Apex Legends: Ribellione – Mad Maggie entra nell’Arena

Signora spietata della guerra e autoproclamatasi combattente per la libertà, Mad Maggie si ritrova in Apex Legends: Ribellione costretta a diventare la nuova Leggenda degli Apex Games come punizione per i suoi feroci attacchi nella Frontiera.
Nonostante l’ingresso nell’Arena sia una condanna a morte, Maggie cerca di ribaltare la situazione sui suoi aspiranti carnefici e far crollare i giochi.
Dai un’occhiata alle abilità di Mad Maggie e scopri perché l’Associazione si pentirà di averla lasciata combattere un altro giorno nel Vignette Trailer della nuova Leggenda qui in cima alla news!

L’8 febbraio, Mad Maggie diventa la ventesima Leggenda con il lancio di Apex Legends: Ribellione, e con queste abilità, è inutile scappare o nascondersi:

  • Passiva – L’ira dei Signori della Guerra: Maggie può sentire quando c’è sangue nell’acqua. Quando infligge danni ai suoi nemici, questi vengono evidenziati per un breve periodo di tempo, rendendole più facile rintracciarli. E non preoccuparti di correre: Maggie si muove ancora più velocemente quando porta un fucile a pompa.
  • Tattica – Trapano antisommossa: Nessun luogo è sicuro. Il Trapano Antisommossa di Maggie si attacca agli oggetti e brucia i nemici che si sono nascosti dall’altra parte, facendoli uscire allo scoperto.
  • Ultimate – Palla da demolizione: L’incarnazione dell’amore di Maggie per la distruzione, la Palla da Demolizione lascia aumenti di velocità nella sua scia quando viene lanciata, ed esplode brutalmente al contatto con i nemici.
Apex Legends: Ribellione sarà lanciato l’8 febbraio per PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X|S, Nintendo Switch e PC via Origin e Steam.
Per ulteriori notizie su Apex Legends, controllate le pagine ufficiali del gioco su Twitter, Instagram, YouTube o visitate www.playapex.com per gli ultimi aggiornamenti. 
Valerio Vega
Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo Commodore64”