Ecco il futuro dei Puffi nel mondo dei videogiochi…

Il publisher francese Microids e IMPS, titolare della licenza mondiale dei Puffi, sono lieti di annunciare un importante accordo riguardante lo sviluppo di quattro nuovi adattamenti dei videogiochi dei Puffi.

Questi giochi esploreranno generi diversi e verranno lanciati nei prossimi cinque anni.

“Siamo entusiasti per questo ambizioso accordo con IMPS, poiché estende in modo duraturo e ancora più promettente la nostra partnership”, afferma Stéphane Longeard, CEO di Microids. “Lavorare su un franchise così ricco, capace di parlare a tutte le generazioni, ci permette di creare un’ampia varietà di giochi diversi: ce ne sarà per tutti i gusti! Inoltre, grazie a questa partnership e all’incredibile notorietà internazionale dei Puffi, Microids rafforza e diversifica in modo significativo il suo catalogo di importanti IP”.

“È un grande piacere collaborare con Microids, ci fidiamo completamente della loro capacità di creare giochi iconici, creativi e meravigliosi con i nostri piccoli Puffi”, aggiunge Véronique Culliford, figlia di Peyo e presidente fondatore dell’IMPS. “Sono sicura che sia i bambini che gli adulti saranno felici. Inoltre, con la nuova serie TV dei Puffi che sarà trasmessa in tutto il mondo nel 2021, la loro notorietà crescerà ancora di più! Sono davvero orgogliosa di consolidare il nostro legame con un’altra società del gruppo Media Participations”.

Oltre a questi quattro giochi in arrivo, i Puffi faranno parte della line-up 2021 di Microids: il nuovo gioco dei Puffi annunciato lo scorso maggio verrà infatti lanciato alla fine dell’anno.

Intitolato The Smurfs – Mission Vileaf e sviluppato da Osome Studio, il gioco arriverà contemporaneamente su PC, PlayStation 4, console Xbox One e Nintendo Switch.

In questo nuovo platform d’avventura in 3D, i Puffi dovranno ancora una volta contrastare i piani malvagi di Gargamella per salvare il loro villaggio… e l’intera foresta!

Valerio Vega
Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo Commodore64”