GTA The Trilogy – The Definitive Edition – Ecco il minigioco sessuale!

Minigioco sessuale – GTA The Trilogy – The Definitive Edition

Un rilascio travagliato per la trilogia rimasterizzata di Rockstar.

Grand Theft Auto: The Trilogy – The Definitive Edition non ha avuto un buon lancio da quando è uscito l’11 novembre. Su PC, i giocatori non sono stati in grado di giocare al gioco per oltre 24 ore a causa di problemi del Rockstar Launcher. Tutte le versioni del gioco sono piene di bug, glitch visivi, effetti meteo orribili, nebbia mancante e altro ancora. E ora, sembra che qualche codice del famigerato “Hot Coffee” di GTA San Andreas sia ancora presente così come le canzoni che sono state tagliate presumibilmente per le licenze. Questo potrebbe spiegare perché il gioco non è ancora disponibile su PC.

Poco dopo l’uscita della trilogia rimasterizzata, dataminer e fan hanno iniziato rapidamente a scavare nei file e nel codice della collection. Quello che hanno trovato è sorprendente. Sepolti nella Definitive Edition ci sono numerosi pezzi di codice, scripting, e file che non dovrebbero essere lì, tra cui i commenti dei dev, contenuti tagliati, e altro ancora.

E quindi è stato trovato anche in questi file il codice collegato al controverso mini-gioco di sesso chiamato Hot Coffee. Questo secondo più dataminer sui social media, nonché il popolare esperto di GTA e dataminer Vadim M.

Un breve pezzo della storia. Nel 2004 Rockstar ha rilasciato GTA San Andreas che era caratterizzato per la capacità di fare sesso con varie fidanzate nel gioco. Tuttavia, questo si riduceva in un breve filmato di CJ che entrava a casa della ragazza di turno dopo essere stato invitato a prendere un “caffè”, e alcune suggestive clip audio riprodotte su un’inquadratura esterna della casa. Eppure, sepolto nel codice di San Andreas vi era un mini-gioco di sesso che Rockstar aveva disattivato, ma in realtà non aveva tagliato dalla distribuzione retail.

Nel 2005, i giocatori hanno trovato un modo per riattivare questo contenuto “Hot Coffee” e che ha portato un sacco di problemi legali per Take-Two e Rockstar, tra cui un accordo di 20 milioni di dollari, casi giudiziari, class-action, le udienze e il coinvolgimento del Congresso degli Stati Uniti. Era un’intera faccenda. Rockstar avrebbe rilasciato poi versioni patchate di San Andreas che rimuovevano tutti i contenuti controversi, permettendo al gioco di mantenere il suo rating M.

Ma ora, la nuova remastered di San Andreas sembra contenere almeno il codice associato al contenuto “Hot Coffee”. Secondo Vadim M, è improbabile che i giocatori siano in grado di riattivare il mini-gioco di sesso come nel 2005, a causa del fatto che la maggior parte degli attuali assets necessari per il mini-gioco sono ancora mancanti da queste versioni.

Per quanto riguarda il motivo per cui questo codice è anche in questo porting appena rilasciato, la teoria migliore è che gli sviluppatori dietro la collection abbiano usato la “master build” di San Andreas e semplicemente non hanno rimosso nulla da essa. Quindi tutte le modifiche e il codice della build più recente dovrebbero essere presenti nei file di Grand Theft Auto: The Trilogy – The Definitive Edition.

Un’altra scoperta interessante è che apparentemente tutte le canzoni della versione originale di San Andreas siano ancora nel gioco. Tuttavia, uno script viene utilizzato per impedire loro di avviarsi. Supponendo che la ragione per cui alcuni brani non sono più inclusi sia dovuta alla scadenza delle licenze, probabilmente non è una bella cosa che le canzoni siano ancora nel gioco e così facilmente accessibili. Immagino che un avvocato o due potrebbero aver da ridire.

Queste canzoni “tagliate”- più i file di Hot Coffee – potrebbero essere alcuni dei “file di dati” che Rockstar dice siano involontariamente inclusi nella versione PC del gioco. Qualunque siano i file in realtà, la trilogia rimasterizzata rimane ancora ingiocabile per i giocatori PC.

Ma lo sapevate che alcuni modder hanno ricreato Hot Coffee anche per Red Dead Redemption 2 per PC? Date un’occhiata qui!

Devis Nardella
Per un quarto romano e tre quarti pugliese, è un pc gamer incallito con una grande passione per i videogiochi, in particolar modo le avventure grafiche. Non disdegna le console, anzi cerca di recuperare vecchie glorie del passato attraverso l'emulazione. Esprime la sua creatività su Youtube, ma adora anche il mondo di Twitch, piattaforme che per lui hanno preso il posto della tv. È molto riservato e serio, ma si scioglie con freddure glaciali e meme di cui fruisce quotidianamente (è un tenerone!).