The God Of Highschool – Crunchyroll – Recensione

God Of Highschool – Crunchyroll – Recensione

Vi presentiamo oggi God Of Highschool, disponibile come manwha su Webtoon, una serie Crunchyroll Original animata da MAPPA. Ma con una presentazione così, non ti aspetti un capolavoro?

Jin Mori, Han Dewi e Mira Yoo vengono invitati a partecipare ad un campionato chiamato God Of High School a Seoul. È un torneo di arti marziali, dove qualsiasi tipo di lotta e armi sono permesse. Come ricompensa, al vincitore del torneo sarà garantito qualsiasi desiderio. Tra incontri spettacolari e personaggi dalla forza sovrumana, qualcosa di sinistro accade dietro le quinte, tra gli organizzatori del torneo ed un’associazione occulta chiamata NOX

L’animazione è spettacolare, fluida e completamente nuova rispetto ad altri capolavori Mappa, come ad esempio Jujutsu Kaisen Zero, ( clicca qui per la recensione!) o Dorohedoro ( fumetti sono disponibili sul nostro store!).

Per chi ha seguito o vuole seguire il manwha, ancora disponibile su Webtoon, sappiate che state per imbarcavi in un viaggio di 500+ capitoli di storia, colmi di momenti personali, scene divertentissime e introduzioni che rallentano un po’ la fruizione. Tutto sommato, ne consiglio comunque la lettura, dato che l’ho trovato ad ogni modo molto divertente.

Cosa dobbiamo aspettarci dall’anime?

L’anime vi racconterà una storia più breve, affacciandosi comunque alle vite e le storie dei personaggi: ad esempio troviamo le ragioni che spingono Dewi e Mira ad entrare nel torneo, con vari salti nel passato che non sconvolgono troppo lo storytelling. Questo metodo di narrazione, lascia la storia scorrere in maniera più fluida, senza soffermarsi troppo sul “flusso di coscienza” dei vari personaggi. 

Avrei, forse, dedicato più tempo alla spiegazione di Nox, o del perché si sia organizzato il torneo GOH, ma il risultato finale è comunque spettacolare e totalmente inaspettato.

La seconda stagione è stata confermata, ma attendiamo ancora la data ufficiale.

Serena "Zelelotus" Iodice
Al tempo degli Dei Norreni ed i Norvegesi che spadroneggiavano, intorpiditi, sui Fiordi gelati, il genere umano invocava il soccorso di un eroe, per riconquistare la civiltà perduta. Finalmente arrivò Serena "Zele", classe '93, l'invincibile Terrona di Ostia forgiata dal fuoco di mille voli Low cost Roma-Bergen, 10 ore, settordici scali. Le Serie tv, il True Crime, iI film di dubbio gusto a suon di intrighi e tradimenti, furono affrontati con indomito coraggio, in mille lingue diverse, da colei che sola poteva guardarli tutti!