Battlefield 2042 – Verrà lanciato senza chat vocale

La chat vocale arriverà dopo il lancio, anche se DICE deve ancora specificare quando avverrà esattamente. Il lancio ufficiale è attualmente fissato per il 19 novembre.

Battlefield 2042 di DICE è attualmente disponibile in accesso anticipato per i possessori delle versioni Gold e Ultimate Edition e finora le risposte sono state un po contrastanti. Le funzionalità rimosse dai titoli precedenti (come un indicatore “Medico nelle vicinanze”) sono solo alcune delle principali critiche di cui si sono lamentati i giocatori. Sfortunatamente, sembra che allo sparatutto mancherà un’altra caratteristica chiave al momento del lancio: la chat vocale.

Lo sviluppatore ha confermato questa notizia anche se non ne abbia spiegato il motivo, ma a quanto pare, verrà aggiunta dopo il rilascio del gioco. Quando questo accadrà resta da vedere, quindi se state giocando in gruppo, Discord è la miglior opzione alla chat vocale mancante.

Se vi siete persi il nostro articolo sulle migliori impostazioni del controller per giocare a Battlefield 2042 lo potete recuperare a questo link.

A proposito del gioco:

Campi di battaglia che cambiano davanti ai tuoi occhi. Arsenali all’avanguardia. Il ritorno della guerra totale. Adattati e vinci in enormi battaglie per 128 giocatori* in cui tempeste dinamiche, pericoli ambientali, libertà di combattimento totale e l’inconfondibile distruzione di Battlefield scatenano una nuova generazione di istantanee possibili solo in Battlefield.

Battlefield 2042 esce il 19 novembre per Xbox One, Xbox Series X/S, PS4, PS5 e PC. Nonostante sia stato classificato come il più grande titolo della serie di Battlefield, secondo quanto riferito ha affrontato uno sviluppo travagliato.

Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti in vista del lancio.

Alessia Lara Padawan
Alessia Lara Padawan – Romana, youtuber, nerd fino al midollo, adora film, serieTV, cartoni animati ed è malata da anni di una grave forma di dipendenza dai videogames. Il suo motto è: “Se credi anche lontanamente che ne valga la pena… allora GIOCALO!”