Golden Globe 2022 – Ribellione ad Hollywood

Golden Globe 2022
Golden Globe 2022

Golden Globe Awards 2022 cancellati dalla NBC. Cavalcando l’onda dei boicottaggi da parte delle grandi star di Hollywood e degli studios stessi in rivolta contro la HFPA, la trasmissione è stata cancellata per il prossimo anno.

Golden Globes 2022
Golden Globes

Il gruppo incriminato della Hollywood Foreign Press Association ha avuto a che fare con un problema dopo l’altro, chiamato in causa per la sua mancanza di membri neri, le sue complesse e limitanti procedure di adesione e una serie di scandali nel corso degli anni. Ora, dopo un’ondata di critiche da parte di gruppi di pubblicisti, star e varie compagnie di media, l’ultimo colpo.

Il network americano NBC ha deciso di non mandare in onda i premi dei Golden Globe nel 2022. Mostrando pochi progressi reali nel cambiare veramente le questioni evidenziate nel corso degli anni.

La HFPA è stata oggetto di dure critiche per il suo atteggiamento di esclusione e la cattiva gestione finanziaria. Ora la NBC ha deciso che la cerimonia dei Globes che, come vari altri spettacoli di premiazione, ha subito un grave calo di ascolti quest’anno, non tornerà per almeno un anno.

Ecco le parole rilasciate da NBC

I Golden Globe Awards 2022 sono stati cancellati su NBC, con la rete che si unisce alla crescente marea di proteste contro la Hollywood Foreign Press Association. La mossa è uno dei molti sviluppi recenti che annunciano una potenziale rovina per i premi di lunga data come gli Academy Awards, che sono stati generalmente guidati da richieste di maggiore diversità nelle organizzazioni di voto. L’annuncio della NBC segue ampi sforzi per boicottare lo show di fronte a ciò che molti hanno chiamato sforzi insufficienti di riforma.

Continuiamo a credere che la HFPA sia impegnata in una riforma significativa. Tuttavia, un cambiamento di questa portata richiede tempo e lavoro, e sentiamo fortemente che la HFPA ha bisogno di tempo per farlo bene. Come tale, la NBC non manderà in onda i Golden Globe del 2022. Supponendo che l’organizzazione esegua il suo piano, speriamo di essere in grado di mandare in onda lo show nel gennaio 2023

Golden Globe 2022
Nella foto la cerimonia dei Golden Globe 2020

Le stelle di Hollywood boicottano i Golden Globe 2022

Uno spettacolo come i Golden Globes dipende dal potere delle stelle di Hollywood per avere successo, ma questo potere ha deciso di boicottare in massa l’evento per il prossimo anno. Un certo numero di attori indipendenti hanno criticato la drastica mancanza di rappresentanza diversificata della HFPA di recente, comprese le presentatrici Tina Fey e Amy Poehler. Queste star sono state raggiunte da grandi studios come Netflix, Amazon e WarnerMedia, che hanno tutti annunciato di voler boicottare lo show del 2022.

Ora, sembra che non ci sia più uno show da boicottare. La NBC ha annunciato che i Golden Globes non andranno in onda sulla rete nel 2022.

A fare molto scalpore sono state le dichiarazioni di Scarlett Johansson, un segnanle incisivo e determinato che mette in mostra un quadro ancora più esaustivo della situazione creata nel corso del tempo dalla HFPA.

 In quanto attrice impegnata a promuovere un film, durante la award season si è soliti partecipare alle conferenze stampa e agli show di premiazione. In passato ciò ha significato dover fronteggiare domande sessiste e commenti, da parte di alcuni membri della HFPA, al limite della molestia sessuale. È l’esatta ragione per la quale, per molti anni, mi sono rifiutata di partecipare alle loro conferenze.
La HFPA è stata legittimata da personaggi quali Harvey Weinstein per costruire lo slancio necessario utile a raggiungere il riconoscimento dell’Academy e l’industria si è così conformata. A meno che non ci siano riforme strutturali dell’organizzazione, credo sia giunto il momento di fare un passo indietro dalla HFPA per concentrarci sull’importanza e la forza di coesione tra i nostri sindacati e dell’industria tutta

Golden Globe 2022
Golden Globe – Scarlett Johansson

L’origine delle ultime critiche

Il sentimento negativo contro l’HFPA è cresciuto sostanzialmente negli ultimi anni a causa dell’appartenenza dell’organizzazione, in modo schiacciante, ai maschi bianchi. I Golden Globes sono stati oggetto di critiche feroci per una serie di decisioni strane, come la nomina del film horror Get Out come miglior film, musical o commedia nel 2018. Quest’anno, lo show è stato criticato per aver messo Minari, un film americano su una famiglia coreano-americana, nella categoria Miglior Film Straniero, e per aver nominato la serie pesantemente stroncata di Netflix Emily in Paris per più premi mentre ha messo fuori gioco lo show acclamato dalla critica I May Destroy You di Michaela Coel.

A questo punto, il futuro dei Golden Globes è in bilico. Senza l’accordo di trasmissione di lunga data della NBC, e con il calo sostanziale del numero di spettatori per i premi in generale, è discutibile se l’evento possa, o debba, sopravvivere. E con una forte pressione da parte di Hollywood stessa, sembra dubbio se i Golden Globes torneranno alla NBC dopo la pausa del 2022.

Il 2022 cosa sarà senza i Golden Globe?

È possibile che Hollywood continui come prima. Molti credono (inclusa la Motion Picture Academy) che ci siano troppi premi. I primi campanelli d’allarme sono i Gotham Awards, il National Board of Review, e i gruppi di critici di tutto il paese, specialmente quelli di New York, Los Angeles. Ma anche quelli nazionali che iniziano la conversazione su personaggi come Maria Bakalova, star di “Borat Subsequent Moviefilm”, che ha vinto come attrice non protagonista ai Critics Choice Awards prima della sua nomination agli Oscar.

Scopri i nostri speciali sul mondo del cinema QUI
Marco Salati
Scrive come tesi di laurea “ Il cinema nella mente” perché per lui la relazione tra cinema e psicologia è tutto. Ama vivere nel sogno, o semplicemente far vivere i suoi di sogni, purché questi vengano vissuti in maniera personale. Non dimentica mai che “In ogni strada di questo paese c'è un nessuno che sogna di diventare qualcuno” e in quel viaggio cosi folle “ Perdersi è meraviglioso”.