Hogwarts Legacy – Il gameplay esteso allo State of Play incanta!

 Lo State of Play del 17 marzo ci ha incantato presentando un gameplay esteso di Hogwarts Legacy! Chi di voi amanti di Harry Potter non vede l’ora come noi di diventare il Mago e la Strega che cambierà questa nuova storia, che si svolge nel 1800 e quindi prima di quella che conosciamo attraverso i libri e i film del mago più famoso del mondo?

 

Hogwarts Legacy è ufficialmente il titolo più atteso delle prossime feste natalizie di quest’anno! Noi in redazione siamo rimasti incantati dal gameplay che è stato presentato allo State of Play e non potevano non riportarvi le parole del Community Manager di Avalanche Software Chandler Wood dal PlayStation Blog:

Ciao, sono Chandler Wood. Sono un Serpeverde e il Community Manager qui ad Avalanche Software. È passato un po’ di tempo da quando abbiamo rivelato per la prima volta Hogwarts Legacy. Allora non ero ancora nemmeno entrato in studio. Ora faccio parte di questo incredibile team che ha fatto un sacco di sforzi per assicurarsi che la nostra rivelazione del gameplay valesse l’attesa. Non potremmo essere più entusiasti che sia finalmente arrivato.

Abbiamo tutti sognato di ricevere le nostre lettere, di frequentare Hogwarts e di creare una nostra eredità. Come fan di Wizarding World, ci siamo chiesti come sarebbe se le nostre storie si trovassero tra le pagine di un libro, perché quel mondo pieno di magia è sempre stato vicino al nostro. Hogwarts Legacy è la tua storia, saldamente radicata nella tradizione del mondo magico, e inizia con la creazione della strega o del mago che vuoi essere. 

Un autentico mondo magico

Sono entrato in Avalanche alla fine del 2021, ma il team lavorava già da molti anni. Sono ancora in preda al pensiero di poter lavorare a un progetto che cattura la magia, gli incantesimi, le bestie, le persone, le storie e le meraviglie del mondo dei maghi. In qualità di Community Manager, è un piacere presentarti un team di sviluppo pieno di fan che creano un’autentica avventura nel mondo magico.

Una delle prime cose che ho fatto è stata chiedere al Game Director Alan Tew cosa amano e cosa si aspettano i fan dal mondo dei maghi. Le nostre conversazioni risultanti potrebbero riempire i tomi, ma quando gli ho chiesto di risolverlo in due frasi, mi ha detto: La parte più sempre presente del mondo magico è la sua magia, e la natura giocosa e la “realtà” delle sue regole distinte dovrebbero alimentare un mistero oscuro sorprendente che mette alla prova le risorse combinate di coloro che lo scoprono. Ma altrettanto importanti sono le opportunità di vivere centinaia di momenti memorabili, piccoli e grandi, con cui i fan sono cresciuti e che conoscono a memoria: dall’essere smistati nella Sala Grande, esplorare una nuova camera segreta a Hogwarts o impersonare gli altri con Pozione Polisucco; a proteggere gli innocenti da un pericoloso troll, schivare le palle di fuoco di uno Spinato Ungherese o volare in cielo in groppa a un amichevole Ippogrifo.

Tutti questi elementi sono fondamentali per l’esperienza, ma al centro di tutto c’è un Hogwarts completamente esplorabile, pieno di segreti da scoprire e misteri da svelare. Per saperne di più sulla nostra versione di Hogwarts, ho dovuto rivolgermi a un esperto.

Il responsabile ambientale di Hogwarts Boston Madsen ha vissuto la vita da grande fan di Harry Potter. Conosce i libri dentro e fuori, una risorsa cruciale quando si tratta di progettare un Hogwarts che possa abbracciare sentimenti sia di familiarità che di scoperta“Abbiamo costruito l’Hogwarts che noi stessi fan volevamo esplorare”, ha detto Boston. “Penso che chiunque abbia letto i libri, che sia un artista o meno, abbia costruito una versione di Hogwarts nelle loro teste”. 

Nonostante questa sia la nostra versione di Hogwarts, è un mondo che riconoscerai immediatamente. “Ci sono ritrovi familiari come la Great Hall, la torre dell’orologio e l’ala dell’ospedale, ma anche luoghi completamente nuovi come le cucine affollate”, ha detto Boston. “Avendomi sentito come uno studente in queste sale durante lo sviluppo di questo gioco, posso onestamente dire che ci sono ancora aree in cui mi imbatto che non conoscevo prima”.

Al di là della semplice architettura e design, sono rimasto costantemente stupito da quanto la nostra Hogwarts sembri la scuola magica che ho sempre voluto frequentare, comprese attività extracurriculari come evitare Pix mentre mi intrufolo nella Sezione Riservata della biblioteca. La vita a Hogwarts consiste tanto nel trovare camere segrete e nell’intrufolarsi nel bagno dei prefetti quanto nell’imparare a lanciare incantesimi e preparare pozioni.

A seconda della casa di Hogwarts in cui ti trovi, vedrai l’architettura, l’arredamento e gli ingressi distinti di ogni sala comune. I miei compagni Serpeverde apprezzeranno particolarmente il fatto che l’ingresso della nostra sala comune svanisca in un muro dietro il corpo strisciante di un enorme serpente di pietra. Siamo anche entusiasti di mostrarti le nostre interpretazioni sulle sale comuni di Corvonero e Tassorosso, raramente viste, i Corvonero riposano in alto in una torre mentre i Tassorosso risiedono in un accogliente seminterrato. Aspettatevi uno sguardo più approfondito alle sale comuni entro la fine dell’anno.

Riesco a malapena a staccarmi dall’esplorazione del castello, ma questo gioco va ben oltre le mura di Hogwarts per esplorare il villaggio di Hogsmeade e la campagna circostante. Hogsmeade ospita nuovi affascinanti personaggi con storie ricche e personalità proprie, oltre a venditori che forniranno i materiali di cui hai bisogno per la tua scuola e altre avventure.

Parte della magia di Hogwarts Legacy è esplorare luoghi familiari sotto una nuova luce, come la vicinanza di Hogsmeade a Hogwarts o vedere la Foresta Proibita alla luce del giorno. Ma per offrire davvero un senso di libertà, volevamo ampliare l’ambito di ciò che conosci sulla terra che circonda il castello. “Volevamo che tu avessi nuove località da scoprire; per vedere cosa c’è intorno e oltre il Lago Nero, per incontrare nuove streghe e maghi nelle dimore che punteggiano il paesaggio oltre Hogsmeade e scoprire quali altre stanze sconosciute si trovano a Hogwarts o sparse per le Highlands scozzesi”, mi ha detto Alan.

Un gioco di ruolo d’azione per giocatore singolo

La nostra presentazione sullo stato di avanzamento dell’eredità di Hogwarts ha mostrato un bel po’ di altre cose: The Room of Requirement, addomesticare bestie magiche, equipaggiamento personalizzabile che puoi saccheggiare e guadagnare in tutto il mondo e molto altro ancora. Ci addentreremo in molti di questi argomenti in dettaglio prima del lancio. Tuttavia, c’è un’altra cosa che volevo assicurarmi di aver affrontato chiaramente:

Hogwarts Legacy è un gioco di ruolo d’azione open world per giocatore singolo. Anche se puoi avere compagni NPC che si uniscono a te nelle tue avventure, la storia parla della tua eredità.

Questi sono solo frammenti dell’immensa esperienza che stiamo costruendo in Hogwarts Legacy. Il direttore del gioco Alan Tew riassume al meglio come tutto si unisce:

Con Hogwarts Legacy, abbiamo avuto l’incredibile opportunità di raccontare qualsiasi storia volessimo all’interno del mondo magico . Spiccava una fantasia. Molti fan di Harry Potter hanno immaginato come sarebbe stato ricevere la propria lettera di Hogwarts, essere smistati e frequentare Hogwarts. Più di ogni altra cosa, volevamo permettere ai fan, dopo tutti questi anni, di raccontare finalmente la loro storia, a modo loro, nella scuola di stregoneria e magia più amata. Solo un gioco di ruolo d’azione open world potrebbe catturare l’ampiezza delle nostre fantasie.

La tua storia merita di essere elettrizzante come gli altri eroi magici. Iniziamo alla fine del quinto anno, quindi non devi trattenerti dal tipo di avventure (e temi) che potresti voler esplorare. Ti collochiamo nel 1800 per assicurarti che la tua leggenda non sia mai oscurata da nessun altro eroe. E inventiamo un nuovo oscuro mistero in modo che il tuo conflitto non sembri mai la ricostruzione di qualcosa che hai visto prima. Con il vostro continuo supporto, speriamo di esplorare ancora di più in futuro!

 

Che altro aggiungere a tanta meraviglia? “Vivete ciò che non è stato scritto”.

Alessia Lara Padawan
Alessia Lara Padawan – Romana, youtuber, nerd fino al midollo, adora film, serieTV, cartoni animati ed è malata da anni di una grave forma di dipendenza dai videogames. Il suo motto è: “Se credi anche lontanamente che ne valga la pena… allora GIOCALO!”