Devil May Cry 5 Special Edition supporta i 120Hz su PlayStation 5

Capcom ha rilasciato una patch per Devil May Cry 5 Special Edition che risolve il problema del supporto ai 120Hz  per la versione PlayStation 5 del gioco.

La problematica iniziale relativa all’ultimo capitolo dell’avventura di Dante era la seguente: se la vostra TV supporta i 120Hz, la versione PS5 del gioco è impostata per funzionare a quella frequenza di aggiornamento, anche se non state utilizzando la modalità frame-rate 120Hz.

Ciò comporta che i televisori 4K che supportano solo 120Hz a 1080p o 1440p scaleranno a 1080p la modalità 4K a 120Hz di DMC5, senza che l’utente lo voglia. Il problema non viene risolto neanche in caso di display con supporto all’HDMI 2.1.

Quindi cosa offre la nuova patch per Devil May Cry 5 su PlayStation 5?

In parole povere, la modalità 120Hz si attiverà solo quando verrà impostata la modalità frame-rate elevato, che è effettivamente progettata per targhetizzare 120 frame al secondo. L’utilizzo di una qualsiasi delle altre modalità del gioco riporterà invece la frequenza di aggiornamento a 60 Hz, il che significa un limite di 60 fps per quelle modalità che vengono usate con un display HDMI 2.1 e, soprattutto, 4K completo per gli utenti con display più vecchi che possono funzionare solo a 120 Hz ma con risoluzioni inferiori .

La soluzione impiegata da Capcom è effettivamente identica a quella vista in Dirt 5 di Codemasters, che cambia anche le frequenze di aggiornamento del display, abbinando le uscite a 60Hz e 120Hz alle modalità di prestazione appropriate quando le si seleziona.

Quindi… problema risolto!

Francesco Alberio
Milanese, nato nel’anno del primo Final Fantasy e di Metal Gear, non c’era da stupirsi che i videogiochi gli sarebbero entrati nel DNA a tal punto da aprire un canale YouTube ed una pagina Instagram dedicati alla sua passione. Innamorato degli U.S.A, del mondo nerd e delle colline di Toussaint al tramonto.