine, ma in questo Unknown Battle di precisione non ne troveremo.

Non solo non saremo in grado di vederci i piedi e quindi di vedere dove metterli, con le tagliole che scatteranno e ci sottrarranno vita ad ogni movimento “nei paraggi”, ma anche la gestione degli spostamenti, dei salti e della corsa è realmente approssimativa, con la frustrazione che attanaglia l’anima pia del giocatore dopo pochi minuti.

SOLDI BEN SPESI

I 2,99€ spesi per il bustone di “Acchiappachetipassa” sono il male minore e con questa recensione vogliamo commemorare in primis le anime di coloro i quali invece lo hanno preso a prezzo pieno su Steam (lo trovate QUI) per la spropositata cifra di 3,99€!

Per tutti loro potremmo fare una rubrica dal titolo “Mille modi migliori di spendere 3,99€ invece di acquistare Unkonown Battle a prezzo pieno”, ma correremo il rischio di avere un suicidio di massa.

REQUISITI DI SISTEMA
Sistema operativo: Windows 7 o superiore 
Processore: 2.0+ GHz
Memoria: 2 GB di RAM
Scheda video: Graphics card with at least 1GB of video memory
DirectX: Versione 11
Memoria: 700 MB di spazio disponibile

Articolo a cura di Nerdream.it
Data
Titolo
Unknown Battle
Voto
11stargraygraygraygray

Unknow Battle – Recensione – Acchiappachetipassa 7 di 10

Unknow Battle – Recensione – Acchiappachetipassa 7 di 10
26%

Editor Rating

 

Unknown Battle

PRO & CONTRO

 PRO

+ Grafica tutto sommato buona

CONTRO

- Comandi imprecisi e impostati malissimo

- Snervante nella sua ingocabilità

Cosa ne pensi?

Autore dell'articolo: Vincenzo Matera

Vincenzo “Halo7499” Matera – SuperPapi, felice di esserlo, regala la sua passione a tutti e sopratutto ai suoi figli. Superappassionato di quello che è ma sopratutto di quello che era il mondo dei videogames, panoramico su tutti i generi e fullHD per i Retrogame di un tempo. Riesce a dare sempre un tocco particolare ad ogni sua recensione. CANALE YOUTUBE PROFILO TWITTER

Lascia un commento