Weiß Kreuz – Un viaggio nei problemi dei killer prezzolati – parte 4

Proseguiamo il viaggio all’interno di Weiß Kreuz, siamo arrivati proprio al centro di tutti i problemi dei nostri protagonisti.

Eravamo rimasti all’episodio di Weiß Kreuz in cui i Weiβ uccidono il mostro che ha sussurrato “Mamoru” a Omi. Questo bisbiglio, che non avrebbe suggerito niente a nessuno, impone invece ad Omi di indagare. Picchietta tasti sul suo pc e scopre i risvolti della famiglia Takatori.

A nessuno era venuto in mente di farlo prima, certo. Ad Aya, magari, così avrebbe saputo quanti Takatori aveva ancora a disposizione prima di cambiare parola-chiave… Comunque la grande scoperta è che Masafumi appena morto è il secondo figlio di Reiji Takatori, poi ce n’è uno più grande, Hirofumi, e ce n’è anche uno più piccolo, Mamoru!

Ancora Omi non sa di essere il Mamoru in questione ed è grave, perché a questo punto un paio di cose dovresti chiedertele. Tipo perché Masafumi-mostro ti ha guardato e ha detto Mamoru. Per fare ‘ste due misere scoperte Omi sta alzato tutta la notte e Yoji, il giorno dopo, lo prende per il culo dicendo che è stato a navigare sui siti porno.

Omi è letteralmente ossessionato, fin dalla prima puntata, da una ragazzina fastidiosa e petulante (tale e quale a lui) che si è messa in testa di diventare la sua ragazza e non lo molla mai. Costei è Ouka (o Oka, meglio) e la sfiga di Omi colpirà anche lei. Ripeto: poveri personaggi femminili.

La missione in questa puntata di Weiß Kreuz è quella di ammazzare Hirofumi Takatori, figuriamoci, e altri suoi complici che si divertono a rapire giovani e a sguinzagliarli in un bosco per poi seguirli coi cani e sparare loro proprio come in una battuta di caccia. I problemi mentali di questa famiglia sono evidenti, che sfiga ci vuole per avere tutti figli così? Però se i Takatori organizzassero questa cosa scegliendo come prede cacciatori veri sarebbe interessante e parteciperei con gioia.

Tanto indaga Omi che si fa rapire, trascinando con sé quell’oca di Oka. Insieme ad altri ragazzi vengono portati nel bosco dove la caccia comincia.

Oka è veramente di una coglionaggine inarrivabile. Quando i cacciatori sparano per indurre le prede a scappare e disperdersi, lei corre due minuti e poi si ferma dicendo “non mi va più di correre”. E beh, certo, mica stai correndo per salvarti la vita, è una corsa campestre. Omi non la tira su di peso per darle una mossa, no, ma cerca di convincerla con dolcezza a ripartire. Dopo poco lei si ferma a salvare uno dei ragazzi già attaccato da un cane e minaccia la bestiola con un ramoscello. L’intelligente bestiola molla il ragazzo e attacca lei.

In tutta questa scena l’unica cosa atroce è che Omi ammazza il cane. Non va mai niente come voglio io, eh? Io lascerei Omi e Oka con Farfarello giusto due minuti. Arrivano i Weiβ a tirare fuori Omi dalla merda. Yoji riporta a casa l’Oka, mentre Aya e Ken cercano Hirofumi.

Essendo della famiglia Takatori, Hirofumi non brilla per intelligenza, infatti mentre tutti i suoi colleghi muoiono ammazzati dai Weiß lui cosa fa? Entra in casa, si siede e accende un sigaro. E si stupisce pure quando Omi arriva per ucciderlo!

Qui, il grande colpo di scena fa sì che Hirofumi riveli ad Omi la sua vera identità e che lo abbracci piangendogli addosso felice di aver ritrovato il suo fratellino. E che se lo tenesse, ci farebbe un grosso favore. In famiglia di idioti ce n’erano già pochi. Appena Ken e Aya fanno irruzione, infatti, l’imbecille Omi si piazza davanti al fratellone invitandolo a scappare e attirandosi l’odio di Aya per il resto dei suoi giorni.

Ora Aya potrà gridare Takatori anche in casa sua, rivolto ad Omi. Son soddisfazioni. Ad ogni modo Omi ammazzerà da sé il fratellone nelle prossime puntate di Weiß Kreuz; che l’avrà lasciato andare a fare, mi chiedo? Non è finita qua. Se pensate che Omi sia già sfigato vedrete ora. Nella puntata successiva, senza un buon motivo, Omi si innamora di Oka. Nel senso che il buon motivo ci può essere, che sono due idioti e si capiscono, ma fino ad ora l’aveva sempre snobbata…

Ma ci sono spiegazioni più logiche. S’innamora di lei giusto il tempo di sapere che è figlia di… Indovinate? Takatori, sì! È sua sorella! Takatori sforna figli a caso e poi li fa accoppiare. Che bei problemi familiari in Weiß Kreuz.

È l’incantevole ed elegantissimo Schuldig che si preoccupa, con tutta la gioia possibile, d’informare l’Oka che sta progettando di accoppiarsi proprio col fratello e la ragazza ci rimane male, devo dire. Soprattutto considerando che anche sua madre lo sapeva e non le ha detto niente nemmeno quando ha visto che Omi usciva con lei. Tutte persone sane qui in Weiß Kreuz, eh? Gli Schwarz sono i più normali di tutti a paragone.

Omi scoprirà la cosa un po’ più avanti durante la puntata e le sue parole per Oka saranno “non importa, prima ero solo, ora ho te, siamo fratello e sorella, è bello no?” Ma poco importa perché Oka muore due secondi dopo con un proiettile nella schiena regalatole da Farfarello.

Non è dato di sapere perché Farfarello abbia deciso di ammazzare l’adorata figlia del suo capo, ma non è dato di sapere cosa passi per la mente di Farfarello, perciò penso che, semplicemente, abbia ascoltato parlare Oka e abbia raggiunto le mie stesse conclusioni. Adorabile Farfarello. O la sfiga di Omi che ne ha fatta fuori un’altra. La scena successiva è bellissima.

Reiji (che sta perdendo figli a tutto spiano) picchia Schuldig e Farfarello con la mazza da golf. A parte la faccia contenta di Farfarello, che è sadico ma anche masochista, io sottolineerei la contenuta arrabbiatura di un uomo che ha appena perso quello che definisce “il suo gioiello” sua figlia. Non è che vuole ammazzare i due, li prende a mazzate.

In più saranno stati loro due a costituirsi (Farfarello ha sparato ma la pistola era di Schuldig) oppure hanno fatto la spia Brad e Nagi? Mah… È bello però che ‘sti due combinino i guai insieme. Ad ogni modo il divertimento di Farfarello finisce quando Brad ferma la mano di Takatori e lo convince, in un nano secondo, che le persone da odiare sono i Weiß.


Sono d’accordo con te, Brad. Si scoprirà, intanto, che Persia, il creatore e capo dei Weiß, è il capo della polizia (qui tutti fanno il cavolo che vogliono e nessuno li scopre) e che è… No, dai, non un figlio di Takatori… Il fratello! Shuichi. E Reiji non ce l’ha molto in simpatia perché ha scoperto che la moglie lo ha tradito proprio con lui mettendo alla luce Mamoru. Ebbene sì, Mamoru è figlio di Persia, adorabile padre che alleva suo figlio come un killer. I Takatori non stanno bene, no.

Per questo motivo Reiji non aveva pagato il riscatto di Omi a suo tempo. “Scusa, è figlio tuo, il riscatto pagatelo te” deve aver detto al fratello Shuichi. E poi si è vendicato subito della moglie traditrice ammazzandola, cosa che a Shuichi non è andata giù.

Shuichi ha così messo in piedi i Weiß per sconfiggere il fratello (ora diventato primo ministro) reclutando Aya per il risentimento che questo ha nei confronti di Reiji che gli ha messo sotto la sorella e fatto fuori i genitori, Omi per liberarsi di lui, spero, Ken perché dietro alla rovina della sua carriera c’era Reiji e Yoji perché Reiji è dietro anche alla morte di Asuka.

Il risentimento e la voglia di vendetta guida tutti, che bella roba professionale. Non abbiamo per nulla finito, alla prossima puntata di Weiß Kreuz con altre importanti rivelazioni.

Len Irusu
Scrivere rappresenta tutto ciò che sono, il resto è aria. Conviviamo in tanti nella mia testa e stiamo tutti una favola. Amo ciò che si lascia interpretare: non ho bisogno di sapere tutto, ditemi qualcosa, il resto me lo invento io. Libri, film, serie tv, videogiochi, manga, comics, anime, cartoni, musica... da tutto ciò che è intrattenimento posso imparare tanto e posso soprattutto trarre ispirazione, quindi ringrazio che esista. Ciò non significa che io non possa criticare anche ciò che amo, lo amo ugualmente senza per quello esserne accecata. It's fine to be weird. Live free or die. Canzoni della mia vita: The Riddle (Five for Fighting), Una Chiave (Caparezza), Dream (Priscilla Ahn). Film della mia vita: Donnie Darko, Predestination, Big Fish, The Shape of Water, Men & Chicken... Non esistono sessi, non esiste una sola forma d'amore, non è tutto bianco, non deve sempre vincere la maggioranza se la maggioranza è ferma nel Medioevo.