Il primo Tomb Raider diventa un browser game gratuito! – NerdNews

Il primo Tomb Raider diventa un browser game gratuito! – NerdNews

Il primo capitolo di Tomb Raider, datato 1996, è disponibile praticamente su qualsiasi piattaforma. A partire da oggi però è giocabile anche in un qualsiasi browser Internet per PC.

IL PRIMO AMORE NON SI SCORDA MAI

Era il 25 Ottobre 1996 quando Tomb Raider fece il suo debutto nel mercato europeo dei videogiochi. Tutto cominciò su SEGA Saturn per poi finire su PC e Playstation.

Lara Croft, facoltosa avventuriera britannica amante dell’archeologia è la protagonista del gioco! 

Fulcro di questa prima avventura è lo “Scion”, un antico manufatto diviso in 3 pezzi che Lara deve trovare dopo essere stata contattata da un mercenario, di nome Larson e dalla ricca affarista Jacqueline Natla.

Prima in Perù, poi in Grecia, poi in Egitto ed infine nell’antica piramide di Atlantide, Lara dovrà superare ogni sorta di trappola e nemico, dinosauri compresi, per riunire i 3 pezzi dello Scion e scoprire incredibili retroscena sulla sua storia che non vi sveliamo, qualora non siate già a conoscenza di quella che è una pagina della storia dei videogames che vi consigliamo caldamente di recuperare!

L’ARRIVO SU BROWSER

Ed ecco che a tantissimi anni di distanza ci troviamo di fronte alla nostra amata Lara nelle schede Chrome, Safari, Firefox ed Explorer… Tutto merito di Timur Gagiev, un modder russo, che è riuscito a creare una versione open del celebre gioco.

Non vi aspettate miracoli cari amici NERD! Ci sono PRO E CONTRO.

Ecco le caratteristiche salienti di questo Tomb Raider versione browser:

  • Supporto a un’inedita visuale in prima persona (premendo il tasto C infatti potrete provare l’ebbrezza di trasformare Tomb Raider in un FPS!)
  • Supporto al controller Xbox 360
  • Frame-rate sbloccato (l’originale era bloccato a 30fps) con regolazione della velocità di gioco (tasti R ed F)
  • Lara e l’ambiente sono a più alta risoluzione
  • Ombre ad alta risoluzione

Purtroppo il progetto offre solo il primo livello dell’avventura.

Sappiate inoltre che il gioco NON è tale e quale all’originale: non si può morire, non c’è l’inventario ed i nemici sembrano leggermente buggati (abbiamo affrontato per circa 10 minuti un lupo in acqua e vi assicuriamo che aveva più fiato di uno squalo tigre), ma è comunque un’esperienza da provare, soprattutto visto che è GRATIS!

Pronti a partire? Cliccate QUI!

Articolo a cura di Nerdream.it
Data
Titolo
Tomb Raider
Voto
51star1star1star1star1star

Cosa ne pensi?

Autore dell'articolo: Valerio Vega

Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo commodore64”

Lascia un commento