Horizon Forbidden West – Alla scoperta di Ester Eggs!

Il mondo di Horizon Forbidden West è di grandi dimensioni, ma mentre esplori, scoprirai molti piccoli segreti sepolti in tutti i suoi paesaggi. Alcune delle scoperte più inaspettate sono tre misteriose reliquie che fanno riferimento a Midgard, il regno mitico presente in un certo gioco d’azione e avventura nordico dei Santa Monica Studios. 

In Guerrilla, amiamo collaborare e anche in questa occasione con Horizon Forbidden West ci siamo divertiti a scherzare con i nostri colleghi di PlayStation Studios. Ecco perché, nascosti in tutto il Forbidden West, questi speciali War Totem rendono omaggio ad alcuni personaggi chiave.

Trovando tutte e tre queste figure in legno intagliato, sbloccherai l’accesso a un bonus cosmetico unico per Aloy: la leggendaria pittura facciale Mark of War indossata dallo stesso Kratos. 

Ognuno di questi oggetti da collezione è stato collocato nel mondo con un’attenta considerazione dal nostro team di sviluppo. Anche se lasceremo a te trovare le loro posizioni esatte, speriamo che questa sbirciatina dietro le quinte ti dia un’idea di dove iniziare la tua ricerca. 

Iniziamo con un omaggio all’iconica arma di Kratos, l’ascia Leviatano. Fuori dai sentieri battuti, Aloy può trovare la temibile ascia sepolta in un albero. La scansione con il suo Focus rivela un sentiero verso una capanna abbandonata, che rispecchia la casa di Kratos. All’interno, il piccolo Totem della Guerra porta le sembianze di Kratos.  

Il Totem della Giovinezza è vicino a un punto di riferimento iconico. Mentre ti avvicini, scoprirai che è difeso ferocemente da una macchina che ha una somiglianza con la creatura che veglia su Helheim, un riferimento specifico ad Atreus. 

Infine, il Totem della Fratellanza si trova in una struttura simile a un Calderone su un’isola, che ricorda una delle posizioni della fucina di Brok e Sindri. Abbiamo scelto questa posizione perché i fratelli Huldra sono un equivalente norreno del dio greco Efesto (l’omonimo dell’IA di forgiatura meccanica di Horizon Forbidden West). 

“Volevamo che fossero uova di Pasqua nascoste e indipendenti, che erano intenzionalmente più difficili da trovare rispetto agli altri nostri set da collezione”, osserva Elijah Houck, Senior World Designer di Guerrilla. “Di conseguenza, abbiamo deciso di non fornire loro indicatori di mappa o tracciamento delle missioni in modo che il giocatore potesse imbattersi in loro in modo naturale e trarre le proprie conclusioni su ciò che i vari callback dovrebbero rappresentare”.  

Ora che conosci la storia dietro i War Totem di Horizon Forbidden West, speriamo che tu sia ispirato a caricare il gioco e fare un po’ di caccia alle uova di Pasqua. E se li hai già trovati, assicurati di condividere i tuoi scatti migliori di Aloy e dei totem sui social media usando #BeyondTheHorizon! 

 

Alessia Lara Padawan
Alessia Lara Padawan – Romana, youtuber, nerd fino al midollo, adora film, serieTV, cartoni animati ed è malata da anni di una grave forma di dipendenza dai videogames. Il suo motto è: “Se credi anche lontanamente che ne valga la pena… allora GIOCALO!”