Ma arriva in Italia Our Flag Means Death?

Our Flag Means Death è la nuova serie punta di diamante di HBO Max. Sta spopolando dappertutto eppure in Italia ancora non si vede. La mia domanda è: cosa aspettano?

 

La serie perfetta non esis… E poi arriva Our Flag Means Death e sì, la serie perfetta esiste eccome. Fidatevi della mia parola, per il momento.

Vorrei parlarvi estensivamente di questa gemma senza pari e scatenare tutta la mia logorrea sulla cosa più bella vista negli ultimi decenni, ma non posso farlo finché non sarà data a tutti la possibilità di gustarsi la serie. Non abbiamo ancora nemmeno i sottotitoli in italiano di Our Flag Means Death ed è davvero una grave mancanza.

È una serie ambientata nel diciottesimo secolo che parla di pirati, pensate un po’, e nonostante ciò non troverete nulla più originale, fresco, nuovo, brillante e al passo coi tempi di Our Flag Means Death.

Dalla mente di David Jenkins e Taika Waititi, questa è l’arguta e vivace rivisitazione della storia di Stede Bonnet, aristocratico che lascia la sua vita per diventare un pirata. Ma un pirata Gentiluomo. Con una ciurma più votata ad ucciderlo che a seguirlo, Stede salpa con il preciso obiettivo di portare la sua idea di pirateria in giro per il mondo e incrocia il suo cammino con Barbanera, uno che la pirateria la intende in tutt’altro modo. Forse.

Questo è solo un misero tentativo di descrivervi una serie che non voglio descrivervi ora, col rischio che voi non l’abbiate ancora vista. Va guardata, va guardata più volte, va imparata a memoria, va sbandierata come un vessillo pirata di ottima narrazione, creazione di personaggi memorabili tutti messi sullo stesso piano e non in funzione uno dell’altro, comicità, profondità, delicatezza nel toccare argomenti importantissimi, relazioni sviluppate con cura e rappresentazione di tutti.

Io respiro meglio da quando esiste questa serie, non sto scherzando. Così mi auguro che arrivi presto la sua traduzione italiana per tutti quelli che hanno diritto di usufruire di un bene così prezioso.

Mi impegno a tenervi aggiornati sull’arrivo di questi meravigliosi pirati sulle nostre coste e mi impegno soprattutto ad assillarvi con recensione e mie impressioni non appena li avrete conosciuti anche voi.

Per ora torno nel mio angolino a gridare a gran voce che questa serie deve continuare stile telenovela, per sempre.

Vi lascio qui il trailer così da farvi un’idea di location, atmosfera e personaggi. A presto e se avete già una vaga idea di cos’è Our Flag Means Death non esitate a commentare qui sotto.

Len Irusu
Scrivere rappresenta tutto ciò che sono, il resto è aria. Conviviamo in tanti nella mia testa e stiamo tutti una favola. Amo ciò che si lascia interpretare: non ho bisogno di sapere tutto, ditemi qualcosa, il resto me lo invento io. Libri, film, serie tv, videogiochi, manga, comics, anime, cartoni, musica... da tutto ciò che è intrattenimento posso imparare tanto e posso soprattutto trarre ispirazione, quindi ringrazio che esista. Ciò non significa che io non possa criticare anche ciò che amo, lo amo ugualmente senza per quello esserne accecata. It's fine to be weird. Live free or die. Canzoni della mia vita: The Riddle (Five for Fighting), Una Chiave (Caparezza), Dream (Priscilla Ahn). Film della mia vita: Donnie Darko, Predestination, Big Fish, The Shape of Water, Men & Chicken... Non esistono sessi, non esiste una sola forma d'amore, non è tutto bianco, non deve sempre vincere la maggioranza se la maggioranza è ferma nel Medioevo.