Daredevil sarà la prima uscita TV-MA di Disney+?

Daredevil sta arrivando come revival su Disney+ e con esso arriva una domanda automatica ben precisa: sarà il primo nuovo spettacolo sul servizio di streaming ad essere classificato TV-MA, o sarà annacquato per renderlo visibile anche ai più piccoli?

Disney+ ha aggiunto il controllo genitori per Daredevil e il resto degli spettacoli Netflix Marvel quando arrivarono ​​sulla piattaforma, quindi l’idea di contenuti Marvel TV-MA sul servizio di streaming non è nuova. Tuttavia, questi erano spettacoli già esistenti, al contrario di questo, creato appositamente per uscire su Disney+, il che è un passo completamente diverso e più grande.

E così, mentre il MCU sta facendo crescere il suo marchio al cinema pensando anche ad un pubblico di bambini, adolescenti e ragazzi, Netflix ha costruito un allegato Marvel in televisione rivolto a un pubblico più maturo. Insieme a Daredevil , le serie TV-MA Jessica Jones , Luke Cage , Iron Fist e The Punisher , così come lo spettacolo di squadra The Defenders , hanno preso vita offrendo scene brutali per un pubblico totalmente differente e più skillato.

L’arrivo di Disney+, tuttavia, ha significato che questi spettacoli sono stati cancellati impedendo ai loro personaggi di porsi sotto l’ala “protettrice” Disney. Per un po’ non era chiaro se i personaggi sarebbero stati riavviati o meno.

Quando Charlie Cox ha fatto un gradito ritorno nei panni di Matt Murdock in Spider-Man: No Way Home , si è accesa la speranza che Daredevil almeno avrebbe avuto una seconda possibilità su Disney+. Questo è ora accaduto e sembra essere un revival dello show Netflix come una vera e propria stagione 4 . Ciò che non è ancora noto è la sua valutazione o il modo in cui Disney+ si avvicinerà alla violenza insita nel mondo di Daredevil per il suo servizio “adatto alle famiglie”.

Lo spettacolo originale di Daredevil su Netflix è stato un successo di fan e critici, che hanno elogiato la versione più oscura e cruda dell’Uomo senza paura. La sua brutalità fa parte del suo fascino e della sua identità, che sembrerebbe imporre la valutazione come TV-MA per conservarne intatte le caratteristiche. Annacquare la violenza potrebbe privarlo della sua intensità e verosimiglianza che lo distinguono dal contenuto Marvel standard. Al contrario, Disney+ ha costruito un hub Marvel che in generale comprende l’inclusività per la sua ampia base di fan. Limitare il suo pubblico rendendo Daredevil il primo nuovo programma MCU con classificazione TV-MA su Disney+ potrebbe ostacolare la costruzione dell’universo Marvel stesso.

Disney+ potrebbe quindi scegliere di non rendere Daredevil uno spettacolo classificato come TV-MA e questo potrebbe comunque funzionare, dato che i confini per la violenza dei supereroi sono stati sfocati negli ultimi tempi… basti pensare a Doctor Strange in the Multiverse of Madness, criticato da alcuni che pensavano che la violenza e gli aspetti horror del film superassero la soglia della sua classificazione PG-13. Allo stesso modo Moon Knight si è appoggiato ai tratti brutali che condivide con Daredevil e quello spettacolo è stato valutato TV-14. Ci sono quindi modi potenzialmente creativi per Disney+ di mantenere una visione artistica pseudo softcore.

Kevin Feige ha promesso che quando Deadpool 3 arriverà sarà classificato R , indicando che l’MCU non è contrario al 100% a fornire contenuti inadatti ai suoi fan più giovani. Il DCEU ha già adottato questo approccio, con Peacemaker classificato TV-MA. Resta da vedere come Disney+ tradurrà la violenza insita nel concetto di Daredevil , ma per ora è un bene che abbia una seconda possibilità.

Valerio Vega
Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo Commodore64”
Available for Amazon Prime