Secondo il CEO di AMD, il 2019 sarà un anno di crescita per la compagnia

0

AMD 2019 – news di Pietro “OnlyApples” La Selva

La compagnia Advanced Micro Devices ha dei nuovi prodotti in arrivo, ed il 2019 si prospetta essere un “grande anno” per la compagnia, ha dichiarato la CEO di AMD, Lisa Su, a CBNC.

 

“Lo riteniamo un ciclo produttivo significativo, di prospettiva. Un ciclo che può durare dai 3 a i 5 anni, in cui abbiamo molti assi nella manica.” ha inoltre detto la Su in un’intervista durante il programma Mad Money’s di Jim Cramer. “Stiamo lavorando su moltissimi prodotti.”

AMD, ricordiamo, sta anche progettando il processore della prossima console di casa Sony, PlayStation 5.

La PS5 non verrà rilasciata nel corso di quest’anno, e le sue caratteristiche saranno: una qualità grafica e degli effetti visivio al top, oltre a delle memorie veloci e capienti, come riportato dall’ormai famoso articolo di Wired.

“Quello del gaming è un mercato di crescita a lungo termine, quasi secolare”, ha detto Lisa Su. “Ciò che abbiamo fatto con Sony è un’architettura per le loro applicazioni. E’ un onore immenso per noi. Non vediamo l’ora di sapere cosa la prossima PlayStation sarà in grado di fare.”

La compagnia inoltre fornisce semiconduttori per PC ed industrie di data center, ha aggiunto. AMD fornisce materiali ad Amazon, Google ed Apple.  Su ha aggiunto che stanno provando a lavorare con i migliori del settore.

AMD è anche all’interno del progetto gaming di Google, Stadia, annunciato a Marzo. Tra i nuovi prodotti ci sarebbero un microprocessore Ryzen per PC ed un processore Epyc per i data center.

“Questo è decisamente un anno di crescita per noi,” ha aggiunto. “Stiamo partendo da un punto basso nel primo quarto dell’anno, costruendo le basi per i prossimi quarti di anno, e vediamo un grande entusiasmo attorno ai nostri prodotti. Siamo molto concentrati.”

AMD ha celebrato il suo 50esimo anniversario da poco. Le azioni sono inoltre salite del 7% dopo i report positivi del primo quarto di anno.

Fonte: CNBC.com

 

About author

Pietro La Selva

Il suo vero nome è Pietro, è del '94 ed è appassionato di videogiochi e di altre forme di intrattenimento, come film e libri, soprattutto a tema fantascientifico. Insomma, il classico nerd ma senza il QI sopra la media. Si nutre di mele pixellose quasi ogni giorno, che di certo non gli levano il medico di torno.