Nani e Giganti – Recensione – Lisciani

Nani e Giganti – Recensione

Nani e Giganti è il nuovo gioco da tavolo per bambini di Lisciani. Una divertente avventura per riuscire a superare tantissimi ostacoli gestendo due personaggi insieme.

Interno della scatola

La semplicità la fa da padrona con Nani e Giganti. Per tutti i bambini che si approcciano per la prima volta ai giochi da tavolo o per chi non ha voglia di imparare troppe regole. Veloce ed immediato.

Allora cominciamo ad addentrarci nella foresta piena di insidie, scegliamo il sentiero migliore per il nostro personaggio, sfruttiamo tutti gli aiuti e cerchiamo di raggiungere l’uscita prima che la Strega ci scovi!

NANI E GIGANTI – COME SI GIOCA in breve…

Prepariamo il tabellone al centro del tavolo e posizioniamo il nostro Nano e il nostro Gigante nelle caselle di partenza. Mettiamo a disposizione di tutti il mazzo Movimento, il mazzo Aiuto e il mazzo Imprevisti. Prendiamo 2 gettoni Talismano ciascuno.

Iniziamo ad avanzare sul tabellone pescando una carta Movimento e scartandola subito. Sceglieremo di muovere o il nostro Nano o il nostro Gigante nella direzione che più ci interessa, anche all’indietro. Attenzione: il Nano non può superare il Burrone e il Gigante la Ragnatela a meno che non abbiano carte Aiuto che specifichino il contrario.

Tabellone

Gli effetti delle caselle:
– Casella Viola (neutra) – non succede nulla.
– Casella Erbaccia, Palude, Fiume – se si termina il movimento su una di essa bisognerà pescare una carta Imprevisto e applicarne subito l’effetto.
– Casella Aiuto – si pesca la relativa carta e la si tiene senza mostrarla agli altri giocatori.

Scopri l’unboxing e il setup di gioco! CLICCA QUI!

Le carte Aiuto ci serviranno per attaccare gli altri o per difenderci.

Se si pesca la carta Strega nel mazzo Movimento ci si può difendere spendendo un Talismano. Se non se ne hanno, la partita per quel giocatore sarà terminata.

Talismani

Spendere un Talismano servirà anche a riportare un nostro personaggio eliminato in gioco.

Vince la partita il giocatore che porta entrambi i personaggi all’uscita oppure, se tutti sono rimasti con un solo personaggio, il singolo che la raggiungerà per primo.

NANI E GIGANTI – RECENSIONE – Impressioni del gioco

Vorrei subito cominciare con una nota di rilievo parlando dei materialiLisciani sta aumentando di livello questo dettaglio per nulla trascurabile. Le carte sono di qualità migliore rispetto agli altri giochi precedentemente pubblicati. Scatola però “gigante” per il contenuto che ospita, ma uguale a tutta la linea precedentemente prodotta.

Dopo questa parentesi parliamo del gioco, che abbiamo trovato divertente per i più piccoli, purtroppo però è molto scritto, quindi sarà un problema giocarci onestamente con bambini da 6 anni (età consigliata sulla scatola), non tutti a quell’età sono già capaci a leggere senza aiuti. Per giocarci insieme bisognerà quindi leggere le carte per loro… carte che in realtà dovrebbero restare nascoste agli avversari.

Per bambini più grandi ci si può giocare se non sono molto esperti di giochi da tavolo e vogliono approcciarsi per le prime volte a questo mondo. Chi ha già esperienza lo troverà forse troppo semplice.

Tanto punitivo, in quanto l’eliminazione di un giocatore durante la partita è sempre detestata dai più piccoli (ma anche da noi grandi in realtà). C’è capitato più di una volta che restassero in gioco solo gli adulti e la cosa, giustamente, non è stata presa benissimo da tutti.

Semplice, ma non banale come si potrebbe pensare di un gioco per bambini. Le strategie ci sono e sono abbastanza acute e azzeccate per l’età di riferimento.

Variante in solitario un po’ pigra, ma perfetta per tenere i bimbi impegnati mentre cuciniamo!

Ambientazione sicuramente apprezzata soprattutto sotto il periodo di Halloween!

Alessandra1982giochidatavolo

Un ringraziamento a Lisciani per avermi fornito la copia del gioco da recensire.
Alessandra Canini
Alessandra1982giochidatavolo - E' un'avida consumatrice di Giochi da Tavolo, Librigame, LEGO, Serie TV e Blockbuster. Lavora in diversi settori del suo più divertente hobby, ovvero i GdT! Vive nella campagna romana da dove riesce a vedere la Contea. Assidua frequentatrice della cittadina di Arkham nel Massachusetts.