Dragon Age: Absolution – Arriva la serie animata su Netflix, e si presenta con un teaser!

La serie debutterà a dicembre sulla popolare piattaforma di streaming.

I fan di Dragon Age hanno avuto molto di cui essere entusiasti negli ultimi giorni, perché dopo l’annuncio che il prossimo capitolo della serie di Bioware si sarebbe intitolato Dragon Age: Dreadwolf, oggi è arrivato anche l’annuncio a sorpresa al termine della Geeked Week di Netflix, in cui è stato svelato il primo teaser della serie animata di Dragon Age: Absolution. Dopo anni di attesa e la speranza che uno studio avrebbe colto il potenziale di narrazione del mondo di Thedas, Netflix ha risposto alla chiamata.

La serie debutterà questo dicembre, e introdurrà i fan ad un nuovo gruppo di personaggi di cui innamorarsi, ispirati alla lore di Dragon Age e ambientati nel mondo di Tevinter. Il pubblico potrà aspettarsi di conoscere nuovi elfi, maghi, cavalieri, Qunari, Red Templars, demoni, e forse di andare incontro a qualche sorpresa.

Basandoci sul teaser, sembra che stiamo per entrare in una nuova era di Dragon Age che colma il divario tra il gameplay e i romanzi supplementari che sono stati rilasciati nel corso degli anni. Anche se non sappiamo in quale periodo Absolution sia ambientato, la splendida animazione si abbina all’estetica che i giocatori hanno imparato a conoscere e amare dai giochi, e ci fa intendere senza dubbio che avremo qualcosa di fresco e nuovo, che riuscirà ad attirare anche un pubblico che non sia composto solo dai fan del gioco.

All’inizio del 2021 ci furono voci che suggerivano che l’ora intitolato Dragon Age: Dreadwolf sarebbe stato ambientato in Tevinter, quindi è intrigante vedere che questa nuova serie animata è ambientata anche nella stessa nazione. Nei giochi, l’Impero Tevinter è una delle più antiche nazioni di Thedas, anche se non si avvicina minimamente ai livelli di potere senza rivali che deteneva durante gli antichi giorni della terra. Nonostante ciò, il moderno Tevinter rimane notoriamente decadente sotto il dominio di una Magocrazia, che consente la schiavitù degli elfi. Questo è qualcosa che viene esplorato in una certa misura da personaggi di spicco durante i giochi Dragon Age, in aggiunta ad altri aspetti sgradevoli della cultura Tevinter. Sarà interessante vedere se Dragon Age: Absolution esplora questo aspetto della storia di Tevinter, considerando che ci sono state una serie di rivolte e tentativi di forzare le mani politiche ad abolire la schiavitù.

Tecnicamente non è la prima volta che Dragon Age è stato adattato in una serie. Nel 2011, Felicia Day e Adam Rayner hanno recitato nella webseries in sei parti chiamata Dragon Age: Redemption, che ha raccontato la storia di Tallis, un assassino elfico Qunari, che incrocia il templare Cairn. La serie è stata unica perché era un tie-in del DLC di Dragon Age II “Mark Of The Assassin” che è stato rilasciato nello stesso anno.

E voi siete curiosi di vedere questa nuova serie animata basata su Dragon Age e in uscita su Netflix? O non vi interessa? Ditecelo nei commenti!

Devis Nardella
Per un quarto romano e tre quarti pugliese, è un pc gamer incallito con una grande passione per i videogiochi, in particolar modo le avventure grafiche. Non disdegna le console, anzi cerca di recuperare vecchie glorie del passato attraverso l'emulazione. Esprime la sua creatività su Youtube, ma adora anche il mondo di Twitch, piattaforme che per lui hanno preso il posto della tv. È molto riservato e serio, ma si scioglie con freddure glaciali e meme di cui fruisce quotidianamente (è un tenerone!).