Il ritorno delle Micro Machines – PC, PS4, Xbox One

Il ritorno delle Micro Machines – PC, PS4, Xbox One

Codemaster conferma l’arrivo imminente sulle console Next-Gen del brand Micro Machines.

RICORDI DEL PASSATO

Correva l’anno 1991 quando il primo Micro Machines fece il suo debutto, grazie a Codemaster e al successo delle minuscole automobiline tanto in voga tra i bambini e ragazzi dell’epoca. Arrivò su console a 8 e 16 bit, sulle portatili GameBoy e Game Gear, su Ms-Dos e su Amiga e sullo sfigatissimo Philips CD-i.

Successo enorme. Un gioco che tutt’ora si può tranquillamente riprendere e rigiocare con piacere insieme ad amici, seguito a ruota (è proprio il caso di dirlo) dall’altrettanto riuscito Micro Machines Turbo Tournament del 1994.

Poi il salto generazionale, l’arrivo del 3D e di Micro Machines V3 e V4 del 2006 ed infine l’oblio (fatta eccezione per un interessantissimo spin-off dal titolo “Micro Maniacs” di cui un giorno vi parleremo nel dettaglio).

In realtà da pochi mesi è disponibile un free-to-play distribuito da Chillingo e sviluppato dalla stessa Codemaster per iOS, ma non ci sentimmo in quel caso di annunciare un vero e proprio ritorno su console.

ALLA FINE E’ SUCCESSO

Fatto sta che ad Aprile potremo mettere le nostre nerdose mani su Micro Machines World Series, gioco che, a detta di Codemaster, unirà una bella grafica ad alta definizione ad una giocabilità “social” che prediligerà l’azione in multiplayer permettendo di giocare con altri 3 amici in locale, con lo split-screen da 4 giocatori, oppure online, nel multiplayer fino a 12 giocatori.

Codemaster ci riprova insomma e vuole giocarsi bene le sue carte per raccogliere consensi tra adulti nostalgici e giovani curiosoni… Senza il traino delle macchinine che collezionavamo a migliaia negli anni ’90 ci riuscirà?

Gli sviluppatori hanno inserito le classiche modalità “Gara” ed “Eliminazione” ed hanno aggiunto la modalità “Battle“, dove dovremo mettere fuori gara gli avversari giocando sporco. Ci saranno poi delle modalità a squadre, ancora nebulose, che si chiameranno “King of The Hill” e “Capture The Flag“.

Attendiamo il giorno del giudizio per poter affermare se questa rispolverata di un vecchio mito è stata cosa buona e giusta o solo un azzardo commerciale mal riuscito.

Intanto beccatevi l’ultimo Trailer!

 

Cosa ne pensi?

Autore dell'articolo: Valerio Vega

Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo commodore64”

Lascia un commento