Salt and Sacrifice – Caccia ai maghi e co-op nel nuovo trailer!

Attraversa più regioni per dare la caccia ai boss, il nuovo trailer di Salt and Sacrifice mostra Cacce ai maghi e la cooperativa online.

Salt and Sacrific, il gioco di ruolo d’azione in stile 2D Souls di Ska Studios e Devoured Studios, ha ricevuto un nuovo trailer che mostra alcune nuove funzionalità. Il primo è Mage Hunts che vede i giocatori dare la caccia a un boss in diverse regioni precedentemente esplorate.

Sconfiggere un mago fornisce diversi materiali rari per creare nuove armi ed equipaggiamento. Uno di questi set fornisce danni da veleno e può essere molto utile quando si gioca insieme a un personaggio tankier. Nel trailer che trovate in alto all’articolo lo vediamo in azione con alcuni nuovi filmati in multiplayer. Oltre a mettersi in mostra, la possibilità di ottenere alcune ricompense da un boss durante la modalità cooperativa è un buon incentivo per gli appassionati del genere.

A proposito del gioco: 

Salt and Sacrifice si espande nel mondo di Salt and Sanctuary esplorando una nuova era e una nuova regione, oltre a un nuovo ruolo: un inquisitore marchiato. Un inquisitore marchiato è un criminale condannato, ma risparmiato la mano della giustizia in cambio di una vita di servizio nella guerra senza fine contro i maghi: creature contorte e irredimibili di malizia elementale. I maghi vagano per il mondo, evocando servitori e scatenando il caos. La caccia a un mago è un inseguimento a più fasi in cui la tua preda ha la stessa probabilità di scontrarsi con i maghi rivali come lo è con te. 

Salt and Sacrifice è attualmente previsto per il rilascio su PS4, PS5 e PC nel 2022. La versione per PC sarà esclusiva per Epic Games Store.

Restate sintonizzati per ulteriori informazioni sul gioco nei prossimi mesi!

Alessia Lara Padawan
Alessia Lara Padawan – Romana, youtuber, nerd fino al midollo, adora film, serieTV, cartoni animati ed è malata da anni di una grave forma di dipendenza dai videogames. Il suo motto è: “Se credi anche lontanamente che ne valga la pena… allora GIOCALO!”