Hideo Kojima – Sta lavorando a un gioco tripla A

Hideo Kojima apparendo nello speciale “Wonderful World of Game Music” di NHK Radio, ha anche parlato della realizzazione di un progetto più piccolo e delle attuali difficoltà con le assunzioni.

Hideo Kojima con la sua Kojima Productions e 505 Games stanno lavorando per portare Death Stranding Director’s Cut su PC questa primavera (maggiori dettagli sono previsti per la fine del mese ). Ma il prossimo grande progetto di Hideo Kojima è da tempo oggetto di indiscrezioni. Le voci indicavano che il suo studio avrebbe sviluppato un titolo Xbox con Microsoft come editore e che l’ex sviluppatore di Portal, Kim Swift è stato coinvolto come senior director di Xbox Cloud Gaming a causa dell’attenzione del titolo sulle tecnologie cloud.

Da allora ci sono state segnalazioni di questo titolo come “IP esistente“, anche se un annuncio ufficiale è ancora in attesa. Ad aggiungere ancora più benzina al fuoco è la recente apparizione di Kojima nello speciale di NHK Radio Wonderful World of Game Music  (dettagli e traduzione via Genki su Twitter). Ha parlato dei suoi progetti attuali che includono  “un grande titolo tripla A che tutti diranno di voler giocare“.

Ha anche parlato di voler realizzare un progetto più piccolo che non sia né un gioco open world né uno sparatutto. Anche lo studio Kojima Productions di Los Angeles, aperto di recente, sta lavorando a “dramma, film e anime”. In quanto tale, lo studio di sviluppo del gioco non ha abbastanza personale e sta incontrando difficoltà nel reclutare nuovi sviluppatori dall’estero a causa della pandemia in corso.

Molte domande rimangono però. Il grande titolo tripla A si riferisce al presunto progetto Xbox? Potrebbe essere il nuovo Silent Hill, che si dice sia finanziato da Sony? È questo il nuovo progetto di cui Kojima  ha accennato di recente o si riferisce al progetto più piccolo? Il tempo lo dirà quindi restate sintonizzati per maggiori dettagli.

Alessia Lara Padawan
Alessia Lara Padawan – Romana, youtuber, nerd fino al midollo, adora film, serieTV, cartoni animati ed è malata da anni di una grave forma di dipendenza dai videogames. Il suo motto è: “Se credi anche lontanamente che ne valga la pena… allora GIOCALO!”