Race for the Galaxy – Tutorial – Ghenos Games

Race for the Galaxy – Tutorial

Race for the Galaxy è tornato! L’opera più importante di Thomas Lehmann è finalmente tornata sui nostri tavoli, grazie alla ristampa effettuata dalla Ghenos Games. Si tratta di uno dei pionieri dei giochi di carte odierni che, nonostante i suoi ormai 15 anni di vita, ha ancora molto da dire nel panorama ludico attuale.

Race for the Galaxy è un gioco di carte strategico ideato da Thomas Lehmann per 2-4 giocatori, dalla durata media di circa 30-60 minuti per partita e consigliato per giocatori di età superiore ai 12 anni, in quanto il suo grado di difficoltà vira più su giocatori abbastanza esperti, piuttosto che ad un pubblico family.

La meccanica di gioco principale ha come fulcro le carte ed il loro utilizzo multiplo, infatti esse potranno essere giocate come Pianeti o carte Progresso, come pecunia per pagare altre carte o come risorse da piazzare sopra i pianeti in gioco. Tutto questo rende Race of the Galaxy sia altamente variabile (in quanto le carte girano molto velocemente anche in due giocatori), ma anche decisamente imprevedibile, proprio per quanto scritto prima.

VI SPIEGO IL REGOLAMENTO DI RACE FOR THE GALAXY…

Ma non perdiamo altro tempo e andiamo subito a vedere come si gioca a Race for the Galaxygrazie al mio video tutorial proprio qui sotto, dove vi spiego il regolamento nel dettaglio. Buona visione!

Un enorme grazie a Blasone Shop per aver sponsorizzato questo video ed a TE per avermi dedicato qualche minuto del tuo tempo ed aver letto questo articolo! Ti ricordo che puoi seguirmi anche su Instagram (AleboardGamer) e su Youtube (La Ludoteca di Aleboardgamer). Ci si vede al prossimo articolo!

Alessandro “AleBoardGamer” Pugliese

Alessandro Pugliese
Classe '83, fiero torinese ed assiduo instagramer con lo pseudonimo "aleboardgamer", si diverte a spiegare regolamenti sul suo canale Youtube "La Ludoteca di AleBoardGamer". Amante dei giochi da tavolo sin dalla tenera età di sei anni quando gli vennero regalati titoli d'antologia come Brivido, Hero Quest e L'isola di Fuoco, la sua missione è quella di espandere il credo dei boardgames per distogliere l'attenzione dagli smartphones e convincere le persone a riunirsi attorno ad un tavolo per socializzare, sviluppare l'ingegno e soprattutto divertirsi.