Lamborghini Esports annuncia i vincitori di The Real Race 2021

The Real Race 2021 – Lamborghini Esports

La seconda edizione di The Real Race volge al termine: sono 3150 i piloti coinvolti nell’evento

Lamborghini Esports annuncia i vincitori di The Real Race, in seguito alla finale svolta sul leggendario tracciato di Misano Adriatico. The Real Race si è svolta da giugno a novembre, riunendo 3150 piloti da tutto il mondo per sfidarsi su Assetto Corsa Competizione.

L’evento si è svolto tramite tre campionati regionali: 750 i piloti in Asia, 800 in Nord America e America Latina e 1600 tra Europa, Medio Oriente e Africa. I partecipanti si sono sfidati in oltre dieci gare per avere l’opportunità di visitare la casa di Lamborghini a Sant’Agata Bolognese, così come di diventare il primo pilota digitale ufficiale Lamborghini in ambito eSports. A The Real Race hanno preso parte 160 piloti americani, 129 dalla Gran Bretagna, 156 francesi, 141 tedeschi, 169 italiani, 22 austriaci, 16 svizzeri, 31 giapponesi, 28 russi, 13 cinesi, 95 australiani, 91 brasiliani, 64 dal suolo africano e 19 dal Medio Oriente.

Ancora una volta Lamborghini ha riscontrato un enorme interesse per The Real Race, posizionandolo come un momento clou della stagione delle corse eSports. I piloti di tutto il mondo hanno potuto gareggiare nell’abitacolo virtuale della Lamborghini Huracán GT3 EVO, vettura tre volte vincitrice della 24 ore di Daytona. L’iconica Huracán di Lamborghini è stata riprodotta all’interno del gioco con un’esclusiva verniciatura per mettere in evidenza i partner dell’evento, KasperskySecretlab e Assetto Corsa Competizione, con 12 configurazioni tra cui scegliere.

Dopo numerose gare, tre piloti sono stati incoronati campioni: Jordan Sherratt (Sud Africa) per Europa, Medio Oriente e Africa, Fidel Moreira (Brasile) per Nord America e America Latina, Andrew O’Hara per l’Asia. Sherratt, terzo nella classifica generale del campionato 2020, ha affermato “La stagione è stata intensa e piena di concorrenza sin dall’inizio e vincere 3 gare è stato un grande traguardo! Questa competizione mi ha permesso di alzare ulteriormente il mio livello e di dare il 110% in ogni gara, dunque sono davvero soddisfatto delle mie performance. Infine ci tengo a ringraziare Lamborghini, organizzatrice e sponsor, per aver reso questo prestigioso evento possibile”.

I tre campioni parteciperanno a uno di shooting nella sede Lamborghini, a una sessione di ricerca e sviluppo e a un test al volante di una vera auto da corsa Lamborghini su un circuito italiano. Il migliore verrà scelto come pilota virtuale ufficiale per le simulazioni Lamborghini 2022.

Di seguito le classifiche di ogni campionato:

Classifica

Nord America e America Latina

Europa, Medio Oriente e Africa

Asia

#1

Fidel Moreira (BRA)

Jordan Sheratt (ZAF)

Andrew O’Hara (AUS)

#2

William Hendrickson (USA)

Tommy Razeyre (FR)

Terry Rayton (AUS)

#3

Vinny Oliveira Leão (BRA)

Beniamin Baumann (CH)

Sergey Mironenko (AUS)

I risultati completi sono disponibili sul sito ufficiale di The Real Race

La seconda edizione dell’evento ha permesso a molti appassionati di auto da corsa di scoprire e riscoprire il loro amore per le corse e per conoscere il modello di punta di Lamborghini.

Siamo orgogliosi di essere riusciti a far svolgere la competizione durante questi sei mesi e che sia andata così bene”, ha affermato Federico Foschini, Chief Marketing e Sales Officer di Lamborghini. “Questa edizione di The Real Race si è rivelata un successo grazie a una media di oltre 200 piloti per evento e un numero enorme di partecipanti in tutti e tre i campionati. I migliori piloti virtuali hanno partecipato a The Real Race e si sono messi alla prova ancora una volta. Non vediamo l’ora di dare il benvenuto ai vincitori per offrirgli un’esperienza unica nella nostra sede italiana e consentire a uno di loro di iniziare la propria carriera eSports diventando il primo pilota virtuale Lamborghini.”

Lamborghini è un brand fortemente impegnato negli ecosistemi sport ed eSports. The Real Race è stata messa in risalto durante le World Finals del Lamborghini Super Trofeo sul tracciato Marco Simoncelli di Misano, svolte dal 27 al 31 ottobre. Durante l’evento, il pubblico ha avuto l’opportunità di provare un simulatore di guida professionale a bordo dell’Huracán Super Trofeo Evo2, che è comparsa per la prima volta su Assetto Corsa Competizione.

Il frutto della collaborazione tra Secretlab e la Casa del Toro Scatenato è stato mostrato durante le finali di The Real Race di domenica: la collezione Secretlab Automobili Lamborghini! Per celebrare l’estrema cura per i dettagli di entrambi i marchi, ogni punto, ogni sfumatura e ogni materiale è stato attentamente scelto per creare la miglior sedia da gaming di lusso possibile. Progettata con lo stesso spirito di eccellenza e competizione, la collezione Secretlab Automobili Lamborghini è dotata di tutti gli upgrade ergonomici di Secretlab TITAN Evo 2022. La sedia sarà disponibile sul mercato nel corso del 2022.

Durante lo stesso periodo, il pubblico ha potuto scoprire Lamborghini e altri suoi modelli in diversi giochi, come l’Essenza SCV12 (soltanto 40 modelli realmente esistenti) che è comparsa del famoso mobile game Asphalt 9: Legends durante una sfida speciale. La competizione ha attirato 888.000 partecipanti. Una versione più estrema dell’Huracán STO ha debuttato su Rocket League, videogioco multipiattaforma che combina automobili e calcio, in occasione del Battle of The Bulls durante il Championship Series X Lamborghini Open. L’evento ha attirato 1,15 milioni di spettatori, con 109.000 spettatori medi e un picco di 137.000 spettatori simultanei su Twitch.

Valerio Vega
Valerio "Raziel" Vega: Napoletano a Roma, Tecnico Ortopedico di giorno, Retrogamer compulsivo di notte. Creatore del progetto Nerdream, amante del cinema, delle serieTV, dei fumetti e di tutto ciò che è fottutissimamente NERD, sogna una vecchiaia con una dentiera solida ed il pad di un NES tra le mani. Il suo motto è “Ama il prossimo tuo come hai amato il tuo Commodore64”