It Takes Two – Arriva l’evento Two’s Day!

Chiamate tutte le coppie, gli amici, gli amici delle coppie, i membri della famiglia, la vostra cotta del liceo (…avete capito bene) per fare squadra e diventare un duo inarrestabile oggi 2/2/22 – un giorno che abbiamo ufficialmente battezzato Two’s Day.

Non poteva mancare l’evento Two’s Day dopo l’enorme successo del titolo vincitore ai The Game Awards It Takes Two!

Miglior gioco dell’anno ai Game Awards, It Takes Two è un’emozionante avventura in co-op che vede i giocatori calarsi nei panni di Cody e May, una coppia in conflitto che si trasforma in bambole attraverso mezzi magici sconosciuti. I giocatori devono aiutarli a superare le loro differenze mentre si fanno strada attraverso un viaggio pieno di gameplay allegramente dirompente e momenti oltraggiosi e sentiti, che mettono alla prova la loro collaborazione.

Che sia sul divano o in co-op online con il gioco in split-screen, It Takes Two ha riunito persone da tutto il mondo. Per questo, stiamo celebrando il Two’s Day e diffondendo l’amore con alcune sorprese sui canali social di EA Originals – Assicurati di dare un’occhiata! Stiamo anche invitando i nuovi giocatori a partecipare all’avventura con It Takes Two in vendita su tutte le piattaforme*. Con il Friend’s Pass, condividi gratuitamente con un altro giocatore questa strabiliante avventura in co-op.

Dato che due è sempre meglio di uno, martedì 22/2/22 avremo anche una seconda celebrazione del Two’s Day! non vogliamo rovinare la sorpresa per ora, ma fidatevi di noi – questo è un evento che sicuramente non vorrete perdere. E non preoccupatevi, non abbiamo dimenticato il giorno di San Valentino in mezzo a tutte le celebrazioni del Two’s Day – rimanete sintonizzati sui social quel giorno per qualche sorpresa extra.

Alessia Lara Padawan
Alessia Lara Padawan – Romana, youtuber, nerd fino al midollo, adora film, serieTV, cartoni animati ed è malata da anni di una grave forma di dipendenza dai videogames. Il suo motto è: “Se credi anche lontanamente che ne valga la pena… allora GIOCALO!”