Dying Light 2 – Rivelate le specifiche per PC!

Techland ha rivelato le specifiche PC di Dying Light 2: è necessaria una GPU RTX 3080 per eseguire il ray tracing a 1080p a 60fps!

Techland ha condiviso le specifiche ufficiali su PC Dying Light 2, disponibili anche sulla pagina Steam del gioco. Sebbene i requisiti di sistema possano sembrare accessibili senza tenere conto del ray tracing, lo stesso non si può dire per le specifiche dello stesso. Gli utenti PC Dying Light 2 avranno bisogno di un RTX 2070 solo per giocare a 1080p 30fps con il ray tracing abilitato, e l‘RTX 3080 lo supera solo a 60fps mantenendo la risoluzione FullHD.

Requisiti minimi di sistema (ray tracing disattivato, risoluzione 1080p a 30 fotogrammi al secondo):
  • CPU: Intel Core i3-9100 o AMD Ryzen 3 2300X
  • RAM: 8 GB
  • GPU: NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti o AMD Radeon RX 560 (4GB VRAM)
  • Sistema operativo: Windows 7
  • Spazio di archiviazione disponibile: HDD da 60 GB
Specifiche di sistema consigliate (Ray Tracing disattivato, risoluzione 1080p a 60 fotogrammi al secondo):
  • CPU: Intel Core i5-8600K o AMD Ryzen 5 3600X
  • RAM: 16 GB
  • GPU: NVIDIA GeForce RTX 2060 6GB o AMD Radeon RX Vega 56 8GB
  • Sistema operativo: Windows 10
  • Spazio di archiviazione disponibile: SSD da 60 GB
Ray Tracing On Requisiti minimi di sistema (per risoluzione 1080p a 30 fotogrammi al secondo):
  • CPU: Intel Core i5-8600K o AMD Ryzen 5 3600X
  • RAM: 16 GB
  • GPU: NVIDIA GeForce RTX 2070 8GB
  • Sistema operativo: Windows 10
  • Spazio di archiviazione disponibile: SSD da 60 GB
Ray Tracing On Requisiti di sistema consigliati (per risoluzione 1080p a 60 fotogrammi al secondo):
  • CPU: Intel Core i5-8600K o AMD Ryzen 7 3700X
  • RAM: 16 GB
  • GPU: NVIDIA GeForce RTX 3080 10GB
  • Sistema operativo: Windows 10
  • Spazio di archiviazione disponibile: 60 GB SDD

Cosa ne pensate? Avete il PC adatto? Fateci sapere la vostra nei commenti qui sotto!

Alessia Lara Padawan
Alessia Lara Padawan – Romana, youtuber, nerd fino al midollo, adora film, serieTV, cartoni animati ed è malata da anni di una grave forma di dipendenza dai videogames. Il suo motto è: “Se credi anche lontanamente che ne valga la pena… allora GIOCALO!”