Super Mario Run – Preview – L’idraulico sbarca sulla Mela

Super Mario Run – Preview – L’idraulico sbarca sulla Mela

Manca davvero poco alla pubblicazione di Super Mario Run su dispositivi mobile Apple e vi diamo qualche informazione in più in questa preview.

L’IDRAULICO TRASLOCA

Evento che definire epocale è riduttivo. E’ la prima volta, nella sua onorata carriera da idraulico, che Super Mario cambia casa e lascia i dispositivi Nintendo per approdare in un nuovo format interamente dedicato a lui sui dispositivi mobile Apple.

E’ passato davvero poco infatti dalla presentazione di Iphone7 dove il numero uno di Apple Tim Cook, alla presenza del celebre creatore di Mario, Shigeru Miyamoto, annunciarono il lieto evento di Super Mario Run, che dal 15 Dicembre sarà disponibile (già in lingua italiana) sull’Apple Store al costo di 9,90€ in versione completa e GRATIS in una versione dimostrativa che includerà i primi 3 livelli ed una parte del quarto.

SINTOMO DEI TEMPI CHE CAMBIANO

Non è facile prevedere un boom di acquisti per il nuovo gioco del nostro baffuto Mario, in quanto l’approdo su mobile è sintomo dei tempi che cambiano (cosa dimostrata già dall’incredibile inizio di PokemonGo pochi mesi fa) e del fatto che spesso e volentieri per fare i “Big Money” tocchi anche pensare al crescente popolo dei Casual Gamers, ovvero di quelli che hanno poco tempo per giocare, lo possono fare solo fuori dalle mura di casa e non vogliono affatto rinunciare a giocare a qualcosa di tanto in tanto.

Se questo popolo non fosse in crescita non avremmo mai avuto fenomeni come Angry Birds, Ruzzle, Candy Crush ecc.ecc.

Il gioco è stato quindi ottimizzato per l’utilizzo con una mano sola e potrà garantire ore ed ore di gioco anche a piccoli morsi, perchè un livello potrà essere completato in pochi minuti.

ADDIO CROCE DIREZIONALE

A pagare le conseguenze di questa rivoluzione copernicana è stata la croce direzionale, che sarebbe stata difficilmente gestibile e collocabile, con Super Mario che correrà da solo, in avanti, per raggiungere la fine del livello… Al resto dovremo pensare noi!

Con l’utilizzo di un misero dito infatti ci è dato il compito di saltare in un mondo che risulta in tutto e per tutto incastonato alla perfezione nel brand della serie, con tutte le meccaniche di sempre, come la raccolta delle monete e l’uccisione dei nemici saltandogli in testa.

24 livelli per ognuno dei 6 mondi presenti potranno essere giocati e rigiocati per sbloccare tutti i contenuti segreti di ogni livello, che saranno poi spendibili nello stesso mondo di gioco (non ci saranno ulteriori microtransazioni oltre alla spesa iniziale per il gioco).

Grazie ai collezionabili potremo arricchire il nostro mondo di suppellettili estetiche o sbloccare utility come la casetta che sbloccherà a sua volta altri personaggi giocabili come il sempre presente Luigi o il draghetto Yoshi, inizialmente non utilizzabili.

Sarà fondamentale ottenerli perchè avranno caratteristiche diverse di gioco e permetteranno di raggiungere punti nascosti in ogni quadro per sbloccare tutti i segretissimi segreti.

ANDROID DOVE SEI?

Inizialmente il gioco è previsto solo per universo Apple.

Resta al palo il popolo Android, ma il gioco è previsto in uscita anche per smartphone e tablet di quest’altra sponda del fiume.

Una data non c’è, ma siamo certi che arriverà presto in via ufficiale, ma questo potrebbe essere considerato come l’unico difetto di un gioco che ad oggi ha mostrato tantissima innovazione senza snaturare totalmente un format granitico che da anni appassiona milioni di videogiocatori.

Cosa ne pensi?

Autore dell'articolo: Valerio Vega

Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo commodore64”

1 thought on “Super Mario Run – Preview – L’idraulico sbarca sulla Mela

    enzo

    (9 dicembre 2016 - 18:04)

    ho dato 4 funghetti……ma la storia dell’utilizzo di un solo dito con Mario che “runna” in autonomia,mi lascia parecchio perplesso…………vedremo dai,dopotutto i modi di giocare cambiano continuamente……e poi il 15 ormai e’ qui dietro l’angolo…

Lascia un commento