Funb3rs – Recensione – CreativaMente

Funb3rs – Recensione

Circondiamoci di numeri e impegniamoci per essere i più veloci ad eseguire calcoli matematici anche molto complessi con Funb3rs, il nuovo gioco edito da CreativaMente.

Chi dice che la matematica non è divertente deve giocare a Funb3rs! In questo gioco ci attendono 3 modalità diverse, scegliamo quella più adatta alle nostre competenze e diamo il via alla gara.

Il computer ha un virus!!! 4 piccoli robot devono attivare il tasto Reset e superare tutti gli ostacoli che il virus lancerà per rallentare la loro corsa, ad esempio disattivando tasti della console!!!

Vuoi avanzare nel tabellone scegliendo la modalità con le tabelline? Oppure ti senti più a tuo agio con calcoli utilizzando solo addizioni e sottrazioni? Oppure vuoi sfidare tutti a suon di divisioni?

FUNB3RS – COME SI GIOCA in breve…

Modalità Principale

Il giocatore di turno gira la freccia della ruota e prende in considerazione i riquadri interni che ne indicano il sistema di gioco per quel turno, ora lancia i 3 dadi (2 per la modalità più semplice), questo sarà il numero bersaglio. É arrivato il momento di girare ancora una volta la freccia, questa volta il risultato da vedere sarà dei riquadri esterni (da non prendere in considerazione i riquadri viola per una sfida meno ardua) che indicano i tasti vietati per quel turno. Dunque sulla nostra plancia/console copriremo quei tasti con i gettoni Divieto.

Tutto pronto per far partire il timer (che non è compreso nel gioco) se è una prova a tempo. Ora ogni giocatore deve scrivere un’espressione che dia come risultato il numero bersaglio utilizzando solo i tasti non coperti dal divieto. Una volta che tutti i giocatori hanno terminato la prova si passa al conteggio dei punti e si avanza la propria pedina sul tabellone.

Una volta per partita ogni giocatore può usare il proprio gettone Jolly che farà posizionare a tutti i giocatori il gettone Obbligo (moltiplicazione o divisione).

Modalità Tabelline

Il giocatore di turno lancia 2 dadi, se il numero bersaglio corrisponde ad un calcolo esatto di una tabellina, si potrà scrivere solamente quella esatta operazione, se non corrisponde può essere raggiunto sommando o sottraendo un numero compreso tra 1 e 4. Una volta che i giocatori hanno scritto l’operazione  si dovrà cancellare sul proprio device il primo numero del calcolo se non già cancellato da un altro giocatore in quel turno. Se il numero cancellato è 1, 2, 3, 4 o 5 la pedina avanza di due caselle, per gli altri si avanza di una casella.

In questa modalità il Jolly ci consentirà di cancellare un numero già cancellato da un giocatore in quel turno.

Modalità Codici di Attivazione

Tutti i giocatori lanciano 3 volte i due dadi per ottenere i propri 3 codici di attivazione che andranno scritti sui mini-display della propria console.
Ora si lanciano per altre 4 volte i dadi, ad ogni lancio il giocatore sceglie la propria combinazione e la scrive sul display. Questi numeri verranno usati per scrivere un’espressione il cui risultato corrisponda ad uno dei 3 codici di attivazione. Se ci saremo riusciti potremo posizionare i tasti attivazione sulla console.

La pedina avanza di 2 caselle se il risultato ha una sola cifra del codice, di 3 caselle se si ha la seconda cifra di un numero attivato in modo parziale e di 6 caselle se il risultato corrisponde al codice completo.

FUNB3RS – RECENSIONE – Impressioni del gioco

Funb3rs è indiscutibilmente un gioco educativo; la matematica usata come gioco da tavolo per far divertire e, allo stesso tempo, allenare i bambini è sempre pregevole.

Anticipo però che non sarà mai un gioco alla pari intavolato con adulti e bambini insieme, questo implica che dovremo bluffare e lasciare un pochino più di tempo ai più piccoli per non scoraggiarli e per non far diventare stressante un momento che potrebbe essere divertente come il decidere di giocare insieme ai propri figli ad un gioco da tavolo.

Dalla scatola i creatori rivolgono il gioco ai bambini dai 7 anni in su, ritengo questo un dato eccessivamente ottimistico a meno che non abbiate dei piccoli genietti in casa. Partire dal risultato e da lì creare un’espressione matematica l’ho trovato complesso per il pubblico a cui è rivolto, non che non ci si riesca, ma il divertimento potrebbe andare scemando.

Buon materiale, l’uso della scatola come tabellone è sempre una cosa che si apprezza molto. Peccato non ci sia almeno una clessidra per le prove a tempo. Munitevi di un timer per riuscirle a svolgere.

Nel complesso divertente e stimolante. Le tre modalità lo rendono sempre vario e piacevolissimo da vedere.

Alessandra1982giochidatavolo

Un ringraziamento a CreativaMente per avermi fornito la copia del gioco da recensire.
Alessandra Canini
Alessandra1982giochidatavolo - E' un'avida consumatrice di Giochi da Tavolo, Librigame, LEGO, Serie TV e Blockbuster. Lavora in diversi settori del suo più divertente hobby, ovvero i GdT! Vive nella campagna romana da dove riesce a vedere la Contea. Assidua frequentatrice della cittadina di Arkham nel Massachusetts.