Due giorni di festa ad Amsterdam – Arriva TwitchCon 2022

Twitch, il servizio di live streaming più popolare al mondo, con 2,5 milioni di spettatori connessi in ogni momento e oltre 8 milioni di streamer che creano contenuti, si prepara al più grande evento dal vivo dopo la pandemia: dopo due anni di stop torna l’edizione europea di TwitchCon, la più importante convention dedicata a Twitch

L’appuntamento con Twitchcon è ad Amsterdam, sabato 16 e domenica 17 luglio 2022, per una vera e propria festa pensata appositamente per la community, che nel fine settimana arriverà da tutta Europa per incontrarsi e avere l’occasione di partecipare a eventi esclusivi, incontrare i propri streamer preferiti, e mettersi alla prova con tanti giochi e sfide incredibili.

Twitch ha chiesto alla sua community di partecipare attivamente al TwitchCon, ed è pronta ad offrire ai fan un’esperienza indimenticabile. Il programma che è stato annunciato (disponibile qui) comprende alcuni appuntamenti imperdibili.

TwitchCon si aprirà sabato 16 luglio alle 11.00, con un intervento del CEO Emmett Shear, e proseguirà con le prime fasi del torneo Twitch Rivals, che vedrà squadre provenienti da tutta Europa confrontarsi in sfide dal vivo ai videogame più amati, per conquistare la finale di domenica.

Sempre sabato, alle 18.00, tutta la community sarà poi chiamata a prendere parte al primo TwitchCon Drag Showcase, presentato da Nikkie_Stones e DonaTarte, e che vedrà esibirsi sul palcoscenico del Glitch Theatre artiste come EevohHungxiety e MissCookieDoe. Lo Showcase sarà seguito dal primo Drag MeetUp di Twitch, domenica alle 12.30.

Ma non è finita qui! Domenica 17, alle ore 15, cosplayer provenienti da tutta Europa saliranno sul palco per competere nelle diverse categorie del concorso di cosplay. A presentare lo spettacolo saranno GeekyCassie e Farbenfuchs, affiancate da una giuria esperta che avrà il compito di decretare il vincitore.

Nella sua programmazione, quest’anno, TwitchCon ospita anche dei panel in cui gli streamer avranno l’occasione di discutere di argomenti che stanno loro a cuore, esattamente come se fosse una diretta di Just Chatting, ma dal vivo. Sabato 16 alle 14.00 prenderanno parola tre streamer tedesche, 8BITBLNDEJaykays e OohClaire, per raccontare il proprio punto di vista sulla presenza femminile su Twitch, mentre alle 16.30 sarà possibile partecipare a una chiacchierata con SmajorShubbleYT e altri creator, su cosa significhi appartenere alla comunità LGBTQIA+.

Una novità dell’edizione 2022 del TwitchCon sarà l’Artist Alley, un luogo dove i creator di Twitch potranno esporre le proprie fan art, le sculture e i dipinti da loro realizzati. E per chi non potesse essere presente ad Amsterdam, Twitch ha organizzato anche un Digital Showcase, per dare spazio alle opere di autrici e autori da ogni parte del mondo.

Non solo arti visive, però: su Twitch sono tantissimi gli artisti musicali, e ad Amsterdam sarà possibile sentirli suonare e cantare dal vivo: il weekend di TwitchCon sarà accompagnato da una colonna sonora speciale, a cura di streamer come SvenDuraoAnnabelstopitThessFischerJoey Collins e HadiPlaysMusic.

Inoltre, TwitchCon sarà l’occasione per poter incontrare dal vivo i propri streamer preferiti e tra questi ci saranno anche alcuni degli streamer italiani più seguiti e amatiPow3rKurolilyMoonrydeHomyatolPanettySabaku_no_SutoriimaaCKibe e molti altri!

Il TwitchCon di Amsterdam si chiuderà domenica alle 17 con la cerimonia di chiusura presentata da Twitch Public Access, nella quale MerrykishRayApollo e alcuni ospiti speciali avranno modo di ripercorrere alcuni dei momenti memorabili del finesettimana. La promessa, per il TwitchCon di Amsterdam, è quella di far vivere alla community due giorni all’insegna del divertimento, per celebrare le proprie passioni in quella che sarà una festa grandiosa!

 

Alessia Lara Padawan
Alessia Lara Padawan – Romana, youtuber, nerd fino al midollo, adora film, serieTV, cartoni animati ed è malata da anni di una grave forma di dipendenza dai videogames. Il suo motto è: “Se credi anche lontanamente che ne valga la pena… allora GIOCALO!”