Venture Kid – Recensione – PC Windows

0

Venture Kid – recensione di Valerio Vega

Torniamo a parlare di FDG Entertainment, e lo facciamo per recensire un titolo che strizza nuovamente l’occhio al passato del mondo videoludico e più precisamente alla generazione 8-bit… Oggi vi parliamo di Venture Kid

Venture Kid – Il cugino di Alex Kidd sbarca su PC

Il panorama videoludico ad 8-bit ha visto una console war epica tra Nintendo ed il suo imbattibile NES e SEGA, con il suo Master System… 

E’ proprio nella console SEGA che viveva Alex Kidd, un ragazzino esile, con un capoccione gigante ed un pugno che Mike Tyson a confronto era un pivello.

FDG Entertainment, di cui vi abbiamo parlato nel precedente articolo, dedicato al “ritorno” di Wonder Boy (lo potete trovare QUI), ha preso Alex Kidd, lo ha fuso con Mega Man ed ha dato vita a questo tributo alla 8-bit generation che porta il titolo di Venture Kid!

Se siete degli amanti del retrogaming possiamo subito dirvi che siamo di fronte ad un vero e proprio omaggio a quel mondo, con una riproduzione fedele, sia per il comparto tecnico che per la giocabilità, di un platform anni ’80, che mantiene però una sua spiccata connotazione allo stesso tempo anche un po’ moderna.

Il gioco era dapprima arrivato su piattaforme mobile, sia Android che iOS, nel 2016, ed è stato ora convertito per PC (ed annunciato per Switch).

Venture Kid – Dannatissimo Teklov!

La storia del gioco è semplice… Tutto inizia con una schermata introduttiva che ci mostra il protagonista del gioco, Andy, che sta cercando delle sfere colorate con la sorella.

D’un tratto però il cattivone di turno arriva a turbare la calma apparente… Il pazzo dottor Teklov, munito di una modernissima base spaziale, arriva dal nulla e attacca Andy e la sorella, ferendo mortalmente quest’ultima.

Inutile dire che starà a noi salvare il mondo.

Dopo l’intro potremo così avviare una nuova partita, scegliendo tra uno dei 3 livelli di difficoltà. 

Saranno invece 9 i livelli di gioco, come da tradizione ognuno avrà un aspetto totalmente diverso dal precedente ed anche alcune meccaniche di gioco cambieranno da un livello all’altro. Tutto ciò aumenta la varietà del gameplay e permette di non annoiarsi mai.

Quello che appare subito evidente è che i ragazzi di FDG Entertainment non hanno voluto seguire l’assioma “retrogaming=muori male ad ogni errore e riparti da capo fino alla frustrazione totale”, ma bensì hanno voluto creare un gioco che desse modo anche ai giocatori meno hardcore di appassionarsi e di provare a portarlo a termine.

Venture Kid – Piccole idee che possono fare la differenza…

Di giochi retrò che vogliono fare leva sulla voglia matta di “vintage” ce ne sono a pacchi… Oramai è impossibile, sfogliando l’immensa libreria di Steam, non trovare giochi che ammiccano vistosamente alle vecchie glorie del passato, ma questo Venture Kid ha stile, ve lo assicuriamo!

Innanzitutto le 9 aree di gioco ci metteranno innanzi ad altrettanti boss di fine livello (con un miniboss supplementare nell’ultimo livello) e ad ogni morte di un boss ci ritroveremo con un power-up tutto nuovo che potrà essere di tipo arma, come ad esempio il boomerang, utile per alcune determinate situazioni, ed altri che invece interverranno sul movimento, come le scarpe che fanno effettuare il doppio salto.

Da specificare che, mentre la nostra fidata prima arma, ovvero la pistola laser, ha le munizioni infinite, tutte le armi secondarie avranno invece una barra dell’energia e dovranno essere utilizzate con parsimonia.

La cosa bella di questi power-up è che potranno essere utilizzati anche per tornare in livelli precedenti, al fine di sbloccare zone precedentemente inaccessibili per recuperare collezionabili che per i più meticolosi andranno a far salire di molto la longevità, che si attesta grosso modo sulle due ore circa, con un picco molto più alto se si cerca di recuperare ogni segreto sparso per le mappe di gioco.

Altra menzione d’onore va fatta al comparto sonoro che, seppur interamente creato in chiptune, finisce per essere davvero appagante e mai monotono, come invece accade per altri titoli del genere.

Buona anche la dose di citazionismo, che non fa mai male… Con forti richiami a tante chicche del passato che hanno fatto la storia dei videogiochi… Non vi spoileriamo niente, ma vi diciamo che abbiamo trovato numerosi easter egg!

Insomma, questo Venture Kid è un prodotto che, sebbene vada a proporre meccaniche e situazioni che in questo periodo storico della produzione videoludica indipendente sono veramente stra abusate, riesce a mantenere un’originalità di fondo e delle meccaniche ben mixate.

L’unico problema riscontrato, è un problema ahinoi molto serio. Il gioco, nella sua conversione per PC, vede la comparsa di numerosi bug che spesso hanno fatto si che il gioco crashasse, dovendo essere poi riavviato. La cosa non è successa spessissimo, ma è capitata un numero di volte sufficiente a mettere a rischio l’esperienza di gioco, e per questo dovevamo segnalarvelo.

Vi linkiamo senza indugio la PAGINA STEAM e il SITO UFFICIALE

Il prodotto si trova ad un prezzo di 9,99 euro che ci pare congruo all’offerta, bug esclusi! Invitiamo gli sviluppatori a rilasciare una patch che possa rendere ancor più vicino alla perfezione un prodotto che ci è piaciuto parecchio.

 

Venture Kid – Recensione – PC Windows

Venture Kid – Recensione – PC Windows
7

Editor Rating

 

VENTURE KID

IN SINTESI

Venture Kid non è il classico indie retrò... Emerge dalla massa grazie ad una colonna sonora nostalgica e piena di personalità, un gameplay ricco e vario ed una longevità tutto sommato onesta, con ampi margini di rigiocabilità per la raccolta di collezionabili una volta finita la prima run di gioco. Se non fosse per la presenza di bug che fanno crashare il gioco saremmo oltremodo soddisfatti, mentre proprio a causa di questa problematica siamo costretti a scendere un pelino con il voto!

PRO

  • Nostalgico, ma con personalità propria
  • Buon senso di progressione ed ottima curva di apprendimento
  • Colonna sonora ben architettata

CONTRO

  • Fastidiosi bug che provocano il crash del gioco
  • Non per tutti i palati
Articolo a cura di Nerdream.it
Data
Titolo
Venture Kid
Voto
31star1star1stargraygray
About author

Valerio Vega

Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo commodore64” - PAGINA FACEBOOK - CANALE YOUTUBE - PROFILO TWITTER - CANALE TWITCH