Altered Carbon – Nuovo trailer per la serie fantascientifica di Netflix

0

Netflix mostra un nuovo trailer di Altered Carbon, la serie fantascientifica ispirata al romanzo cyberpunk di Richard K. Morgan dal titolo Bay City… Vediamolo insieme!

Manca poco al 2 Febbraio, data in cui potremo vedere in onda Altered Carbon. La serie è un’intrigante mix di fantascienza, thriller e azione, ed approfitta di una base solida da cui partire, ovvero il romanzo dello scrittore britannico Richard K. Morgan dal titolo Bay City, primo dei tre romanzi della serie di Takeshi Kovacs, che si presta alla grande per questo riadattamento.

La vicenda è ambientata in un mondo in stile cyberpunk, con caratteri distopici, che ricorderà tantissimo il mondo di Ghost in The Shell, di cui abbiamo parlato giorni fa. Anche in questo caso infatti saremo catapultati in un futuro remoto, dove l’identità umana (il ghost, tornando al parallelo di prima) può essere digitalizzata e scaricata in un corpo fisico a caso, detto “custodia” (lo shell, sempre tornando al parallelo).

Tali custodie possono essere sia naturali e quindi essere appartenute al soggetto o ad altri individui, oppure custodie di sintesi artificiali. Ogni individuo possiede poi una pila corticale nella colonna spinale ed essa contiene sia la memoria che l’identità. Quando il corpo muore, l’identità può essere trasferita o conservata e questa seconda opzione viene utilizzata anche per la detenzione dei criminali o per effettuare vacanze in mondi virtuali gestiti da intelligenza artificiale.

La vera morte avviene soltanto quando la pila corticale viene distrutta.

Ovviamente conservazioni e trasferimenti hanno dei costi, così che i più ricchi possono permettersi infinite vite, in quanto in grado di acquistare continui corpi di ricambio, talvolta identici al proprio corpo originale. Essi vengono chiamati Mat, abbreviazione di Matusalemme, e sono inoltre capaci di conservare copie di backup della loro identità in maniera tale che, se anche la loro pila corticale sia distrutta, possano essere nuovamente scaricati in una custodia e tornare in vita.

 

La trama ruota quindi intorno ad uno di questi Mat, un uomo di nome Laurens Bancroft (James Purefoy), che si è apparentemente suicidato, distruggendo la sua pila, tornato in vita in una nuova custodia, grazie appunto ad una copia di backup, perdendo però la memoria degli eventi e delle azioni compiute nelle ore precedenti il suicidio.

L’uomo è però convinto di non essersi suicidato affatto, e ingaggia Takeshi Kovacs (Joel Kinnaman) per indagare su quello che ritiene sia stato un crimine a suo danno, e che invece la polizia ha già archiviato come suicidio.

Takeshi è l’unico sopravvissuto di un’élite di guerrieri interstellari sconfitta durante un’insurrezione contro il nuovo ordine mondiale, la cui mente è rimasta congelata per secoli, fino all’intervento di Bancroft, desideroso di scoprire di più sul suo stesso omicidio!

Insomma, detta così su due piedi sembra qualcosa di assolutamente imperdibile per gli amanti della fantascienza e del cyberpunk, che potrebbe però attirare l’attenzione anche dei meno avvezzi al genere…

…e voi? State aspettando questa serie? Vi intriga?

About author

Valerio Vega

Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo commodore64” - PAGINA FACEBOOK - CANALE YOUTUBE - PROFILO TWITTER - CANALE TWITCH