Fumettisti e illustratori per celebrare i 20 anni di A Buon Diritto – 26 marzo, MAXXI

A Buon Diritto 26 marzo al MAXXI

In occasione dei vent’anni di A Buon Diritto, la Onlus per i diritti umani fondata da Luigi Manconi e diretta da Valentina Calderone, il mondo del fumetto e dell’illustrazione si mobilita per ricordare con una mostra le cause sostenute nel corso di questi decenni e rilanciare l’impegno dell’associazione: Gipi, Makkox, Danilo Paparelli, Mauro Biani, Sergio Staino, Riccardo Mannelli, Vauro, Lucio Villani, Stabilo, Cinzia Leone, Tullio Pericoli, Jorit e Fabio Magnasciutti racconteranno attraverso opere realizzate appositamente  per l’occasione le vicende più rappresentative della storia di A Buon Diritto, lavori che saranno messi all’asta per contribuire a finanziare l’attività della Onlus.

Il 26 marzo, a partire dalle 17:30 presso il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo – si terrà l’evento “Venti di diritti”, a cui prenderanno parte, insieme agli artisti, personalità del mondo della cultura, attivisti e rappresentanti delle istituzioni: il Presidente Mattarella e la Senatrice Liliana Segre – che parteciperanno con un messaggio scritto -; Valerio Mastandrea e Valentina Carnelutti; e poi Alessandro BergonzoniAscanio Celestini e tanti altri e altre

Buon Diritto lavora dall’inizio degli anni 2000 in favore dei diritti fondamentali della persona, operando su diversi fronti: dalla libertà terapeutica agli abusi di polizia, dall’immigrazione alla contenzione in psichiatria, dalla cultura dei diritti alla privazione della libertà. L’appuntamento sarà un’occasione per raccontare cosa si è fatto in questi vent’anni e rilanciare l’impegno per i prossimi, continuando a mettere al centro le storie che hanno scandito il percorso dell’associazione.

L’evento si articolerà in due momenti: a partire dalle ore 17:30, dopo l’apertura del presidente Luigi Manconi e della direttrice Valentina Calderone, accompagnata dai disegni dal vivo di Sergio Staino, gli ospiti animeranno la serata con interventi, monologhi e performance teatrali e musicali incentrati sulle diverse vicende di cui negli anni si è occupata A Buon Diritto.

L’intervento artistico vuole essere un modo per contribuire alla crescita della consapevolezza collettiva e all’espansione della cultura dei diritti. In quest’ottica, la serata proseguirà con la mostra – a partire dalle ore 21:30 fino alla mezzanotte – delle opere di dodici disegnatori che hanno interpretato queste vicende, facendosene portavoce attraverso le immagini: tra le altre, quelle di Federico Aldrovandi, ucciso appena diciottenne; Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace, grande promotore del modello dell’accoglienza diffusa; Stefano Cucchi, morto per gli abusi subiti in custodia cautelare; Giuseppe Uva, arrestato e sottoposto a TSO, morto per le torture subite in caserma; ma anche storie che non hanno conosciuto la ribalta mediatica e che ci parlano di problemi al cuore della nostra società, come quelle di Armet, Hasiba, Rachael e Natalia e delle loro difficoltà nell’ottenere un permesso di soggiorno.

A causa delle normative anti-Covid sarà possibile assistere alla performance attoriale e musicale, a partire dalle ore 17:30, prenotando tramite la pagina Facebook dell’associazione fino a esaurimento posti. L’intera serata sarà trasmessa anche in streaming sui canali social di A Buon Diritto. L’accesso alla mostra, disponibile a partire dalle ore 21:30, sarà invece a ingresso libero e visitabile sino a mezzanotte.

Valerio Vega
Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo Commodore64”
Available for Amazon Prime