Quando l’FPS diventa un FPT! – Ecco arrivare UNKNOWN NUMBER

Il genere degli FPS è oramai un must delle generazioni odierne che adorano gli sparatutto in prima persona trovandoli adrenalinici, immersivi ed emozionanti. A stravolgere le consuetudini ci pensano i ragazzi di Godolphin Games, che hanno creato il primo First Person Talker al mondo!

La vostra arma sarà la vostra voce, il vostro compagno di viaggio sarà uno smartphone!

Ecco le caratteristiche tecniche di questo gioco:

– Un gioco a comando vocale sulla lotta ai cambiamenti climatici
– Sperimentato interamente attraverso una serie di “vere” telefonate interattive
– In arrivo su Mobile e PC all’inizio del 2022

Rispondi alla chiamata di Amanda ed Ethan, due eco-guerrieri che stanno conducendo un’audace rapina su una piattaforma petrolifera abbandonata… che hanno disperatamente bisogno del tuo aiuto.

Parla , canta , sussurra e grida a modo tuo attraverso un’esperienza audio coinvolgente che utilizza i comandi vocali per quasi tutta l’esperienza di gioco!

Usa la tua voce per…

– RISOLVERE enigmi complessi per sbloccare bonus e ritrovare tesori
– NAVIGARE in un labirinto come l’impianto di trivellazione abbandonato
– IMPERSONARE dirigenti di alto profilo delle compagnia petrolifere in conference call
– FREGARE i nemici per spingerli ad abbandonare i loro posti di guardia
– PRENDERE grandi decisioni morali che influiscono sulla storia
– RACCONTARE barzellette… e forse SALVARE anche il mondo

“Unknown Number” è un blockbuster per le tue orecchie (e per le tue corde vocali!) con un cast completo di doppiatori professionisti. E ovviamente, come ogni grande film di rapine, la trama ha più colpi di scena di una trivella petrolifera offshore.

Ed dove reperire maggiori informazioni!
www.instagram.com/godolphin_games
www.twitter.com/godolphin_games
www.godolphingames.com/discord

Valerio Vega
Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo Commodore64”