Gossip, Muse, Rob Zombie e Slayer sono i protagonisti del nuovo “Riff Pack” di Unplugged

Unplugged

Vertigo Games, il ramo di sviluppo e pubblicazione specializzato in VR del gruppo globale Koch Media Group, e Anotherway, studio di sviluppo VR con radici in Microsoft Hololens e Activision, stanno lanciando il primo “Riff Pack” per il loro acclamato gioco musicale VR Unplugged ad aprile.

Attraverso l’uso della tecnologia hand-tracking, Unplugged offre un coinvolgente gioco musicale con melodie di canzoni rock di fama mondiale. Con brand di chitarre e amplificatori autentici, un team rock di star esperte dietro il gioco e una solida scaletta di oltre 20 canzoni, Unplugged offre un vero senso di realtà da rockstar. Il gioco è stato premiato come “Game of the Year 2021”, “Best Quest Hand-tracking Game” e “Most innovative Design” da Upload VR. L’espansione della sua libreria musicale con il Riff Pack è stato un logico passo successivo nel continuare il tour di Unplugged.

A proposito di Unplugged – Riff Pack

Fatti strada attraverso il nuovo Riff Pack di Unplugged. Senti il rock ‘n roll mentre ti immergi nella musica forte ed energica di alcune delle più grandi leggende del rock. Sali in cima alle classifiche e diventa il miglior chitarrista di sempre. È ora di scatenarsi!

Il Riff Pack include i brani seguenti :

  • Gossip – Standing in the Way of Control
  • Muse – Won’t stand Down
  • Rob Zombie – Crow Killer Blues
  • Slayer – South of Heaven

Pubblicato da Vertigo Games e sviluppato da Anotherway, Unplugged è disponibile su Meta Quest e PC VR* (*Solo cuffie compatibili Valve Index Controller). Il Riff Pack sarà lanciato il 14 aprile. Per maggiori informazioni su Unplugged, visita  FacebookTwitterInstagram e iscriviti alla newsletter unplugged-vr.com.

Valerio Vega
Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo Commodore64”