Mattel Cinematic Universe – La più grande casa di giocattoli, lancia ben 14 film in arrivo!

In questi giorni il tanto atteso film live action di Barbie ha dominato il botteghino battendo così i record e quindi, la grande casa di giocattoli, Mattel, è arrivata finalmente ad Hollywood.

Ma quindi dove sta la causa di tutto questo?

Beh, nel 2018, dopo un periodo tremendo dovuto ad un calo delle vendite di giocattoli, la Mattel ha subito l’entrata di un nuovo presidente, Ynon Kreiz, il quale ha fin da subito avuto una visione riguardo alla storica azienda nel trasformare i suoi giocattoli in un vero e proprio universo cinematografico.

Quindi Mattel, con questo imminente e immenso successo dovuto al film di Barbie, sembra aver capito qual’è la strada da percorrere per cavalcare quest’onda. Infatti, sembra che in cantiere ci siano un sacco di progetti che vedono come protagonisti i giocattoli targati Mattel.

Ma arriviamo al punto, la Mattel ad oggi, dopo questo grande annuncio, presenta una lista con nomi alquanto famosi. Infatti, i “prodotti” in questione, sarebbero 14 tra i quali troviamo, “Barney”, “Polly Pocket”, “American Girl” e quello che forse nessuno si aspettava, “Il trenino Thomas” .

Ma senza dubbio, come già è stato accennato all’interno del film di Barbie, la Mattel è aperta anche per un futuro sequel. Nel film, senza generare spoiler, è presente una scena dove viene accennata un’ipotetica idea, per quanto riguarda un sequel.

La stessa regista del film, Greta Gerwig, ha però di recente dichiarato che al momento non esiste nessuna idea al riguardo. Ma i risultati parlano chiaro! Il film ha portato a casa ben 380 milioni di dollari, è scontato pensare che Mattel e Warner Bros, ne vorranno molti di più.

Tuttavia, la stessa Mattel di recente ha dichiarato di voler dar vita ad un vero e proprio mondo pieno di sequel di Barbie!

Beh, non c’è da meravigliarsi, il marchio della bambola più famosa al mondo rappresenta essere uno dei più importanti ed è qui la cosa bella, non è un marchio monotono bensì, ampio, vario. Proprio perché Barbie ha una famiglia, ha un universo pieno di riferimenti. il quale, sembra molto ricco. Ecco perché risulta essere uno dei marchi più elastici e pieni di opportunità da poter sfruttare.

Lo stesso Kreiz, presidente della Mattel, si è reso disponibile nella creazione di altri sequel per quanto riguarda Barbie:

Non stiamo già pensando ai prossimi film. L’unica cosa alla quale bisogna pensare è soffermarsi su questo attuale. Così facendo le opportunità saranno maggiori e arriveranno tantissime altre opportunità dopo il successo del primo film.

Ovviamente il presidente della Mattel ha affermato che la loro ambizione è poter creare dei veri e propri franchising cinematografici, come sta cercando di fare ultimamente.

Anche Robert Brenner, produttore di Barbie, afferma che soltanto adesso, con il successo di Barbie al botteghino, si può iniziare ad esplorare i suoi potenziali sequel. Questo senza dubbio, vale anche per il resto della loro lista. Dove potrebbero spiccare giocattoli come le Hot Wheels e Masters of the universe.

Quindi dopo queste dichiarazioni, è molto ovvio che il Mattel Cinematic Universe, sta per arrivare ed è super pronto al lancio di altri ben 14 film e secondo tante altre voci di corridoio, si pensa che ce ne potrebbero essere altri 45, come idea. Diciamolo, la Mattel sembra essere impazzita, dopo il successo avuto con Barbie, la grande casa di giocattoli non vede l’ora di trasformare tutti i suoi giocattoli in vere e proprie favole, per tutte le età (Un po’ come Barbie

Parlando brevemente del film, sembra che tutto questo imminente successo, sia dovuto a quella verità che viene mescolata con il cuore, l’umanità, cercando così di ottenere uno scopo all’interno della storia.

Ma vediamo insieme le ultime news riguardo questi annunci e quindi, i possibili live action!

Ecco i 14 possibili film annunciati da Mattel

Di tutti i film in elenco, questo, è forse quello che al momento sembra avere una base solida su cui stare. Stiamo parlando di Barney, infatti, in questa versione del film, il simpatico dinosauro rosa non sarà necessariamente un Barney oscuro. Piuttosto cercherà di condividere alcune delle sue versioni più adulte. Così come ha dichiarato il dirigente della Mattel, il film si concentrerà su alcune delle tematiche che si affrontano superata una certa età e di cosa significa essere cresciuti con Barney.

Beh, come non affermarlo, Barney ha accompagnato diverse generazioni ed è un peccato che poi sia scomparso così nell’ombra. Proprio per questo motivo, il dirigente della Mattel, è orgoglioso di poter esplorare Barney all’interno della nostra epoca. E cercare di capire, un po’ come è stato fatto con Barbie, se il suo celebre messaggio sia ancora valido.

Infatti, come detto in precedenza, Barney evoca diversi sentimenti per generazioni diverse. Proprio come è stato con Barbie. Icona di moltissime generazioni fino ad oggi.

Un altro film, bisogna dire scontato ma sempre inaspettato, è quello di Polly Pocket.

E in effetti, se già una bambola è riuscita a creare un film di successo, cosa ci fa pensare che un altra non possa farlo? Beh, un film su Polly Pocket avrebbe sicuramente una trama e un’ambientazione interessante.

Nonostante questo Polly Pocket non ha poi riscontrato tutto questo successo come l’icona Barbie. Ma per quanto ne sappiamo, il film incentrato su Polly Pocket, ha già una protagonista e secondo le ultime notizie dovrebbe essere interpretata da Lily Collins.

Ma andiamo avanti con la lista, oltre a sapere di un progetto riguardo le Hot Wheels, quest’altro, sembra strano ma non bisogna sorprendersi. Infatti, un film su Rock ‘Em Sock’ Em Robots, dovrebbe essere il prossimo sulla lista e indovinate un po’?  Vin Diesel dovrebbe prendere parte al film. Alquanto strano, ma va riconosciuto che potrebbe diventare un ottimo film d’azione.

A questo punto della lista, è presente un film che forse i fan della casa più famosa di giocattoli potevano già aspettarsi. Infatti, stiamo parlando di American Girl. Beh, bisogna dire che il marchio di queste bambole potrebbe effettivamente avere un proprio universo, considerando le tante storie presenti.

Ma al momento sembra che casa Mattel abbia lanciato soltanto un film di American Girl. Che secondo sempre alcuni rumor potrebbe essere una commedia basata sul supporto alla femminilità cercando di far guadagnare fiducia alle ragazze. Aspettate, non vi ricorda già qualcosa?

Questo invece, sembra interessante, il film annunciato di Magic Ball 8 probabilmente, potrebbe essere un thriller PG-13 ma non sappiamo ancora cosa potremmo aspettarci. Sicuramente, Mattel ci darà qualcosa che ci lascerà sorpresi. Magari qualcosa che avrà a che fare con il destino e il coraggio.

Che dire, chi non si sarebbe mai aspettato un film su Masters of the Universe? In realtà questo film è in lavorazione da molto tempo. Prima era in accordo con Netflix ma tutto è stato cancellato. Per questo la Mattel attualmente sta cercando una nuova casa e forse, soltanto il grande successo di Barbie potrà aiutarla.

Molto carino invece quest’altro live action annunciato, quello dedicato a Matt Mason, un action figure della Mattel nel ruolo di astronauta, degli anni ’60 circa. E pensando che questo personaggio vive e lavora sulla luna, possiamo già immaginare dove in realtà voglia arrivare Mattel. Al momento sappiamo che ad interpretare l’astronauta sarà Tom Hanks.

Dai, pure un film su uno? ebbene si, nonostante sia un film che al momento può farci scuotere la testa, si tratta di un bellissimo ed interessante gioco di carte. Ma non prendiamoci in giro, non crediamo che un film con questa trama possa andare bene… lo scopriremo molto presto, probabilmente.

Intanto, parliamo di Wishbone, sì perché in questa pazza e lunga lista annunciata da Mattel si può leggere anche questo nome. Pensiamoci un attimo, Wishbone avrebbe davvero bisogno di un reboot? L’iconico film che vede protagonista il jack russell non fa altro che vivere come un grande capolavoro. Proprio per questo, non andrebbe toccato.

Tantissimi altri film sono stati al momento semplicemente annunciati da Mattel, ma come sempre non sappiamo semmai tutto questo verrà davvero valutato oppure, resterà come un’idea astratta.

Prima di passare alle conclusioni, c’è un film in particolare che Mattel vorrebbe realizzare, ovvero un film autobiografico che secondo alcune fonti, racconterà la storia di quando Mattel regalò dei giocattoli per poter aiutare una ragazza, la quale aveva legato la classica lista dei regali ad un palloncino. Il film si chiamerà Christmas Balloon. La lista di questa ragazza alla fine venne trovata da una coppia che, ai tempi, lavorava con l’azienda, e decise di soddisfare i desideri della ragazza. Quindi sì, Mattel ha proprio intenzione di produrre un film che ritrae questa storia vera!

Polly

Ma la Mattel, riuscirà davvero nell’impresa?

Beh al momento, sembra di sì. Infatti, dopo l’attesissimo film in live action di Barbie, la casa dei giocattoli non ha pensato neanche un minuto di volersi fermare.

Anche se magari le toccherà pensare davvero riguardo qualche progetto poiché, non tutti questi ipotetici film sembrano esserlo. Ma noi non siamo nessuno per poter giudicare qualcosa che ancora non ha preso forma e quindi non ci resta che aspettare il prossimo vero annuncio da parte di Mattel e poi, dar via a quello che sarà, il Mattel Cinematic Universe!

Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime news e sulle ultime novità dello store, non dimenticare di seguirci su Instagram (Nerdream.it e  Nerdream Store), Facebook e Telegram!
Cresciuta tra fumetti Marvel, l’Uomo Ragno, Star Wars e Pirati dei Caraibi, Giulia oltre il suo amore infinito verso il genere rock, nutre una passione fin da piccola per il cinema sotto ogni sua forma. Eppure, crescendo, viene travolta da un'altra sua passione, le lingue che attualmente studia all'università. Nel tempo libero, è una gran divoratrice di film e serie tv, ne ha visti davvero di tutti i colori. E in tutto ciò, non ha mai smesso di leggere fumetti, parlare di cinema e amare Spider-Man. Forse, ha già preso troppo alla lettera la frase: “da un grande potere, derivano grandi responsabilità”.