Instinction – Nuovi finanziamenti per continuare lo sviluppo del gioco

Hashbane Interactive ha annunciato una versione definitiva per Instinction, dopo due mesi di discussioni produttive con Hillfarrance un sostanziale pre-seed l’investimento in Hashbane Interactive è stato assicurato.

Instinction ha ricevuto nuovi finanziamenti che aiuteranno ulteriormente lo sviluppo del gioco. Hashbane ha già iniziato a muoversi per assumere più personale, inclusi sviluppatori, artisti 2D/3D e animatori, oltre a collaborare con studi di outsourcing. Hillfarrance è un fondo di investimento con sede in Nuova Zelanda che ha portato a termine molteplici successi su investimenti e, cosa forse più importante, condividono la stessa visione collettiva di Hashbane nel fare Instinction il gioco d’azione e avventura definitivo sui dinosauri per le generazioni a venire.

L’investimento è stato annunciato tramite la pagina Twitter di Hashbane in un thread che ne descrive alcuni sviluppi all’interno del team e piani futuri per lo studio. Hillfarrance ha confermato la partnership in a Post di LinkedIn. Gli aggiornamenti arrivano giorni dopo la GDC, in cui Intel ha condiviso i propri sviluppatori di giochi per promuovere i partner, dove Hashbane appare con orgoglio tra alcuni titani del settore.

A proposito di Instinction:
Instinction offre un’avventura d’azione preistorica basata su una storia cinematografica con combattimento, esplorazione e puzzle, in cui gli ambienti possono essere insidiosi e belli come le creature incontrate. Gli enigmi ambientali permetteranno al giocatore di completare missioni e cercare antichi manufatti lasciati da un antica civiltà sconosciuta e scomparsa da tempo, o almeno così sembra, mentre navighi in luoghi meravigliosi e ti imbarchi per un viaggio indimenticabile.

Alessia Lara Padawan
Alessia Lara Padawan – Romana, youtuber, nerd fino al midollo, adora film, serieTV, cartoni animati ed è malata da anni di una grave forma di dipendenza dai videogames. Il suo motto è: “Se credi anche lontanamente che ne valga la pena… allora GIOCALO!”