SPECIALE – Migliori manga da acquistare a febbraio 2022

Migliori manga febbraio 2022

Ogni mese il reparto manga si arricchisce di nuovi titoli e i dubbi su quali acquistare possono snervare. Ecco perché inauguriamo questa rubrica mensile dove vi consigliamo le opere manga in uscita di maggior spicco, fornendo una varietà di generi che possa soddisfare ogni lettore.

The Climber

Andando in ordine cronologico, The Climber, serie J-Pop pubblicata nel 2011 e in uscita il 2 febbraio con tutti i 17 volumi della serie.

Manga seinen che riprende le vicende del romanzo “L’uomo solitario di Jiro Nitta. Narra le vicende di Buntaro studente appassionato di climbing e con l’ossessione di scalare per primo la parete orientale del K2.

Parliamo di un manga estremamente apprezzato in Giappone premiato con l’ Excellent Prize per la sezione manga al Japan Media Arts Festival del 2010 e come miglior manga seinen al Prix Mangawa Awards del 2011.

Star Wars Rebels

Per tutti i fan del franchise Star Wars, in uscita il 3 febbraio troviamo invece Star Wars Rebels, nuova serie Panini Planet Manga che adatta l’omonima serie animata ambientata tra gli episodi III e IV della saga cinematografica di George Lucas.

Attualmente conta 3 volumi in Giappone. La trovate nel nostro NerdStore!

Demon Slave

10 febbraio data di debutto per la nuova opera del sensei Takahiro (autore di opere quali Akame ga kill, Akame ga kill 0 e Akame ga Kill Hinowa Ga Crush), ovvero Demon Slave, un ecchi fantasy targato Panini Planet Manga annunciato al Lucca Comics and Games del 2021.

In un mondo parallelo dominato da creature mostruose l’unica soluzione è affidarsi al potere delle “Pesche” che conferiscono capacità straordinarie alle donne umane.

In Giappone siamo già al volume 9.

Bitch Docking

Se un ecchi non fosse abbastanza per chi cerca qualcosa di più spinto, sempre il 10 febbraio Magic Press ci regala Bitch Docking, hentai in uscita come volume unico che si struttura con una serie di racconti brevi con protagoniste ragazze seducenti ma imprevedibili e smaliziate.

Horror Theatre e Gto Deluxe Black Edition

16 febbraio altra giornata interessante per le nuove uscite con ben due opere da tenere in considerazione. Horror Theatre e la nuova riedizione di GTO Deluxe Black Edition.

Gli appassionati dell’horror non possono perdersi infatti l’opera di Kazuo Umezo autore che ha rivoluzionato il genere e fonte di ispirazione per un altro grande maestro dell’horror Junji Ito. Opera breve di 2 volumi (il secondo in uscita ad aprile). Si tratta di una serie di racconti brevi dal forte impatto psicologico che vede protagonisti una giovane ragazza e uno strano bebè.

Per quanto riguarda GTO, è un manga shounen scritto e disegnato da Tōru Fujisawa sulla rivista Weekly Shōnen Magazine di Kōdansha tra il 1996 ed il 2002 in 25 volumi. Dalla serie sono stati anche tratti una serie televisiva anime di 43 episodi, due serie televisive live action, diversi special ed un film e che grazie all’opera di Dynit si ripresenta in questa nuovissima edizione. Un’ottima opportunità per i fan della serie e soprattutto per tutti quelli che non hanno avuto modo di confrontarsi con le vicende del giovane Onizuka, ex teppista che decide di cimentarsi nel ruolo d’insegnate, seppur le tentazioni non mancano. Il secondo volume sarà in uscita il 25 Febbraio.

Rosen Blood

Concludiamo il 23 febbraio con Rosen Blood, manga shoujo edito da Star Comics in uscita sia in un’edizione regular che in una limited.

Star Comics punta nuovamente su un’opera shoujo dando ulteriore spazio a questa tipologia di prodotto. Parliamo di una storia tutta al vampiresco che vedrà protagonisti 4 ragazzi dai canini aguzzi e una dolce ragazza divenuta la loro cameriera.

Attualmente in Giappone conta 4 volumi.

Avete ancora dei dubbi su cosa acquistare? O eravate già indirizzati su qualche titolo in particolare? Fatecelo sapere nei commenti e buona lettura!

Lorenzo Filipponi
Lorenzo Filipponi per gli amici "Phil", classe '98, ha prima imparato a tenere in mano un mouse e poi a camminare. Appassionato di ogni tipo di videogiochi ha raggiunto l'apoteosi con la serie dei Souls, seppur non disdegna affatto giochi di stampo competitivo. La scoperta di anime e manga gli sottrae anche l'ultima parte non nerd rimasta. Questi suoi interessi lo portano a pensare che divertendosi avrebbe potuto contemporaneamente creare dei contenuti da condividere con gli altri, intraprendendo la strada dello youtuber e dello streamer. Constantemente alla ricerca del miglioramento spera di realizzare qualcosa che possa essere apprezzato da chi condivide le sue stesse passioni, ma ora deve andare: "Passo e chiudo. El Psy Congroo".