Call of Duty – Rapporto sui progressi dell’anti cheat Ricochet

#TeamRICOCHET è un gruppo multifunzionale composto da ingegneri della sicurezza, di gioco e dei server, ricercatori, data scientist e non solo, che collaborano con i team di sviluppatori

 

Fin dall’attivazione del sistema Anti-Cheat RICOCHET, abbiamo potuto constatare sia una riduzione significativa del numero di cheater nei nostri giochi, sia alcuni sfortunati casi di aumento degli stessi: un andamento tanto prevedibile quanto frustrante per chi conosce il mondo della sicurezza online.

Questa settimana vogliamo rispondere ad alcune importanti domande e commenti della community e approfittarne per spiegare più nel dettaglio quello che facciamo, come lo facciamo e cosa riserva il futuro.

Questo sistema ha ricevuto l’approvazione della community fin dal momento del suo annuncio perché le sue conseguenze sono evidenti per entrambi i giocatori coinvolti. Se qualcuno ti sta sparando, ma la tua salute si riduce molto lentamente, è molto probabile che tu stia affrontando un cheater. Il cheater, da parte sua, continua a sprecare munizioni finché non si accorge di essere stato scoperto. La maggior parte delle clip che avete condiviso contengono questa contromisura, perché è facilmente identificabile da entrambi i giocatori.

DANNI RIDOTTI

Problema: i cheater utilizzano normali armi di gioco per eliminare i giocatori corretti rapidamente e senza sforzo

Soluzione: aumentare la difesa dei giocatori, senza eliminare del tutto il danno subito affinché i giocatori colpiti possano comunque identificare la provenienza dei colpi e liberarsi personalmente dei cheater

È come avere una modalità Ghost personale! Abbiamo ricevuto meno clip di questa contromisura perché è più difficile per i giocatori corretti accorgersene. Se un cheater viene colpito dal Cloaking, i loro colpi fanno sparire gli altri giocatori (e i loro proiettili!). Se dovessi vedere un avversario girare su sé stesso con aria confusa dopo averti colpito, è probabile che si tratti di un effetto del Cloaking. A quel punto avrai gioco facile a eliminarlo dalla competizione!

Problema: i cheater possono vedere tutti i giocatori, anche quelli nascosti da muri e ostacoli vari, e approfittarne per portarsi in vantaggio

Soluzione: rendere invisibili i giocatori agli occhi del cheater, a prescindere dalla distanza tra loro

DISARMO

Vogliamo parlarvi anche di un’altra contromisura attualmente in atto: il Disarmo. Come dice il nome, consiste nell’identificare un cheater e privarlo immediatamente di tutte le sue armi (pugni inclusi).

Non ci aspettiamo di vederne tante clip online, ma l’abbiamo vista in azione e le reazioni dei cheater sono sempre estremamente buffe.

Problema: i cheater sono estremamente letali con qualsiasi arma

Soluzione: impedire loro di attaccare

Ci saranno ancora cheater? Ahinoi, purtroppo sì, ma ci stiamo impegnando al massimo per diventare sempre più rapidi ed efficaci nell’eliminarli dal gioco (con la forza o con tattiche più o meno fastidiose) affinché i giocatori corretti possano divertirsi come meritano.

Inoltre, non vediamo l’ora di scoprire come funzioneranno i Danni ridotti, il Cloaking e il Disarmo in un contesto moderno.

Alessia Lara Padawan
Alessia Lara Padawan – Romana, youtuber, nerd fino al midollo, adora film, serieTV, cartoni animati ed è malata da anni di una grave forma di dipendenza dai videogames. Il suo motto è: “Se credi anche lontanamente che ne valga la pena… allora GIOCALO!”