Cosa guardare al cinema questo week-end

0

Weekend al Cinema – speciale a cura di Andrea “Kobla” Panicali

Avete intenzione di uscire durante il week-end e magari andare a vedere un film con gli amici/amiche o con la dolce metà? Ecco qualche consiglio.

Uno dei film più attesi di questo inizio anno è sicuramente Glass, seguito di Unbreakable – Il Predestinato e Split, diretto dall’illuminato M. Night Shyamalan ed interpretato da James McAvoy, Bruce Willis e Samuel L. Jackson.

Questo film è ambientato quindici anni dopo lo scontro, avvenuto in “Unbreakable – Il Predestinato”, tra Elijah Price e David. Segue in linea temporale gli avvenimenti di Split, infatti ricorderete la scena alla tavola calda in cui David Dunn guarda un notiziario scoprendo l’identità del rapitore-assassino Kevin Wendell Crumb il quale, dominato dalla Bestia, ha ucciso molte persone.

Dunn inizia allora a dare la caccia a Crumb sfruttando i suoi poteri, fino a quando non si troveranno rinchiusi entrambi nello stesso istituto psichiatrico in compagnia di Price.

Da un film d’azione passiamo ad uno storico biografico. Maria Regina di Scozia vede alla direzione l’esordiente Josie Rourke con protagoniste Margot Robbie e Saoirse Ronan. Il film segue le vicende di Mary Stuart, divenuta Regina di Francia a soli 16 anni, la quale torna nella Scozia natìa per reclamarne il trono; se non fosse che al trono siede sua cugina, Elisabetta I.

Le due sono donne carismatiche, potenti e capaci di tutto; si percepiscono l’un l’altra come minaccia, ma si rispettano. Mary Stuart, determinata ad ottenere il trono che le spetta si troverà inevitabilmente a scontrarsi con Elisabetta I.

Ovviamente non può mancare nella lista una commedia, in questo caso italiana, diretta da Volfango De Biasi: L’agenzia dei bugiardi. I protagonisti sono Fred, Diego e Paolo, interpretati rispettivamente da Giampaolo Morelli, Herbert Ballerina e Paolo Ruffini. I tre sono titolari di un’agenzia che offre falsi alibi a clienti che tendono a delle “scappatelle” coniugali.

Tutto comincia a prendere un altro verso però, quando Fred si innamora di Clio, ragazza che fa della sincerità un vanto, alla quale però non può svelare il suo lavoro. La faccenda si fa ancora più complicata quando Fred scopre che il padre di Clio è Alberto (Massimo Ghini), un cliente che si è rivolto alla loro agenzia per nascondere alla moglie una “scappatella”. Come i classici film comici si troveranno tutti in vacanza insieme, casualmente: moglie, marito, amante e figlia.

Come ultimo titolo consigliato, ma non per importanza, vediamo un film drammatico d’oltralpe, La Douleur, diretto da Emmanuel Finkiel ed ambientao nella Francia occupata dai nazisti del 1944. Marguerite (Melanie Thierry) è una giovane scrittrice e membro attivo della Resistenza assieme al marito Robert (Emmanuel Bourdieu). Quando questi viene catturato e deportato dalla Gestapo, Marguerite partirà per una lotta disperata al fine di riportare a casa il marito.

Durante questa lotta instaura una relazione con Rabier, un collaboratore locale del Governo di Vichy, rischiando continuamente la vita e facendo incontri in tutta Parigi pur di liberare il marito. Quel che sembra una caccia, però, potrebbe tramutarsi in qualcosa di peggio, perchè le informazioni date da Rabier si concludono sempre con un nulla di fatto. Chi è Rabier? Cosa vuole veramente?

About author

Andrea Panicali

Proveniente dalle onde marittime di Roma, o meglio Ostia, è un grande appassionato di videogiochi, serie tv, film e libri thriller. Cresciuto a suon di pizza, pasta e videogiochi, si è guadagnato il soprannome di Bistecca per un motivo, che non è di certo la sua snellezza. CANALE TWITCH