Una breve guida ai personaggi di Jump Force – Disponibile su PC, PS4 ed Xbox One!

0

Breve guida ai personaggi di Jump Force – speciale di Andrea “Kobla” Panicali

Jump Force è stato ufficialmente rilasciato assieme ai suoi 40 personaggi giocabili, provenienti da tutto il mondo dei manga ed anime. Avete bisogno di un recap sui personaggi presenti nel titolo? Eccovi accontentati.

 

SON GOKU – DRAGON BALL

Il famoso protagonista dell’anime e manga Dragon Ball, Son Goku è il salvatore della Terra. Nato come membro della leggendaria razza Saiyan, assieme all’aiuto degli amici e dei familiari ha debellato il male proveniente dagli angoli più oscuri dell’universo più e più volte.

VEGETA – DRAGON BALL Z

Il rivale di Goku da sempre (Ed anche uno dei suoi più grandi amici) nonchè Principe dei Saiyan, Vegeta è la quintessenza dell’antieroe. Dopo una devastante sconfitta, si è unito alle forze della Terra per combattere contro i grandi malvagi del mondo e dell’universo.

TRUNKS – DRAGON BALL Z

Trunks è lo stiloso figlio di Vegeta che ha viaggiato nel tempo. Con il suo iconico taglio di capelli a caschetto e la spada veloce come la luce, Trunks è tornato indietro nel tempo per aiutare i suoi amici per fermare la minaccia degli Androidi e Cell.

FRIEZA – DRAGON BALL Z

Riconosciuto come il primo supercattivo di Goku, Frieza è stato il responsabile dello sterminio e della schiavitù del popolo di Namek (La razza di Piccolo) prima di distruggere totalmente il loro pianeta. Ha anche distrutto il pianeta di origine di Goku e Vegeta.

PICCOLO – DRAGON BALL

Da nemico a fedele alleato, Piccolo ha giocato nel ruolo di allenatore del figlio di Goku, Gohan, per moltissimo tempo.

CELL – DRAGON BALL Z

Un esperimento andato terribilmente male. Cell è la fusione di tutte le cellule genetiche dei più importanti eroi di Dragon Ball Z. Equipaggiato con una coda capace di risucchiare la linfa vitale ed un potere ineguagliabile, ha messo in pericolo la Terra ed in seria difficoltà i suoi difensori.

MONKEY D. LUFFY – ONE PIECE

Con il sogno nel cassetto di diventare un pirata, Luffy ha mangiato il frutto Gum-Gum ed ha guadagnato l’abilità di diventare praticamente di gomma. Assieme alla sua nuova forza, viaggia il mondo assieme ai suoi amici per poter diventare il nuovo “Re dei Pirati”.

RORONOA ZORO – ONE PIECE

Zoro è il primo compagno di Luffy. Maestro di spada, riesce a maneggiarne tre tenendone una tra i denti.

SANJI – ONE PIECE

Un principe esiliato divenuto un vagabondo, Sanji è un cuoco di enorme talento nella ciurma di Luffy. Sanji ha scelto di combattere solo con la parte inferiore del suo corpo per poter salvare le mani al fine di continuare a cucinare.

MARSHALL D. TEACH – ONE PIECE

Maestro del frutto Dark-Dark. “Blackbeard” può evocare buchi neri ed annullare completamente i poteri degli altri frutti del mare. È membro del Quattro Imperatori, i pirati più forti del mondo.

BOA HANCOCK – ONE PIECE

La famosa “Imperatrice Pirata” è stata vittima di schiavitù da bambina. Anni dopo essere stata liberata, è divenuta la leader del suo popolo. Il potere del frutto Love-Love le permette di trasformare gli spasimanti in pietra con il potere dello sguardo. Ama Luffy, che costantemente rifiuta le sue avance.

SABO – ONE PIECE

Sabo è il fratellastro di Luffy. Dopo un lungo periodo in cui ha sofferto di amnesia, Sabo ritorna nella serie per cercare l’amico perduto. Ha consumato il frutto Flame-Flame ed ha imparato come controllare il fuoco.

NARUTO UZUMAKI – NARUTO

Il protagonista principale della sua serie, Naruto affronta le sfide dei suoi avversari a testa alta senza preoccuparsi troppo delle conseguenze per se stesso. Cresciuto nel villaggio di Konohagakure, il suo sogno è quello di diventare Hokage: il sovrintendente e leader del Villaggio della Foglia.

SASUKE UCHIHA – NARUTO

Coprotagonista ed antagonista? Entrambi o nessuno? Sasuke è un sopravvissuto al massacro del Caln Uchiha, possiede un spiccata intelligenza e lo Sharingan, l’occhio che permette di vedere tutto. Nel franchise, Sasuke è il nemico più elusivo ed un amico inequivocabile per Naruto.

KAGUYA OTSUTSUKI – NARUTO

Simile ad un boss finale, Kaguya è una divinità antica e la prima a possedere il potere del chakra, l’energia mistica che permette ai ninja di usare le loro tecniche. Nel finale della serie, Naruto ed i suoi amici dovranno sconfiggerla per salvare il mondo.

GAARA – NARUTO

Gaara combatte con una enorme quantità di sabbia contenuta nella giara dietro la sua schiena. È anche l’involucro di un demone malvagio assetato di sangue.

KAKASHI HATAKE – NARUTO

Leader del Team 7, Kakashi compare sin dai primi momenti sia del manga che dell’anime. Il suo jutsu-mimicry lo definisce come uno dei ninja più maliziosi di tutta la serie.

BORUTO UZUMAKI – BORUTO: NARUTO NEXT GENERATIONS

Figlio di Naruto, è nato lontano dai confini delle sofferenze emotive e fisiche che ha vissuto suo padre. Boruto desidera di essere accettato e riconosciuto dai suoi coetanei, ma soprattutto dal padre, Naruto, divenuto Hokage del villaggio.

PEGASUS SEIYA – SAINT SEIYA

A tredici anni, Seiya viaggia attraverso la Grecia per poter diventare un Saint, uno dei valorosi Cavalieri al servizio della Dea Atena. Ha ricevuto il potere della costellazione di Pegasus, viaggia alla ricerca di sua sorella scomparsa e per difendere i deboli.

DRAGON SHIRYU – SAINT SEIYA

Il più saggio tra i Cavalieri, Dragon è noto per la sua calma dinanzi alle avversità e per le abilità capaci di perforare anche le armature più impenetrabili. La sua armatura è considerata come quella dal pugno più forte e dallo scudo più resistente.

RYO SAEBA – CITY HUNTER

A tre anni, l’aereo di Ryo si schianta in Sud America e cresce in un ambiente di guerriglia urbana. Farà ritorno a Tokyo, ma non sarà in grado di ricordare nulla del suo passato in Giappone, perchè troppo piccolo quando avvenne l’incidente. Mentre si trova nel paese natìo entrerà a far parte dei City Hunter, un team di detective privati.

KENSHIRO – FIST OF THE NORTH STAR

Creatore del meme “omae wa mo shindeiru”, Kenshiro è l’ultimo successore di una lunga serie di lottatori di arti marziali che hanno ottenuto la Hokuto Shinken, una tecnica che permette, a chi la usa, di attaccare gli avversari nei punti vitali.

ICHIGO KUROSAKI – BLEACH

Sobbarcato della responsabilità di essere il Soul Reaper (Dio della Morte), Ichigo sorveglia la sua città per proteggere i cittadini innocenti dagli spiriti del male (Hollows), aiutanto gli spiriti benevoli nel loro viaggio vero l’aldilà.

RENJI ABARAI – BLEACH

Originariamente incaricato di localizzare Rukia nel mondo umano e di riportarla nel mondo degli spiriti, Renji si unirà ad Ichigo (Dopo essere stati nemici per un determinato lasso di tempo) per salvare il loro amico in comune.

SOSUKE AIZEN – BLEACH

Traditore della Società delle Anime, Sosuke è l’antagonista principale dell’anime.

RUKIA KUCHIKI – BLEACH

Rukia ha donato i suoi poteri da Soul Reaper ad Ichigo dopo essere stata ferita seriamente in uno scontro contro gli Hollows. Con quasi tutti i suoi poteri perduti, si concentra sul curare i propri alleati dagli attacchi nemici con alcune abilità che ancora possiede.

GON FREECSS – HUNTER X HUNTER

Un ispirante Hunter, come suo padre prima di lui, Gon è il protagonista principale della serie e dell’anime. Come Enhancer, Gon ha il potere di aumentare la sua forza con l’aiuto di forze sterne ed interne.

KILLUA ZOLDYCK – HUNTER X HUNTER

 

In un momento Killua è compassionevole e felice, nell’altro è estremamente violento ed affamato di sangue. Nato in una famiglia di assassini, Killua incontra e diventa amico di Gon durante l’esame per diventare Hunter. Nonostante sia molto suscettibile ed in preda a frequenti istinti omicidi, Killua è un fedele amico di Gon e mette spesso a rischio la propria vita pur di salvare l’amico.

KURAPIKA – HUNTER X HUNTER

Fa parte del team di Hunter di Gon, Kurapika è l’ultimo rimanente del Clan Kurta. Dotato di occhi che si illuminano quando è in difficoltà emotiva, l’obiettivo di Kurapika è quello di diventare un potentissimo Hunter e vendicare la propria gente sterminata.

HISOKA MOROW – HUNTER X HUNTER

Hisoka è stato l’antagonista durante l’esame per diventare Hunter. Un mago molto abile  che impiega i suoi poteri arcani per uccidere. È membro del Phantom Troupe, un gruppo di vagabondi responsabile dell’annientamento del clan di Kurapika.

JOTARO KUJO – JOJO’S BIZARRE ADVENTURE

Jotaro è il terzo protagonista della enorme lore di Jojo’s Bizarre Adventures. Il terzo capitolo, Stardust Crusaders, segue Jotaro e la sua missione in Egitto per sconfiggere il suo rivale, Dio, e salvare sua madre. Il successo della missione è dovuto alla sua incredibile forza e velocità.

DIO – JOJO’S BIZARRE ADVENTURES

Dio è il villain principale della serie. Originariamente membro della famiglia Joestar, il suo obiettivo è quello di ottenere il titolo di famiglia fino a quando non viene scoperto e cacciato. Si trasforma in un vampiro, il che gli permetterà di essere l’ultimo superstite della famiglia Joestar.

YUSUKE HURAMESHI – YU YU HAKUSHO

Delinquente al liceo nella sua precedente vita, Yusuke viene investito ed ucciso da una macchina mentre cerca di salvare un bambino. La sua buona indole gli permette di ottenere una seconda chance in vita, ma al tempo stesso porterà dei poteri paranormali per via del suo stretto legame con l’aldilà.

TOGURO – YU YU HAKUSHO

Toguro è un demone con un enorme potenza fisica. Durante il Torneo Oscuro sarà il villlain principale ed ucciderà decine di avversari, oltre che fan.

KENSHIN HIMURA – RUROUNI KENSHIN

In una vita passata, Kenshin ottenne il titolo di “Battousai The Manslayer”, ma alla fine del periodo Edo ha lasciato la sua vita da assassino senza pietà. Un samurai errante con un comportamento ingannevolmente allegro, Kenshin vaga per la campagna giapponese per espiare i suoi peccati passati.

MAKOTO SHISHIO – RUROUNI KENSHIN

Sostituto di Kenshin dopo la sua scomparsa, Makoto è stato tradito dai suoi impiegati, cosparso di olio e bruciato quasi alla morte. In seguito emergerà dalle periferie del Giappone ricoperto di bende e sarà a capo di un gruppo di banditi contro il governo Meiji.

YUGI MOTO & YAMI YUGI – YU-GI-OH!

La serie inizia con un simpatico ed amichevole Yugi Moto, ma distrattamente dissotterra un antico spirito egizio: Yami. Con i suoi nuovi poteri, Yugi inizia a formare relazioni durature con altri personaggi credendo nel “Cuore delle Carte”.

IZUKU MIDORIYA – MY HERO ACADEMIA

Midoriya appartiene ad una bassissima percentuale di persone senza super poteri, per questo motivo non può accedere alla My Hero Academia. Quanto finalmente incontra il suo idolo, All Might, viene scelto per ricevere il nobile potere del One For All: una skill passata di generazione in generazione da potentissimi eroi. Con il One For All, Midoriya è motivo di ispirazione per gli altri, così come il suo mentore prima di lui.

ASTA – BLACK CLOVER

Asta è un orfano. È convinto di diventare, un giorno, il “Re dei Maghi”, ma è obbligato ad accettare le sue inadeguatezze magiche e quindi ad aumentare la sua capacità e forza fisica, così come la volontà. Alla fine riuscirà ad acquisire abilità che annullano la magia.

DAI – DRAGON QUEST_ THE ADVENTURES OF DAI

Nato nell’isola di Delmurin, Dai ha l’abilità di guadagnare una super forza e controllare la magia. Questa capacità deriva dal suo sangue di “Dragon Knight”.

LIGHT YAGAMI E RYUK – DEATH NOTE

Un intelligente studente di liceo, Light, scopre il Death Note, un libro magico dove si può uccidere una persona semplicemente scrivendone il suo nome sulle sue pagine bianche. Con l’aiuto del suo Shinigami Ryuk, Light usa il Death Note per creare un nuovo ordine mondiale.

KANE & GALENA – JUMP FORCE

Questi due rappresentano il duo malevolo dominante in Jump Force. Sono stati creati da Akira Toriyama e Chrono Trigger.

Siete convinti di questi personaggi? Sono abbastanza per voi? Fatecelo sapere nei commenti.

Fonte: Gameinformer.com

About author

Andrea Panicali

Proveniente dalle onde marittime di Roma, o meglio Ostia, è un grande appassionato di videogiochi, serie tv, film e libri thriller. Cresciuto a suon di pizza, pasta e videogiochi, si è guadagnato il soprannome di Bistecca per un motivo, che non è di certo la sua snellezza. CANALE TWITCH