Netflix lancia una nuova serie tv italiana – Zero

Zero, la nuova serie tv targata Netflix parla di ragazzi invisibili e della Milano di strada. La serie sarà disponibile sulla piattaforma di streaming dal 21 aprile e avrà come colonna sonora un brano inedito di Marracash.

Il trailer introduce gli spettatori al personaggio principale (Giuseppe Dave Seke). Un timido italiano di seconda generazione che è spesso incompreso dai suoi coetanei, ma possiede uno straordinario superpotere: l’invisibilità. Nonostante la sua inesperienza come “supereroe”, Zero deve assumere il suo nuovo ruolo mentre cerca di salvare la sua periferia milanese dal pericolo.

Un ragazzo timido abituato a sentirsi invisibile con un superpotere straordinario che prende il sopravvento quando incontra un gruppo di amici. L’amore, la voglia di inseguire i sogni, il potere dell’amicizia caratterizzeranno la narrazione.

Questo è ZERO, la nuova serie originale italiana Netflix in 8 episodi nata da un’idea di Antonio Dikele Distefano e prodotta da Fabula Pictures con la partecipazione di Red Joint Film, disponibile su Netflix dal 21 aprile.

Netflix lancia una nuova serie tv italiana - Zero Cinema & TV News SerieTV
Zero – La nuova serie tv di Netflix

Trama

La nuova serie tv ZERO racconta la storia di un ragazzo timido con un superpotere straordinario: diventare invisibile. Non un supereroe, ma un eroe moderno che scopre i suoi poteri quando il Barrio, il quartiere della periferia milanese da cui voleva fuggire, è in pericolo. Zero (nome del protagonista della stessa serie tv) dovrà indossare, suo malgrado, gli scomodi abiti di eroe e, nella sua avventura, scoprirà l’amicizia di Sharif, Inno, Momo e Sara, e forse anche l’amore.

Alcune curiosità

A scandire il ritmo di una storia “di strada” c’è un’importante colonna sonora con alcuni dei più grandi artisti contemporanei, sia italiani che internazionali.

Iniziamo a scoprire chi sono. Nel teaser ascoltiamo in anteprima il nuovo brano Red Bull 64 Bars x Zero di Marracash prodotto da Marz, il cui titolo è “64 barre di Paura“, brano inedito che farà parte della colonna sonora ufficiale della serie ed è stato pubblicato, in esclusiva, su www.redbull.com/64bars il 9 marzo. Altri dettagli sulla colonna sonora di Zero saranno rivelati presto.

Netflix lancia una nuova serie tv italiana - Zero Cinema & TV News SerieTV
Zero – La nuova serie tv di Netflix

Zero: ecco da dove e da chi nasce l’idea della nuova serie Tv

Antonio Dikele Distefano, astro nascente del panorama editoriale italiano, ha scritto la serie. Ideata da Menotti, insieme a Stefano Voltaggio (anche Creative Executive Producer di ZERO) Massimo Vavassori, Carolina Cavalli e Lisandro Monaco dando forma a un’originale e unica esplorazione di Milano. Vogliono raccontarci un mondo ricco e variegato di culture sottorappresentate, a cui si aggiungeranno significativi contributi dalla scena rap.

ZERO è diretto da Paola Randi, Ivan Silvestrini, Margherita Ferri e Mohamed Hossameldin.

La serie è tratta dal romanzo “Non ho mai avuto la mia età” di Antonio Dikele Distefano, edito, in Italia, da Mondadori.

Antonio Dikele Distefano ha precedentemente discusso di Zero e ha rivelato che è stato ispirato dalla sua storia di vita.

L’idea di Zero nasce dal mio bisogno di mettere insieme diverse storie per raccontarne una”, ha detto. “La storia di un ragazzo speciale, di un ragazzo nero, che grazie al suo superpotere riesce a vedere la realtà dietro l’apparenza delle cose, delle persone e delle relazioni”. Il rap sarà uno dei protagonisti della storia perché il rap è il linguaggio della nostra epoca, è capace di descrivere ambienti che la gente non vede, come la periferia di Milano dove è ambientata la serie, ed è il mio linguaggio

Zero ecco gli attori della nuova serie tv Netflix

Il cast è composto da giovani talenti italiani, di prima e seconda generazione: Giuseppe Dave Seke (Zero/Omar), Haroun Fall (Sharif), Beatrice Grannò (Anna), Richard Dylan Magon (Momo), Daniela Scattolin (Sara), Madior Fall (Inno), Virgina Diop (Awa), Alex Van Damme (Thierno), Frank Crudele (Sandokan), Giordano de Plano (Ricci), Ashai Lombardo Arop (Marieme), Roberta Mattei (La Vergine), Miguel Gobbo Diaz (Rico) e Livio Kone (Honey).

Nelle prossime settimana, oltre a ZERO sono in arrivo numerose serie tv. Scoprile tutte QUI

Marco Salati
Scrive come tesi di laurea “ Il cinema nella mente” perché per lui la relazione tra cinema e psicologia è tutto. Ama vivere nel sogno, o semplicemente far vivere i suoi di sogni, purché questi vengano vissuti in maniera personale. Non dimentica mai che “In ogni strada di questo paese c'è un nessuno che sogna di diventare qualcuno” e in quel viaggio cosi folle “ Perdersi è meraviglioso”.