Platinum Games vorrebbe provare a terminare Scalebound

Scalebound – news di Pietro “OnlyApples” La Selva

Durante un’intervista con Eurogamer Portugal, Platinum Games ha dichiarato di non aver abbandonato Scalebound nel dimenticatoio e che allo studio piacerebbe avere un’opportunità di finire il gioco.

 

E’ stato chiesto ad Atsushi Inaba, capo di Platinum Games, di cosa ne pensa di una probabile realtà futura in cui le compagnie potranno avere la possibilità di rilasciare i propri giochi senza l’intermezzo di un publisher e che cosa ciò possa significare per Scalebound.

Inaba ha quindi spiegato che Microsoft è la proprietaria dell’IP, ma che se glie ne dessero la possibilità, sarebbero molto felici di finire Scalebound.

“Ancora una bella domanda! Però è una proprietà intellettuale che appartiene al 100% a Microsoft,” ha dichiarato Inaba dopo che gli è stato chiesto di una possibile resurrezione di Scalebound. “E’ una loro proprietà e qualsiasi cosa succeda, la decisione finale non spetta a noi. Se dovesse sorgere la possibilità, sarebbe nostro dovere tornare al lavoro sul gioco, dato che è un qualcosa che noi amiamo.”

Fonte: Reddit

 

Pietro La Selva
Il suo vero nome è Pietro, è del '94 ed è appassionato di videogiochi e di altre forme di intrattenimento, come film e libri, soprattutto a tema fantascientifico. Insomma, il classico nerd ma senza il QI sopra la media. Si nutre di mele pixellose quasi ogni giorno, che di certo non gli levano il medico di torno.