Mark of the Ninja Remastered – Recensione – PS4, XBOX ONE, PC, Switch

0

Mark of the Ninja Remastered – recensione di Valentina Akemimas

Mark of the Ninja Remastered è la versione aggiornata, rivista e migliorata dell’omonimo titolo uscito nell’ormai lontano 2012. Stavolta disponibile su XBOX ONE, Playstation 4, PC e Nintendo Switch, il gioco è presente sugli store dal 9 Ottobre 2018 e si riconferma essere uno dei titoli più piacevoli nel suo genere, mostrando la dedizione che i ragazzi di Klei Entertainment hanno messo nella sue realizzazione.

Mark of the Ninja Remastered – Il ninja tatuato

Il clan ninja degli Hisomu custodisce da tempo i segreti dell’arte ninja e proprio per questo motivo viene preso di mira da un’organizzazione di mercenari, gli Hessiani, che vogliono annientarlo ed impadronirsene.

Il nostro protagonista è un ninja senza nome che sulla sua pelle reca un tatuaggio realizzato con un inchiostro molto particolare, in grado di conferirgli poteri straordinari: tutto però ha un prezzo e ben presto ci ritroveremo di fronte ad una lenta degenerazione, che potrebbe condurre il nostro ninja alla morte.

Sono queste le linee guida della narrazione di Mark of the Ninja, inizialmente molto lineare ma poi capace di assumere profondità e spessore, risultando piacevole da seguire durante il corso delle ore di gioco.

Mark of the Ninja Remastered – Nascondersi nell’ombra!

La produzione si propone come uno stealth-game con livelli a scorrimento orizzontale, costruiti in modo differente e maggiormente complesso all’avanzare della sessione di gioco.

Ci verranno dati numerosi strumenti e piazzate sul campo altrettante vie per evitare che il nemico ci scopra poiché, com’è ovvio che sia vista la natura del titolo, il gioco ci invita a mantenere un assetto discreto e ad ingaggiare raramente o addirittura in nessun caso lo scontro a viso aperto.

I nemici infatti, appartenenti a categorie diverse e man mano sempre più forti, sono nettamente in superiorità numerica rispetto a noi e vantano armi da fuoco di ogni tipo, pronte a sparare il colpo mortale.

Inoltre il gioco vanta un’ottima IA avversaria, che ci cercherà ripetutamente in caso di avvistamento e non si darà per vinta molto facilmente qualora dovesse arrivare ad inseguirci.

Per controbattere l’offensiva nemica, avremo a disposizione la nostra katana, letale soprattutto qualora dovessimo prendere di spalle il nemico con il tempismo giusto, dettato da un quick-time event: in quel caso, egli non emetterà un suono stramazzando al suolo, contrariamente a quanto accadrà se dovessimo non essere precisi nell’esecuzione, con il conseguente rischio di attirare altre guardie.

Come ogni ninja che si rispetti avremo anche nel nostro arsenale i kunai, oggetti affilati che se lanciati contro alcuni oggetti produrranno rumore e fungeranno da diversivo, oppure fondamentali per distruggere alcuni congegni di varia natura; citiamo anche le bombe fumogene, che permetteranno di eludere i raggi ad infrarossi e potranno essere usati per sfuggire da un battaglia, oppure le bombe sonore che produrranno un rumore forte in grado di attirare il nemico verso quella direzione. Gli strumenti di approccio, come ben evidenziato, ci sono tutti e vanno saputi usare nella varie occasioni e mappe che il titolo propone.

In questo senso il level design è ben strutturato, con condotti di aerazione da sfruttare per nascondersi o per celare il corpo di un nemico, pareti sulle quali arrampicarsi agevolmente, numerose zone d’ombra dove sarà più difficile essere visti, vasi e mobili dietro i quali nascondersi ecc.ecc.

Osservare bene la mappa darà modo al giocatore di individuare molti percorsi differenti e gli consentirà quindi di passare inosservato.

Utilizzare tecniche stealth garantisce inoltre un punteggio elevato nel counter di fine stage, sempre soddisfacente da vedere, e non manca la possibilità di rafforzare le nostre abilità da un apposito hub, collocato nei livelli, dove acquistare potenziamenti di ogni genere.

Mark of the Ninja Remastered – Animato da vero ninja!

Le animazioni cartoon durante i filmati di Mark of the Ninja Remastered sono molto belle da vedere, ricordano i cartoni animati moderni e risultano fluide e piacevoli da seguire.

La grafica in-game vanta una cura altrettanto soddisfacente, con animazioni di alleati e nemici sempre perfette, level desing come già detto ineccepibile e in generale un colpo d’occhio che fa la sua parte nell’esperienza complessiva.

Questa rimasterizzazione permette inoltre di abilitare il 4K sui dispositivi adeguati, aggiunta gradita ma non troppo incisiva visto lo stile visivo del gioco.

La colonna sonora vanta delle buone tracce a tema nipponico ed il doppiaggio, ahimè in inglese, è di ottima fattura. Il resto del gioco, quindi menù, interfaccia e sottotitoli, sono localizzati in italiano.

Mark of the Ninja Remastered – Una sfida crescente!

L’avventura di Mark of the Ninja Remastered prosegue per una decina di ore di gioco, scegliendo ovviamente di concentrarsi sull’avanzamento lineare: qualora però vogliate completare tutti gli obiettivi segnalati nei vari stage, lì il tasso di sfida verrà ampiamente aumentato e di conseguenza si avrà un incremento della longevità.

La versione presa in esame vanta inoltre i contenuti della Special Edition dell’epoca, garantendo così maggior divertimento e completezza.

Per avere un quadro completo delle possibilità di acquisto del gioco per qualsiasi piattaforma, vi rimandiamo al sito ufficiale del gioco: https://www.klei.com/games/mark-ninja/age

Articolo a cura di Nerdream.it
Data
Titolo
Mark of The Ninja Remastered
Voto
41star1star1star1stargray

Mark of the Ninja Remastered – Recensione – PS4, XBOX ONE, PC, Switch

Mark of the Ninja Remastered – Recensione – PS4, XBOX ONE, PC, Switch
8

Editor Rating

 

Mark of the Ninja Remastered

IN SINTESI

Mark of the Ninja Remastered è l’occasione ideale, per chi all’epoca se lo fosse perso, di recuperare un titolo stealth di pregevole fattura, garantendo grazie ai contenuti aggiuntivi e alla veste grafica rivista di essere tutt’ora attualissimo e adatto alle console correnti.

PRO

  • Level desing degno di nota
  • Animazioni e veste grafica piacevoli
  • Buona longenità e sfida generale

CONTRO

  • Storia buona, ma non esaltante
  • 4K insensato visto lo stile grafico
About author

akemimas

Amante di videogiochi e libri fin dalla nascita, ha poi sviluppato una grande passione per tutto ciò che è nerd. Originaria della terra del bergamotto e del piccante, vanta radici nordiche niente male e ha una passione irrefrenabile per il mondo animale. Frase chiave per interagire con lei? "Ognuno ha la sua opinione".