Assassin’s Creed Odyssey – Anteprima – PS4, Xbox One, PC

22 views
0

Assassin’s Creed Odyssey – anteprima di LaraPadawan & Ninny Quellochevipare

Abbiamo passato qualche ora in compagnia di Kassandra, la protagonista che abbiamo scelto per forgiare il nostro destino in Assassin’s Creed Odyssey, e per quanto poco abbiamo visto, cosi come fu per Origins, anche qui è palpabile il cambiamento e l’innovazione che Ubisoft ha saputo plasmare con impegno e professionalità, in questi anni.

Assassin’s Creed Odyssey – Una Grecia da mozzare il fiato

Partiamo col descrivere la scenografia di questo nuovo AC, dalla primissima battaglia che siamo chiamati ad affrontare, con l’indimenticabile Leonida (magistralmente doppiato da Roberto Pedicini, come nel film 300) e i 300 eroici Spartani, possiamo affermare che ci sono elementi che elevano la scena a livelli cinematografici.

Per non parlare dei voli panoramici che sempre nelle cut-scene lasciano senza fiato! E’ senza dubbio un bel vedere graficamente parlando questo Odyssey, e invita all’esplorazione proprio per questo motivo, perchè ogni scorcio che vediamo ci spinge ad andare alla scoperta, per imprimere quel che vediamo con uno screen, senza ombra di dubbio dovuto eh!

Un altro aspetto molto importante, oltre l’estetica, di questo nuovo capitolo è il Combat System, che come in Origins merita tanto ed è tecnicamente perfetto, sembra di giocare con Geralt in The Witcher 3; cliccando sui tasti giusti si attivano delle combo devastanti che fanno guadagnare XP.

Non avendo giocato moltissimo non possiamo entrare nel dettaglio più di così, al momento le nostre sono delle vere e proprie “Prime Impressioni” su un gioco che siamo sicuri ha tantissimo da raccontare, e saremo liete di farlo alla fine del nostro viaggio nella Grecia storica, che prevede 40 ore solo per la storia principale, ma ci sono anche le quest secondarie, quindi non abbiamo veramente idea di quante ore passeremo insieme a Kassandra.

Altra interessante novità introdotta da Ubisoft riguarda la modalità di gioco, al principio infatti ci viene chiesto di scegliere tra la Modalità Guidata e la Modalità Esplorazione, facile intuire che nella prima (Guidata) il gioco ci prende per mano segnandoci i prossimi obiettivi localizzandoli sulla mappa, mentre la seconda (Esplorazione) lascia a noi attraverso i dialoghi con gli NPC, raccogliere indizi, e trovare il punto d’interesse.

Altra nota degna di merito sono le Romance, che possono essere vissute in totale libertà, il concetto di coppia è esplorabile, dando modo di flirtare anche con persone dello stesso sesso. Non abbiamo ancora provato questo aspetto, ma siamo assolutamente curiosi di testare, se non altro per vedere se Ubisoft è riuscita a dare la giusta profondità ed emozione a certi momenti.

Cosa altro potremmo aggiungere a queste prime impressioni? Senza ombra di dubbio, sia in Origins che in Odyssey è lampante come il gioco abbia cambiato radicalmente rotta, verso uno stile molto piu RPG, oltre al dato di fatto che, sin dalle primissime ore di gioco, si presenta in grande stile e per ora difetti degni di nota ancora non li abbiamo visti.

Sicuramente ci aspettano moltissime ore in cui avremo modo di capire meglio l’albero delle abilità, e di conseguenza scegliere con saggezza quale abilità sbloccare per prima, l’equipaggiamento che man mano acquisiremo, le scelte giuste o sbagliate che affronteremo nel corso dell’avventura e che andranno ad influire su uno dei nove finali possibili di questo nuovo Assassin’s Creed Odyssey, che già dal primo achivement, che si sblocca al principio, ci incita a vivere le avventure e la storia personale del protagonista che abbiamo scelto, con passione e trasporto, empatizzando e gustandoci ogni momento che sia esplorazione oppure battaglia… Perchè…This is Sparta!

Da Lara&NinnyPadawan è tutto, ci si vede in Grecia! Vi lasciamo alla prima live introduttiva fatta su Twitch!

About author

LaraPadawan

Lara Padawan – Romana, youtuber, nerd fino al midollo, adora film, serieTV, cartoni animati ed è malata da anni di una grave forma di dipendenza dai videogames. Il suo motto è: “Se credi anche lontanamente che ne valga la pena… allora GIOCALO!” CANALE YOUTUBE CANALE TWITCH PAGINA FACEBOOK PROFILO TWITTER