Battuto a FirenzeGioca il record mondiale di Wings of Glory

Record del mondo – Wings of Glory

Nuovo record mondiale per Wings of Glory registrato a FirenzeGioca, la kermesse dedicata al gioco in tutte le sue forme, sabato 24 settembre 2022 alla Fortezza da Basso di Firenze.

Un’edizione che può vantare la riuscita di una impresa: battere il record della “partita più grande che si pole” del gioco di simulazione best seller internazionale, peraltro detenuto proprio dai fiorentini dal 2013.

117 persone (tra grandi e piccoli) hanno reso possibile la vittoria: il pubblico di FirenzeGioca ha infatti preso parte numerosissimo alla partita, che si è svolta nella Fureria della Fortezza da Basso, alla presenza dell’autore Andrea Angiolino.

Tante le comunità nel mondo che giocano agli assi della seconda guerra mondiale grazie a questo gioco di simulazione italiano edito dalla Ares Games di Viareggio, ideato da Angiolino insieme a Pier Giorgio Paglia, tradotto in 12 lingue e distribuito in tutto il mondo, con centinaia di migliaia di giocatori, 150.000 scatole vendute e centinaia di migliaia di aeroplanini, oltre alla app di recente uscita.

Manovrando i coloratissimi modellini di biplani della Grande Guerra giocatrici e giocatori, esperti e principianti, bambini e adulti hanno solcato cieli in miniatura rivivendo gli epici duelli del Barone Rosso, di Francesco Baracca e degli altri grandi assi.

Non è la prima volta che gli appassionati di Wings of Glory organizzano un evento simile. Dalla sua uscita nel 2004, tra associazioni e manifestazioni di tutto il mondo si è ingaggiata una vera e propria gara a chi metteva assieme più giocatori nella stessa partita. Il record assoluto apparteneva proprio della manifestazione ludica FirenzeGioca, che il 22 settembre 2013 aveva organizzato un tavolo lungo oltre 20 metri su cui si sono scontrati 100 giocatori, battendo così il precedente primato, stabilito due anni prima a Torrance in California da 92 persone. Oggi, si è superata!

Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo Commodore64”
Available for Amazon Prime